L’ambasciatore russo in Polonia è stato accolto con una secchiata di vernice rossa

(Biagio Chiariello – fanpage.it) – Nel giorno della festa del Giorno della Vittoria russa contro il nazismo oltre all’immensa parata sulla Piazza Rossa in altre parti del mondo i diplomatici di Mosca hanno cercato di festeggiare con alcune manifestazioni. Non a tutti è andata benissimo. L’ambasciatore russo in Polonia Sergey Andreev è stato cosparso di vernice rossa mentre cercava di deporre una corona di fiori nel cimitero dei soldati sovietici a Varsavia. Lo riporta l’agenzia di stampa russa Ria Novosti, citando il suo corrispondente. All’inizio della giornata, il diplomatico è arrivato al cimitero commemorativo dei militari sovietici nella capitale polacca, accompagnato da colleghi oltre che da sua moglie.

Tuttavia, alcuni manifestanti radunati in anticipo in zona gli hanno bloccato la strada, gridando slogan offensivi. Alcuni erano vestiti con lenzuola bianche imbrattate di sangue, a simboleggiare le vittime ucraine della guerra russa. E ad un certo punto qualcuno ha lanciato una secchiata di una sostanza rossa (probabilmente vernice) sull’ambasciatore e sulle persone che lo accompagnavano. Andreev non ha potuto deporre la corona di fiori al cimitero, poiché ha lasciato il luogo, accompagnato dalla polizia locale, dopo l’aggressione.

Secondo il quotidiano “Polsatnews” all’aggressione subita da Andreev sarebbe seguita una rissa. “Sono orgoglioso del mio presidente”, ha detto l’ambasciatore russo a proposito di Vladimir Putin, aggiungendo che “la repubblica popolare di Donetsk e la repubblica popolare di Luhansk non appartengono all’Ucraina”.

Categorie:Cronaca, Mondo

Tagged as: , , ,

33 replies

  1. Sarebbe meglio che ti informi chi sia Ria Novosti , prima di sparare le tue idiozie
    sei proprio ottusa , FOTO E NOTIZIA DA RIA NOVOSTI

    RIA Novosti fu l’agenzia stampa di Stato sovietica tra il 1941 e il 1991 e successivamente russa fino al 2013. Il 10 novembre 2014 la Ria Novosti fu assorbita all’interno di un nuovo gruppo editoriale di proprietà statale, chiamato Rossiya Segodnya, che lanciò la piattaforma multimediale Sputnik,

    Piace a 1 persona

      • Qui di ridicoli ci siete solo tu e Lo Guasto, altro iDiota matricolato che nega qualsiasi cosa non gli garbi come fosse un terrapiattista.

        "Mi piace"

      • Dio mio , questa è matta
        Ha ragione Cagliostro , cambia pillole e apri il sito

        https://ria.ru/

        La stessa cosa
        10:31
        “In modo che non ci sia posto per carnefici e nazisti”. Putin ha fatto un discorso alla parata
        11:03
        15:04
        Marcia del reggimento immortale a Mosca
        138:55
        14:42
        Il ministero degli Esteri ha protestato a Varsavia per l’attacco all’ambasciatore russo
        15:52
        Zelensky ha allegato la foto di un soldato ucraino con l’emblema delle SS a un post del 9 maggio
        17:33
        L’Unione Europea abbandonerà il divieto di trasporto di petrolio russo con le sue petroliere, ha riferito Bloomberg
        Popolare
        13:00
        L’ambasciatore russo in Polonia è stato cosparso di vernice rossa nel cimitero dei soldati sovietici
        0:24
        12:00
        I nazionalisti ucraini hanno cercato di colpire Kherson
        15:19
        Il ministero degli Esteri polacco riconosce la gravità della situazione con l’attacco all’ambasciatore russo
        09:59

        "Mi piace"

      • “completamente ribaltata”

        non ho idea di cosa significhi in italiano, forse screditata? ma perché usa uno slang?
        non conosce l’italiano?

        comunque RIA è una agenzia d’informazione, più o meno come l’ANSA
        (anche se questa vorrebbe più assomigliare ad Interfax ed è anni luce dalla TASS)
        e ospita, anche, un gruppo di opinionisti

        se parla dell’articolo che ha creato scandalo sui giornali italiani su come si sarebbero
        dovuti svolgere i compiti russi nel post “operazione speciale” – per lei guerra d’invasione –
        era di un opinionista che su RIA ha pubblicato non più di 4 articoli in vari anni
        (compreso quello menzionato) quindi non proprio presentissimo, al contrario di altri
        che sono pubblicati quasi quotidianamente, magari esponeva opinioni condivise con la redazione
        oppure magari era la voce degli sponenti della componente “falchi” della società
        i comunisti, secondo partito nella Duma russa, sono un tantino più intransigenti che quelli di
        “Persone Nuove”, ognuno ha la sua visione

        altrimenti RIA riporta, come fanno le agenzie stampa, comunicati e notizie da inviati

        "Mi piace"

    • Dare la notizia non é fare i vittimisti e dire che i polacchi sono ingrati, stampa libera vuol dire : ” perché i polacchi ci odiano così tanto??” ria novosti NON È LIBERA

      "Mi piace"

      • “perché i polacchi ci odiano così tanto??”

        a parte che a fare il tiro a segno erano degli ucraini e non dei polacchi
        e già la si potrebbe chiudere qui

        ma ha mai sentito parlare delle guerre russo-polacche?
        iniziate nel 900, non 1900, ma 980
        che per 20 volte hanno portato lo scontro tra i due paesi
        con il risultato di 11 vittorie per i russi, una incerta, un’altra i polacchi stavano con gli svedesi
        un’altra stavano con i lituani

        ovviamente non tutti conflitti della medesima intensità, ma per ammazzarsi erano sufficienti

        spero si renderà conto che non è possibile analizzarli tutti e 20 e valutare le ragioni dell’uno
        ed i torti dell’altro, quindi si informi, se le interessa, in autonomia

        "Mi piace"

  2. Va bene tutto, per carità, ma c’è una certa ingratitudine, proprio in Polonia in un giorno di commemorazione così importante….. seppur sia un gesto eloquente, si poteva fare in un giorno diverso da questo.
    Si vede che i polacchi hanno dimenticato persino la loro storia recente……

    "Mi piace"

      • Non direi maleducati, semplicemente smemorati. Ne facevo una questione di ricorrenza, che andrebbe onorata.
        Per il resto, l’azione dimostrativa andrebbe estesa a tutti i nostri leader….in testa Putin e Biden, sicuramente.

        "Mi piace"

      • Se non fosse per i sovietici a quest’ora i polacchi sarebbero della CO2 in atmosfera. Cazz*, manco la storia rispettate, siete davvero irrispettosi, tu e Paola. 25 milioni di morti su cui sputare sopra mentre poi fate (finta) di indignarvi per le vittime in Ucraina. Quando leggo ciò che scrivete tu e quell’altra guerrafondaia di Paola mi metterei due dita in gola.

        "Mi piace"

      • @Azzorriano
        Io NON SPUTO sopra nessuno, tantomeno su “25 milioni di morti” (al massimo lo faccio su Putin), e capisco quei polacchi che hanno protestato contro l’ambasciatore russo ricoprendolo di vernice ROSSO SANGUE al grido di “FASCISTA”. Polacchi tra l’altro che hanno accolto MILIONI di profughi ucraini. Con le dita quindi facci altro, a tuo piacimento.

        "Mi piace"

      • ripeto non erano polacchi ma ucraini

        e per quello che scrive sotto

        si accolgono gli ucraini, ma per farne una sorta di schiavi
        e questo accade forse già prima del 2014

        loro emigrano nei paesi ricchi dell’EU ed al loro posto usano maestranze ucraine
        per le attività a bassa qualità, raccolta frutti, macellazione e confezionamento carni

        quindi ci andrei piano ad esaltare le doti d’ospitalità dei profughi dei polacchi

        rammenti che hanno fatto pogrom contro gli ebrei a guerra mondiale terminata
        giusto per ricordare loro chi era il padrone di casa

        "Mi piace"

      • a integrazione: l’EU, ossia anche noi, paga 30€/giorno a rifugiato.

        Non ho trovato la delibera, ma queste erano le notizie disponibili sulla stampa.

        "Mi piace"

      • @Marco_Bo
        Fai ridere i polli.
        La Polonia in tre settimane ha accolto DUE MILIONI di profughi ucraini.
        Sai che vuol dire guardare negli occhi e ascoltare la voce di quella marea di gente costretta a scappare da casa perché bombardata?
        Chi meglio di loro poteva sputare in faccia all’ambasciatore russo?

        "Mi piace"

      • Marco boooo, ma smettila, sei sempre li che spacchi il capello in quattro, l’ambasciatore è stato insultato da polacchi. Ribaltata ria novosti significa che Putin un pó di anni fa ha cambiato dei dirigenti, infatti adesso si definisce “vicina al Cremlino”, infatti da solo le notizie senza un minimo di critica. Gli accordi di Minsk era un articolo di Sky, giusto o no non l’ho scritto io, cercatelo

        "Mi piace"

  3. No comment
    *L’amministratore delegato di Commerzbank, la seconda banca tedesca per patrimonio, sta preparando mentalmente i tedeschi allo “tsunami di fallimenti” causato dalle guerre delle sanzioni
    Le catene logistiche stanno crollando, l’inflazione industriale ha raggiunto il 31%, la più alta dalla Repubblica di Weimar.

    Il completo rifiuto dell’energia dalla Russia, secondo Berlino, farà crollare l’economia tedesca di almeno il 6%, provocherà danni per 230 miliardi di euro e renderà disoccupati milioni di tedeschi. Lo shock economico per l’Europa sarà paragonabile alla Grande Depressione.*

    "Mi piace"

    • Finiremo come durante l’assedio nazista di Stlaingrado, durato dall’estate del 1942 agli inizi del 1943, sopravviveremo mangiando i cadaveri…..
      Il punto è che in un’economia globalizzata, di colpo bloccata, con le linee di produzione delocalizzate per sfruttare leggi meno stringenti e manodopera a bassissimo costo e senza tutela, ci ritroveremo al freddo, senza benzina per muoverci, con le linee di produzione nazionale senza possibilità di produrre e quelle all’estero non in grado di soddisfare la domanda, senza stipendio e senza medicine….. solo per dirne alcune. Dall’Africa, specie dal Corno, arriveranno migliaia di persone in fuga da siccità e carestia….ma ne vedremo di belle anche dall’India, dallo Srilanca, dal Pakistan, dalla Turchia/Curdistan…..
      Mancherà il cibo.
      ….ma noi continuiamo a fomentare e armare le guerre.

      "Mi piace"

  4. giochi di democrazia interstatale nell’Unione Europea stanno per finire. Il capo della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha affermato che se l’Ue vuole muoversi più velocemente, “il voto unanime non ha più senso in aree politiche chiave”.
    In parole povere, il principio chiave su cui è stata creata l’Unione Europea sarà distrutto: l’obbligo di tenere conto dell’opinione di ogni Stato, il suo membro. Ora, tutti gli stati hanno il diritto di veto e possono bloccare qualsiasi decisione generale. Naturalmente, questa è in gran parte una convenzione, perché i recalcitranti possono essere persuasi, corrotti o semplicemente fare pressione su di loro, ma comunque funziona. Qui, come nel caso della preparazione del sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia, quando diversi paesi sono pronti a bloccare l’embargo petrolifero, e l’Ungheria – per bloccarlo incondizionatamente. E questo interferisce notevolmente con coloro che di fatto guidano l’Unione europea.

    E pensare che questa nipote del noto generale delle SS criminale di guerra è stata eletta grazie al mv5s, votare questi stronzi è stata la più grande bidonata degli anni 2000

    "Mi piace"

  5. “Lo riporta l’agenzia di stampa russa Ria Novosti, citando il suo corrispondente.”
    Di che cosa stiamo parlando?
    Lo dice lo stesso articolo.

    "Mi piace"

  6. “Io NON SPUTO sopra nessuno”(al massimo lo faccio su Putin)
    Al massimo aggiungiamo anche
    Chelmo, Belzec, Sobibor, Treblinka, Auschwitz-Birkenau e Maidanek

    Solo a Auschwitz-Birkenau (sui numeri non ci sono certezze), ma secondo i dati dell’US Holocaust Memorial Museum, le SS tedesche uccisero almeno 960 mila ebrei, 74 mila polacchi, 21 mila rom, 15 mila prigionieri di guerra sovietici e 10 mila persone di altre nazionalità.

    Ma questo lo sai , tu sai sempre tutto, ti sfugge solo che chi governa in Polonia sputa senza vergogna come te sui suoi morti senza vergogna.

    "Mi piace"

  7. @Tracia
    Ma tu cosa vuoi da me?
    Dovrei pure incazzarmi per il modo in cui accosti il mio sputo, o il mio spernacchiamento, all’olocausto, ma con te è tempo perso.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...