Di Maio intervistato a giornaloni unificati

(ilfattoquotidiano.it) – Il nuovo idolo dell’establishment ora parla a giornali unificati, ma riesce miracolosamente a non dire praticamente niente: ieri Luigi Di Maio era intervistato in contemporanea su Corriere della Sera e Repubblica. Oltre a produrre folle oceaniche in fila alle edicole, la doppia intervista getta un fascio luminoso sul senso della sua scissione. Luigi ragiona da statista, vola alto, non cita mai Conte ma si occupa dell’Italia, del suo destino, che “viene prima di ogni interesse di partito”. Di Maio ha portato la croce per mesi ma ora finalmente è libero “da chi ci stava portando dalla parte sbagliata della storia”, “da chi voleva portare l’Italia su posizioni anti-Nato”, “da chi è troppo ambiguo sul sostegno all’Ucraina”, “da chi è rimasto in silenzio invece di prendere le distanze da Mosca”, da chi “mette in imbarazzo il governo con uno spettacolo indecoroso”, da chi… da chi… ma da chi? Dillo, Luigi, dillo! Niente, non ce la fa. Non vuole: vola alto, altissimo. Rivendica la sua “coerenza” (!). “Non ho alcuna intenzione di creare un partito personale”, promette, “o un movimento fittizio per la poltrona, o una zattera che serve solo ad arrivare alla fine della legislatura. Tra otto mesi saranno i cittadini a decidere”. Chissà se poi ci sarà ancora la fila per le interviste.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

7 replies

  1. Aveva costretto il padre, piccolissimo imprenditore edile, a un mea culpa in tv quale nemmeno i peggiori palazzinari, si era rifiutato addirittura di parlare al telefono con B., aveva contrastato bene a 27 anni un’ intervista di Bruno Vespa e ora…

    Piace a 1 persona

  2. La parte di cervello da rettile che è in lui ha preso il sopravvento… Può capitare a tutti se ci facciamo lusingare dalla vanità, come è successo a Lucifero..

    Piace a 4 people

  3. “il tempo degli ‘onori’ sarà presto finito per te” caro Masaniello da 4 soldi: che contentino ti è stato promesso per tradire i tuoi elettori !!? Anche tu andrai a dirigere, come Angelino, una clinica sanitaria privata !!? Sei l’emblema di un paese marcio e finito, manipolato da oltreoceano…

    Piace a 1 persona