Renzi sente aria di inciucio e si eccita

Sempre più gonfio e invecchiato, due giorni fa Renzi è riapparso in tivù. Fisicamente pareva il nonno di se stesso, ma non appena apriva bocca tornava quello di sempre: il più grande sopravvalutato nella storia della repubblica italiana. Furbo non per meriti propri quanto […]

(di Andrea Scanzi – ilfattoquotidiano.it) – Sempre più gonfio e invecchiato, due giorni fa Renzi è riapparso in tivù. Fisicamente pareva il nonno di se stesso, ma non appena apriva bocca tornava quello di sempre: il più grande sopravvalutato nella storia della repubblica italiana. Furbo non per meriti propri quanto per le incapacità altrui, doveva ritirarsi sei anni fa e sta ancora lì. Non ha praticamente voti, è il “politico” più odiato d’Italia (ex aequo con Di Maio) e la sua classe dirigente è sempre stata straziante, però – grazie a Calenda – tornerà in Parlamento anche al prossimo giro. Daje! Renzi ha detto che lui e Calenda faranno quel che ha fatto Macron in Francia (ahahah) e che è già pronto per la Bicamerale della Meloni. Il soggetto è fatto così: quando c’è aria di inciucio, si eccita come una faina erotomane. Inutile come un bignami sulle mietibatti e detestato come una colica renale, la Diversamente Lince di Rignano studia da ago della bilancia anche per la prossima legislatura. E il livello generale è così miserevole che potrebbe riuscirci pure. Condoglianze.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

6 replies

  1. E la meloni sappia che io ogni due anni faccio cadere un governo!
    Ma certo caro il mio bomba, è stato molto astuto ricordarlo a tutti.
    Vedrai che coda che ci sarà per averti al proprio fianco in un qualsivoglia governo….
    Mentre io mi farò delle grasse risate a guardarti mentre provi a far cadere un governo dal buio dell’opposizione.
    Sto già ridendo….

    Piace a 1 persona

  2. Articolo di nuovo abbastanza inutile quanto insulso… però lo perdoniamo a Screnzie stavolta poiché a parlar male di quel coLLione del Bomba di Rignano sull’Arabia si fa sempre cosa buona et giusta perfino sul piano etico.

    "Mi piace"