Renzi ha tentato di affondare il partito prima di lasciare la scialuppa

(open.online) – Una nota del Nazareno inaugura la guerra tra il Partito Democratico e Matteo Renzi. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera il leader di Italia Viva aveva detto che il veto sull’alleanza con lui era dettato da rancori e vendette personali. Evidentemente riferendosi ad Enrico Letta e al passaggio di consegne a Palazzo Chigi evocato anche durante questa campagna elettorale.

La risposta del Pd arriva in una nota consegnata alle agenzie di stampa: «Oggi, forse per rosicchiare qualche margine di visibilità in più, Matteo Renzi trova il tempo e l’audacia di dare lezioni al Partito Democratico. Quello stesso partito che, prima di scappare sulla sua personale scialuppa, da segretario ha tentato di affondare lasciando macerie, lacerazioni e un 18% da guinness dei primati negativi. Non stupisce che praticamente la totalità degli elettori e dei militanti del Pd abbia maturato un giudizio durissimo, senz’appello, su di lui e sulla sua parabola politica».

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

12 replies

  1. .. il leader di Italia Viva aveva detto che il veto sull’alleanza con lui era dettato da rancori e vendette personali ..

    Tra l’altro si tratta di sentimenti negativi totalmente immotivati, no?

    Piace a 1 persona

  2. “Non stupisce che praticamente la totalità degli elettori e dei militanti del Pd abbia maturato un giudizio durissimo, senz’appello, su di lui e sulla sua parabola politica».

    Quando poi gli elettori e i militanti del PD matureranno un giudizio altrettanto durissimo e senza appello verso le scelte dell’attuale serenissimo segretario, si chiuderà finalmente il cerchio e si potrà finalmente ritornare a parlare di sinistra.

    Piace a 2 people

    • Lascia perdere: decenni contro quello per cui dovrebbe esistere la sinistra -lavoratori, persone senza tutele, ultimi, etc etc etc-, in compagnia di quanti si fanno chiamare, ma facendosi strapagare, sindacalisti….. dopo decenni di questo schifo di “informazione”, non ci credo neanche se lo vedo (cerchio chiuso).
      Ma sognare non costa nulla, parlo per me, solo lo shock del risveglio.

      "Mi piace"

  3. Calenda è sulla buona strada di essere il Renzi2, per arroganza, vanesia, supponenza. Probabilmente queste elezioni saranno per lui un successo personale (perché molti forse non hanno compreso la.sua natura), poi man mano ,tempo max 4-5 anni sarà l’appestato che nessuno vuole più in casa , né a destra né a sinistra. Come è giusto che sia

    "Mi piace"

    • Ha solo imparato facilmente ( gli viene naturale!) CHE l arroganza paga!! E anche troppo facilmente ha visto una via di uscita dal suo anonimato!!!! Vuole la gloria , e se ce l ha fatta Renzi , anche lui vuole la sua fettina di c.. ! Lo ritroveremo a Jedda…

      "Mi piace"

  4. Zi prete Letta non sa’ o fa finta che prima di salire sulla scialuppa di salvataggio ha lasciato sulla nave molti kamikaze imbottiti di tritolo a cominciare da Marcucci Lotti etc etc

    Piace a 1 persona