Non buttate via le mascherine: la variante Delta potrebbe tornare a infettarci

(Jerusalem Post) – Non gettare ancora le mascherine non utilizzate. Le varianti di Omicron di COVID-19 potrebbero esaurirsi nei prossimi due mesi e la variante Delta potrebbe riemergere, suggeriscono i ricercatori della Ben-Gurion University of the Negev (BGU) di Beersheba in un nuovo articolo scientifico.

I loro risultati sono stati appena pubblicati sulla rivista peer-reviewed Science of the Total Environment con il titolo ” Managing an evolving pandemic: Cryptic circulation of the Delta variant during the Omicron rise”.

Il primo nuovo coronavirus ad apparire alla fine del 2019 è stato Alpha, seguito da Beta (rilevato per la prima volta in Sud Africa); Gamma (rilevato per la prima volta in Brasile); Delta (che si è rivelata in India); e il più infettivo ma più mite Omicron, che ha sviluppato una varietà di sottovarianti e si è diffuso in tutto il mondo.

Mentre la variante Delta ha spazzato via le varianti che l’hanno preceduta, Omicron non ha eliminato Delta, secondo il Prof. Ariel Kushmaro e la dott.ssa Karin Yaniv.

Il team di laboratorio ha sviluppato vettori sensibili in grado di differenziare le varianti l’una dall’altra nelle acque reflue, che continuano a fornire indicazioni su dove è attivo il coronavirus, anche quando la PCR e i test rapidi sulle persone diminuiscono.

Kushmaro, che ha conseguito la laurea in microbiologia molecolare e biotecnologie presso l’Università di Tel Aviv, si è formato come borsista post-dottorato presso l’Università Ebraica e ad Harvard. È arrivato alla BGU 21 anni fa e ha fondato un laboratorio presso la School of Sustainability and Climate Change e il Dipartimento di ingegneria delle biotecnologie di Goldstein-Goren.

Il laboratorio è specializzato in microbiologia delle acque reflue, ecologia microbica marina e attività antimicrobica di vari microrganismi, nonché nel trattamento biologico delle acque reflue industriali. Il suo team ha monitorato le acque reflue di Beersheba da dicembre 2021 a gennaio 2022 e ha notato questa inquietante interazione tra le varianti Omicron e Delta.

Hanno anche costruito un modello con Granek che prevede che Omicron si stia esaurendo mentre Delta sta solo aspettando di balzare di nuovo sulla popolazione. «La circolazione continua di SARS-CoV-2 provoca mutazioni e l’emergere di varie varianti. Fino ad ora, ogni volta che una nuova variante dominante è apparsa, ha sopraffatto il suo predecessore dopo un breve periodo di convivenza», hanno scritto.

«Nonostante gli sforzi di vaccinazione in Israele, con gran parte della popolazione vaccinata tra la prima e la quarta dose di vaccino e nonostante gli alti tassi di infezione da varianti precedenti, la variante Omicron si è ora radicata in Israele».

L’ultima variante di preoccupazione, Omicron, si sta diffondendo rapidamente in tutto il mondo con rapporti record di morbilità, hanno scritto gli autori. «A differenza della variante Delta, precedentemente considerata la principale variante di preoccupazione nella maggior parte dei paesi, incluso Israele, la dinamica della variante Omicron ha mostrato caratteristiche diverse».

Se la loro previsione si avvererà, la sua circolazione potrebbe comportare il riemergere di un’ondata di morbilità Delta o la possibile generazione di una nuova variante minacciosa, hanno scritto.

Con il previsto calo significativo della morbilità da tutti i casi recuperati di Omicron, il governo israeliano e il ministero della Salute hanno eliminato la maggior parte delle restrizioni. «Nel frattempo, il Delta, che sta ancora circolando in una popolazione con un’immunità in declino e con meno restrizioni, potrebbe riemergere in numero maggiore o addirittura produrre una nuova variante diversa per generare infezioni in Israele».

In ogni caso, il team ha raccomandato l’epidemiologia basata sulle acque reflue come «strumento conveniente e rappresentativo per il contenimento della pandemia».

«Ovviamente, ci sono molti fattori coinvolti, ma il nostro modello indica che potrebbe esserci un altro focolaio di Delta o un’altra variante di coronavirus quest’estate», ha avvertito Kushmaro, che è stato assistito dal dottor Eden Ozer e Marilou Shagan presso BGU e dal dott. Yossi Paitan di Ilex Labs.

16 replies

  1. L’unica verità è che ci vogliono le cure, immediate e disponibili. Non riuscirete a stare dietro alle varianti con continue “ri-formulazioni” di vaccini. Poi, quanto a lungo pensate di poter siringare indiscriminatamente i popoli? E a che prezzo in salute e debiti?
    Non possiamo continuare a metterci il bavaglio a vita, e a discapito della salute cardiaca e polmonare, oltre che dell’ambiente.
    Quindi prendo parzialmente in prestito la frase della Nuland “fuck” you:

    Piace a 1 persona

    • 👍👍🙏🙏👏👏🤬🤬d’accordissima con te Elena!! Hai espresso alla perfezione il pensiero di moltissimi italiani ( lo spero). Il mio di sicuro 😃

      "Mi piace"

  2. E QUINDI quale sarebbe il concetto?

    Che i vaccini, anche con 4 dosi a fila, non servono a una beneamata ceppa!

    Ah, no scusate: a qualcosa servono: ad aumentare i disturbi circolatori del 40% nella popolazione sotto i 40 anni, come in una recente ricerca britannica proprio su Israele.

    Piace a 1 persona

    • Per non parlare di altri disturbi ..gente sana che all’improvviso muore nel peggiore dei casi o si becca qualche simpatico malanno se va bene …

      "Mi piace"

  3. Ma come: se c’è pure in materia “l’abiura mascherata” di uno dei magnifici cantori di jingle, cosa vogliamo di più, che anche Criempi e Prefiasco diventino dei surfisti per un seggio in Parlamento?

    "Mi piace"

  4. Copiato da Blondet
    Bill Gates ha annunciato la creazione di un team “GERM” pandemico che monitorerà le nazioni sovrane e deciderà quando è necessario sospendere le libertà civili delle persone, costringerle a indossare maschere e chiudere i confini.
    “Abbiamo bisogno di un’organizzazione permanente di esperti che siano interamente retribuiti e preparati a organizzare una risposta coordinata a un’epidemia pericolosa in qualsiasi momento. Nel mio libro , propongo di chiamare questo gruppo il team GERM—Global Epidemic Response and Mobilization “, scrive Gates sul suo sito web .
    Com’è buono lui.

    Piace a 1 persona

    • Perché disagiati Paola? Se il termine si riferisce al coloro che usano il proprio cervello nel ragionare e arrivare da soli ad una conclusione, sbagliata o giusta che sia ma una SUA conclusione e non prendono il cervello in leasing da qualche imperatore mascherato o esperto di turno di tuttologia allora mi sento felice di essere disagiata.

      "Mi piace"

    • La disagiata per eccellenza che da dei disagiati agli altri. Stai ancora piangendo per l’eliminazione del Nazi Pass vero? Ti piaceva la discriminazione, l’odio puro verso i non Benedetti vero? Ma un giorno ti vergognerai per il buco nero di cattiveria che sei Paolozza. Perché nessuno ancora ti ha bannato per sempre da questo sito?

      Piace a 1 persona

      • Ma no @Azzorriano, suor Paola fa colore!
        L’importante è non accalorarsi…..è energia sprecata.
        A me fa tanto sorridere, con l’alterego a fare da controcanto: Rambo e Terminator in gonnella. Sprizzano odio da tutti i pori, e fomentano la guerra, a loro insaputa, come se fossimo in un film con i buoni e i cattivi…..e loro naturalmente sono le buone. C’è da augurarsi invece che si esprimano liberamente e compiutamente! Gli argomenti sono sempre gli stessi, un disco rotto…..però magari, con il tempo, prenderanno coraggio, romperanno gli indugi, e si racconteranno a tutto tondo! Chissà se stanno valutando di votare la Meloni e i suoi squadristi? Magari sognando Orban? ….il tempo ci dirà il vero.

        "Mi piace"

  5. Una recente pubblicazione scientifica su la prestigiosa rivista Nature, basta su uno studio condotto su dati raccolti in Israele, afferma che la vaccinazione anti covid aumenterebbe del 25% i casi di arresto cardiaco negli under 40.

    "Mi piace"

  6. Vedrai vedrai..
    Vedrai che… tornerà
    Forse non sarà domani
    Ma vedrai che… tornerà..

    Bourla col coro Los Pfizer, featuring Bassetti.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...