Sospesa giornalista del “Corriere” che aveva osato criticare Saviano

Dissente dal guru di Gomorra e viene punita. Petizione per il ritiro della sanzione.

(Fabio Amendolara – laverita.info) – L’aver approvato un’iniziativa di protesta delle femministe per un commento di Roberto Saviano a favore del riconoscimento e della regolamentazione del «sex work» ha innescato un cortocircuito da pensiero unico nel Corriere della Sera. Che è costato una sospensione di tre giorni da lavoro e stipendio alla giornalista romana Monica Ricci Sargentini, donna di sinistra con posizionamento non ortodosso perfino sul ddl Zan, che all’epoca la fece finire nel mirino del fuoco amico. E ora che, come ricostruito da Dagospia, ha condiviso l’iniziativa in difesa di una legge dello Stato (la 75/1958) nota come legge Merlin, in un messaggio privato inviato a una conoscente, è scattata la reprimenda dalla direzione e dall’azienda di via Solferino.

L’opinione dell’autore di Gomorra è stata pubblicata da Sette, l’allegato del Corriere diretto da Barbara Stefanelli, e rilanciata sul Web dal Corriere.it il 25 marzo. Saviano sosteneva di ritenere «sbagliato» parlare di prostituzione e che sarebbe stato giusto, invece, «porre l’accento sul fatto che si tratta di una vera e propria categoria professionale». Aggiungendo che «le relazioni di potere che si instaurano con chi gestisce le persone e i clienti necessitano di essere regolamentate proprio per evitare abusi, come in tutte le relazioni di potere». Da alcune associazioni di femministe è quindi partito un mail bombing indirizzato a Barbara Stefanelli e al direttore del Corriere Luciano Fontana: «Mi chiedo come un giornale di tale diffusione e importanza in Italia possa difendere un’informazione tanto parziale, superficiale e dannosa. Da dove arriva tanta misoginia al Corriere della Sera e a chi lo dirige? L’articolo di Saviano è scandaloso per contenuto e per superficialità e ritengo la testata responsabile di diffondere cultura da carta straccia, solo per conformismo ammantato di radicalità rivoluzionaria. Come si può paragonare la legalizzazione della marijuana alla legalizzazione della prostituzione. Ma sì, certo, siamo carta igienica noi donne in fondo».

La frase di Saviano incriminata, però, è questa: «Perché criminalizzare un fenomeno non lo elimina, regolamentarlo, invece, tutela chi vi è coinvolto». Nelle email che hanno intasato il sistema informatico del Corriere, infatti, è stato sottolineato: «Ma Saviano non sa che la prostituzione è quasi solo tratta e la regolarizzazione è una manna per papponi e mafiosi? Non conosce il modello abolizionista, già in vigore in molti Paesi civili? Non sa che quello che lui chiama “lavoro” è inaccettabile tragedia (per le donne coinvolte ovvio)? Perché riconosce agli uomini il diritto di stuprare a pagamento? Perché non studia e non riflette sull’umanità disgraziata che non è solo quella di Gomorra prima di parlare? Da dove gli/vi viene tanta misoginia?».

La direzione dell’azienda sarebbe venuta a sapere della condivisione dei contenuti della protesta da parte di Ricci Sargentini e, su sollecitazione del direttore Fontana, avrebbe inviato alla giornalista una formale lettera di richiamo, contestandole l’intento di aver voluto danneggiare l’immagine del giornale nonché di aver inteso creare problemi al sistema informatico, intasato dalle mail di protesta. A quel punto Ricci Sargentini si sarebbe rivolta a un legale per controdedurre al richiamo. E le è stata notificata la sospensione di tre giorni. Che ora la Rete per l’inviolabilità del corpo femminile chiede ai due direttori di ritirare con una petizione online. L’autore di Gomorra, però, è ora una firma di punta del quotidiano diretto da Fontana. Guai a contestarlo.

Categorie:Cronaca, Interno, Media

Tagged as: , , ,

7 replies

  1. 1 ) Non conosco cio’ che avrebbe scritto esattamente la giornalista Sargentini nè le motivazioni della sua sospensione nè in che è consistita l’iniziativa di protesta delle femministe.
    2 ) Sono perfettamente d’accordo , e non da adesso, col pensiero di Saviano
    3 ) Da quanto qui sopra ho potuto leggere, deploro la sospensione : e non si è d’accordo, si replica con argomentazioni.

    "Mi piace"

  2. Saviano ancora una volta ripugnante e rappresentante di una Sinistra ormai sempre più chiaramente farlocca.
    Prostituzione un mestiere?
    Provi ad immaginare, il farlocco, di chiedere alla figlia che mestiere vorebbe fare da grande e di sentirsi rispondere “quel mestiere”…

    Una persona seria con un minimo di intelligenza ed empatia dovrebbe sempre sapere che dietro ad ognuna di quelle “mestieranti” c’è sempre uno sfruttatore che usa la sua vittima disinteressandosi della sua dignità.

    Ma va ciapá i rat, Saviano.
    Sempre più in basso.

    Piace a 3 people

  3. La questione non è quella di essere d’accordo con la tesi di Saviano o quella della giornalista ,ma della razione scomposta, ingiusta e illiberale della direzione.

    Piace a 1 persona

  4. CERTO! MA IO NON MI FIDO DI NESSUNO, SPECIE QUANDO RIFERISCE FATTI O PAROLE. VORREI LEGGERE IL TESTO DELLA GIORNALISTA E DELLA DIREZIONE.

    "Mi piace"

  5. CERTO! MA IO NON MI FIDO DI NESSUNO, SPECIE QUANDO RIFERISCE FATTI O PAROLE TANTOPIU’ SE E’ RIPORTATA DA UN CONCORRENTE. . VORREI LEGGERE IL TESTO DELLA GIORNALISTA E DELLA DIREZIONE.

    "Mi piace"

  6. C’era una volta il “Corrierone”. Ora c’è il Corriere, ma sempre meno, meno… Ma come si fa ad ospitare (lautamente pagato) uno come Saviano, e a sospendere una dipendente giornalista che interviene, come privata cittadina, in difesa di una legge dello Stato?

    "Mi piace"

    • Si fa da quando certa intellighenzia di sinistra ha fatto di Saviano un martire di una mafia che nemmeno “lo caga ” non lo considerano proprio e nemmeno lo hanno mai minacciato di alcunché! Ma sto protetto de sinistra ci costa un sacco di soldi da un ventennio solo per avere scritto dei copia e incolla e andare da Fazio a esprimere le piu basse banalità! Io ancora non mi capacito , ma se c è ancora gente che cpmpra e vede i filmacci di Veltroni allora mi spiego perché manteniamo sta banda di cialtroni per prenderci per i fondelli ! Era meglio che scrivessero oroscopi .. il livello è il medesimo! Sti novelli “giovanni pascoli ” della Magliatella..

      "Mi piace"