Banalisi logica

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Se la prima vittima della guerra è la verità, la seconda è la logica. Fortuna che Aristotele e Cartesio sono morti, sennò si beccherebbero la labirintite nell’apprendere le seguenti cose. 1. Putin vuole “denazificare l’Ucraina” con gli stessi mezzi – carrarmati e bombe – usati dai nazisti per nazificare l’Europa. 2. Noi “inviamo più armi […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

98 replies

  1. Banalisi logica

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Se la prima vittima della guerra è la verità, la seconda è la logica. Fortuna che Aristotele e Cartesio sono morti, sennò si beccherebbero la labirintite nell’apprendere le seguenti cose.

    1. Putin vuole “denazificare l’Ucraina” con gli stessi mezzi – carrarmati e bombe – usati dai nazisti per nazificare l’Europa.

    2. Noi “inviamo più armi per la pace” (più disarmo=più guerra).

    3. “Non si tratta col nemico” (solo con l’amico: ma su cosa?).

    4. “Putin è un macellaio”: lo dice Joe Biden, cioè il padrone della macelleria americana (che ha fatto molti più morti e guerre di lui e potrebbe assumerlo al massimo come garzone).

    5. Clinton si vanta di aver allargato la Nato a Est “consapevole che i rapporti con la Russia potevano tornare conflittuali” perché “l’invasione dell’Ucraina dimostra che era necessario” (l’ho preso a calci in culo e lui mi ha spaccato la faccia, quindi avevo ragione a prenderlo a calci in culo).

    6. La Nato è una “alleanza difensiva” (infatti ha aggredito mezzo mondo) e difende i “valori democratici” (infatti ha tra i soci Erdogan e ha appena fomentato un golpettino in Pakistan per cacciare il premier sgradito).

    7. Zelensky intima all’Ue di “rinunciare al gas russo” (mentre lui continua a comprarlo e a incassare 1,4 miliardi l’anno da Putin per i diritti di transito).

    8. L’Onu espelle Mosca dal Consiglio dei diritti umani presieduto dall’Arabia Saudita (nota culla dei diritti umani, apprezzata da Renzi, ma soprattutto da Khashoggi, dai 370mila morti e dai 20 milioni di affamati in Yemen).

    9. Draghi ci ordina di scegliere “tra pace e condizionatori” (che però, in tempo di pace, erano sempre accesi).

    10. Per non dipendere dal gas e dal petrolio dell’autocrate Putin, Draghi ci fa dipendere da quelli dell’autocrate algerino Tebboune (che reprime partiti e sindacati ed è partner militare di Mosca) e di altri regimi che hanno appena rifiutato di condannare la Russia: Qatar, Egitto (vedi alle voci Regeni e Zaki), Congo (vedi alla voce Attanasio), Angola, Mozambico.

    11. Per La Stampa, “l’Anpi è troppo pacifista” (come la ragazza rimasta un po’ incinta).

    12. Per Gramellini, l’Anpi riunisce non i Partigiani, ma “i Putiniani d’Italia”, perché cita l’articolo 11 della Costituzione e “arriva all’assurdo di ripudiare anche la guerra di Liberazione”. Al costituzionalista della mutua sfugge che la Carta ripudia la guerra salvo che sia difensiva: ma per difendere l’Italia o un suo alleato, dunque non l’Ucraina. Altrimenti, visto che in ogni guerra c’è sempre un paese che si difende, l’Italia non se ne perderebbe una. E arriverebbe all’assurdo di ripudiare la guerra e poi farla sempre. Ma Aristotele e Cartesio sono morti e Gramellini si sente benissimo.

    Piace a 7 people

    • Per fortuna che c’è Travaglio,altrimenti a sentire e leggere ciò che strascrivono questi mangia pane a tradimento ci sarebbe da perdere il senno.
      Non la vogliono capire che in Russia non c’è più il comunismo,e che anche la Russia è governata da ladri e affama popolo come quelli che piacciono a loro,tipo il migliore Draghi.Il mio sogno sarebbe che il popolo Russo ed Ucraino si unissero è appendessero a testa in giù ,come abbiamo visto fare in Italia,i loro ricchi carnefici . Chissà che direbbero i nostri eroi informatori chissà che ribrezzo proverebbero pensando che, poi,toccherebbe anche a loro di ricevere la giusta punizione.Invece continuano ad insistere con la tesi di continuare ad armare l’ucraina e cosi alimentare l’idea,farlocca, che gli oligarchi american-ucraini possano vincere la guerra.Solo una cosa non riescono a capire,vitale per il mondo,che il generaledittatore Putin prima di dichiarare di aver perso la guerra la farebbe perdere la guerra a tutto il mondo farebbe perdere LA VITA DELL’UOMO SULLA TERRA Dicono che sia pazzo,Con i santi e con i matti non si scherza.

      "Mi piace"

      • se intende al governo, ok è vero
        ma i comunisti ci sono, eccome
        credo siano il terzo partito, alla Duma, per numero di votati

        sul fatto che affamino il loro popolo è la favoletta che gira da noi
        che però non si abbina al fatto che poi vengono eletti e non venga a raccontare
        che li portano ai seggi con le manette ed entrano nella cabina elettorale…

        "Mi piace"

      • Potrebbe capitare che qualcuno finisca a testa in giù, dipende se alla fine ci sarà un perdende vero o se ci saranno due falsi vincitori. Comunque, i guerrafondai di oggi non scompariranno perché è nella loro natura stare sempre con il vincitore anche se sarà il loro tanto odiato Putin.

        "Mi piace"

      • Gli ucraini non se la passano tanto bene visto le donne che lasciano le proprie famiglie per venire a pulire il culo ai nostri anziani.In Russia invece sono impediti di lasciare il proprio paese

        "Mi piace"

  2. Gramellini è un po’ ondivago. Scrive bene ma razzola male. Che ci volete fare, ce lo teniamo così, come un Riotta qualsiasi, se no non ci sarebbe più da ridere per non piangere…

    "Mi piace"

      • REGGIANI ? DI MARANO LAGUNARE ? DI FIUMICELLO ? CONCORDO SULLA STUPIDITA’ , E FORSE NON DIPENDE SOLO DALLA MADRE …..IL PADRE ESISTE ?

        "Mi piace"

  3. Povero dio tirato in ballo dagli uomini, ma che religioni
    Sono questioni da economi, questi omini minimizzano rombi di bolidi, boom
    Fanno sempre i loro porci comodi, nel nome del Padre figli che si fanno invalidi
    Senti solo alibi squallidi, danno ragione solamente a visi pallidi, quelli diversi riversi ed esanimi
    Partono plotoni di uomini di uomini, verso postazioni di uomini di uomini
    Aggressori con volti di uomini di uomini, aggrediscono figli di uomini di uomini
    In un circo massimo di uomini di uomini, nell’anno domini di uomini di uomini
    Subiamo il fascino di uomini di uomini, come ninfomani di uomini di uomini.

    RIT:
    Non vengo con te nel deserto, scusami se diserto ma preferisco…
    Preferisco ammazzare il tempo
    Preferisco sparare cazzate, preferisco fare esplodere una moda
    Preferisco morire d’amore
    Preferisco caricare la sveglia
    Preferisco puntare alla roulette
    Preferisco il fuoco di un obiettivo
    Preferisco che tu rimanga vivo.

    Gli uomini versano il tributo di nostalgie per epoche che mai hanno vissuto la bandiera e il saluto

    O con noi o stai muto, questo è il terzo millennio, benvenuto!
    Chiedo aiuto a Newton, Isacco, come cacchio si fa a sopportare fatti di ‘sta gravità?
    Anacronistica, la verità che viene a galla, esperto di balistica misurami ‘sta balla
    E seguimi in questo viaggio tra santi e demoni, che invece sono solo uomini di uomini
    Tu che sei forte, alla morte sopravvivimi, io sono debole quindi l’anima minami
    Caro paese da belle pretese chiedimi se ti vedo come friend o come enemy
    Ti piace fare la pace ma allora spiegami ‘sti missili che fischiano nell’aria come un theremin

    RIT:

    Partono plotoni di uomini di uomini, verso postazioni di uomini di uomini
    Aggressori con volti di uomini di uomini, aggrediscono figli di uomini di uomini
    In un circo massimo di uomini di uomini, nell’Anno Domini di uomini di uomini
    Subiamo il fascino di uomini di uomini, come ninfomani di uomini si ma

    RIT:

    (Caparezza, Follie preferenziali)

    "Mi piace"

  4. Gramellini scrive e nemmeno cosi bene come qualcuno ha commentato, scrive e basta e spesso delle solenni boiate strappalacrime ! Conta di spezzare l emozione dei suoi ignoranti seguaci ! Un utuile idiota per il giornale dove scrive e i programmi dove interviene spesso e a sproposito ! Tutto il resto che ha scritto Travaglio é come al solito precisamente chiurgico !

    Piace a 3 people

  5. Gramellini difende il posto di lavoro…naturalmente il suo….se però davvero dovremo razionare l’energia, mi auguro spegneranno parecchie trasmissioni televisive.

    Piace a 1 persona

  6. 13. Lo Stato italiano, quando ci furono le bombe sul proprio territorio, quelle della mafia, venne subito fuori con le mani alzate, si arrese e trattò con il nemico, per salvare la pelle.
    Ogni Paese ha la sua cultura.

    Piace a 1 persona

    • 15. La Mafia itaGliana, quando ci furono le bombe sul proprio territorio, quelle della Stato, venne còlta con le mani nella marmellata, fece finta di arrendersi e trattò con l’amico (ma su cosa? cit.), per salvare la pelle.

      Ogni Paese ha la sua cultura e i suoi Frankie…

      PS: povero Frankie go home, che paragoni del cazzo!

      "Mi piace"

  7. Dal F.Q.:
    “Kiev conferma di aver stilato un elenco di 100 “traditori” della patria. “L’Agenzia Nazionale per la Prevenzione della Corruzione e l’ong Honest Movement hanno inserito nel registro 73 politici, 13 funzionari delle forze dell’ordine, 13 media e un giudice”. L’elenco contiene dati sui presunti collaborazionisti di 14 regioni dell’Ucraina, mentre sono già stati aperti 637 procedimenti. Iniziative favorite dalla legge approvata dal Parlamento di Kiev il 3 marzo scorso, dieci giorni dopo l’inizio della guerra, “che criminalizza la collaborazione con l’invasore russo”.
    ———————————

    “Agenzia Nazionale per la Prevenzione della Corruzione”

    WOW!

    “ong Honest Movement”

    WOW!

    “legge approvata dal Parlamento di Kiev il 3 marzo scorso, dieci giorni dopo l’inizio della guerra, “che criminalizza la collaborazione con l’invasore russo”’

    WOW!

    Non so voi, ma se io fossi un cittadino ucraino ci penserei 2 volte prima criticare o dubitare o denunciare qualcosa che non va a Zelenskyland, il magico mondo dove il 100% del popolo onesto, da 0 a 120 anni, è sempre d’accordo con il capo e ha deciso spontaneamente di combattere il nemico, come si evince dai racconti nostri tg.
    Qualcuno dirà: come la Russia di Putin!
    Beh no, Putin non è ancora riuscito ad azzerare totalmente le critiche e le proteste. Si impegna, ma non credo ci riuscirà.

    Piace a 2 people

  8. Il Gramo è uno che ha in testa una sola cosa: chi lo paga è un delinquente; quindi lui(Gramo) declina tutto quello che deve declinare a favore di chi lo paga.
    Tanto un po di fessi che gli danno ragione li trova sempre e se anche non ce ne fossero chi senefrega l’assegno mica lo firmano chi lo ascolta o legge.

    "Mi piace"

    • Lo stesso vale x molinari, giannini, sallusti e tutti gli altri preti della stessa risma.
      Tanto con più di 2000 anni di retorica alle spalle il nero diventa bianco quando va bene ma te lo fanno vedere anche rosso se serve.

      "Mi piace"

      • Se penso che non ho ancora capito chi era il delinquente fra Catilina e Cicerone ed invece leggendo qua e la’ trovo un sacco di gente con la verità in mano!
        Ma che intuito che hanno e con che sicurezza la dicono!
        A meditare sulle ortiche mai?

        "Mi piace"

  9. Con il metodo di Travaglio si possono mettere alla berlina qualsiasi verità, spacciandola per balla, e qualsiasi ragionamento logico, spacciandolo per illogico.

    Vorrei tanto che si utilizzasse il metodo Travaglio contro Travaglio, sarebbe il giusta punizione.

    Gli attacchi che si ricevono possono spingerti ad essere una persona migliore o peggiore, gli attacchi che Travaglio ha ingiustamente subito in passato l’hanno reso più stronzo, un pallone oramai sgonfiato.

    Non fa analisi, solo battutine.
    Editoriali mediocri, più vicini a Scanzi che a Montanelli.

    Risparmiatevi gli inviti a moderare i toni, avete coperto di insulti Gramellini (“granellini di merda” tanto per fare un esempio Terribile) e nessuno dei moralizzatori ha fatto un plissé.

    Siete degli ipocriti.

    I modi aspri non vi piacciono solo quando sono contrari alle vostre opinioni.

    "Mi piace"

    • Io non ho insultato nessuno quello che dice Gramellini sono granellini di merda lanciati sull Ampi.Andreaxyz sei ormai nella posizione che ha Gasparri un anticomunismo viscerale da vecchio democristiano fascista.

      "Mi piace"

    • L’unica ipocrita che esiste qua sei tu che tifi la terza guerra mondiale. Te lo scriverò sino allo sfinimento, un bel tacere non fu mai scritto. Ma perché non vai a raccogliere ortiche assieme a Zelensky e ai tuoi amici del battaglione Azov?

      "Mi piace"

    • Azzoriano, ma perché dovrebbe tifare la terza guerra mondiale? Da cosa lo deduci? Ti sembra che possano deciderlo gli italiani? Hai bisogno di un minimo di 3000ore di geopolitica

      "Mi piace"

    • “Con il metodo di Travaglio si possono mettere alla berlina qualsiasi verità, spacciandola per balla…”. E’ un metodo infallibile! Tutte quelle “povere” verità che ci vengono generosamente donate da giornali e TV, si trasformano inspiegabilmente in balle! Come fa? Sono verità autoevidenti e di indubbia certezza! Berliniamo Travaglio e riportiamo le verità al loro stato originario!!!

      "Mi piace"

  10. Ma Travaglio vedi che i tuoi soci pandemici dicono solo cazzate sulla guerra!!
    Ma sicuro che non dicessero solo cazzate anche prima?? Si sono rincoglioniti midi colpo o si sono allenati due anni a scrivere pandeminchiiate
    Che schifo….ma il gruppo gedi è della Cia o di facebook

    "Mi piace"

      • Nessuna differenza: in entrambi i casi gli utenti possono disdire la loro adesione quando vogliono. Ammesso siano capaci: spesso alcuni processi mentali sono resi irreversibili.

        "Mi piace"

    • Tracia, Guy Metten, Russofobia, mille anni di diffidenza, è lui giusto? Per quello che mi riguarda la diffidenza si è dimostrata giusta, anzi, troppo sottovalutata prima

      "Mi piace"

    • 1) Tracia, tu sei irrimediabilmente di parte, il tuo unico scopo e’ favorire la versione dei fatti che giustifica le azioni della Russia, come ivi le intendete. Tu frodi la trasparenza poiche’ ricavi “notizie” da media sotto il diretto controllo di personaggi ampiamente sanzionabili da plurimi sputi, come da me dimostrato. Oggi, continui. Il tuo riferimento viene dal fantomatico http://www.schweizer-standpunkt.ch, il quale serve “notizie” dal GAI. E cos’e’ il GAI? “Il Government Accountability Institute (GAI) è un’organizzazione di ricerca investigativa conservatrice senza scopo di lucro con sede a Tallahassee, in Florida. GAI è stata co-fondata nel 2012 dallo stratega politico conservatore ed ex presidente esecutivo di Breitbart, Steve Bannon. Il suo presidente è Peter Schweizer, autore di numerosi libri tra cui Clinton Cash, pubblicato nel 2015. Clinton Cash contiene alcune false affermazioni secondo i fact-checker.

      Piace a 2 people

    • 2) Il Government Accountability Institute è un’organizzazione 501(c)(3). Le entrate derivano dalle donazioni. GAI ha anche ricevuto 1,7 milioni di finanziamenti dal donatore conservatore Robert Mercer. Molte delle sue News hanno come origine Fox Newsed il Daily Mail” – vi lascio immaginare.

      Tra l’altro, la frase “Inevitable because since Zelensky’s declaration of his intention to retake Crimea by force in April 2021, Ukrainians and Americans had decided to trigger the war no later than early this year” non corrisponde a verita’, mai pronunciata, ma questo non voialtri non lo saprete mai poiche’ se cercate in Rete non troverete ch e una testata a precisare contesto e parole:

      Piace a 1 persona

      • Zero, Zero
        http://www.schweizer-standpunkt.ch, il quale serve “notizie” dal GAI,GAI è stata co-fondata nel 2012 dallo stratega politico conservatore ed ex presidente esecutivo di Breitbart, Steve Bannon. Il suo presidente è Peter Schweizer”

        Povero Manlio Dinucci ogni tanto il https://www.schweizer-standpunkt.ch/HOME_ENG.html pubblica suoi articoli
        che sono serviti dal GAI !

        Sai quel Manlio Dinucci ” Ucraina, era tutto scritto nel piano della Rand Corp” tutto fake naturalmente , non esiste Rand Corp.

        schweizer/swiss point – punto svizzero

        "Mi piace"

      • Appartiene alla tessuto di pubblicazioni ed associazioni foraggiate e finanziate da, con, e per quanto sopra. Ma tu non lo scoprirai mai, sei troppo occupata a dispensare frasi o false o manipolate, come quella notata nell’articolo da te riferito e meglio rappresentata nell’articolo da me riferito. Tu lo sai coms i fa a determinare il finanziamento di una pubblicazione, si’?

        "Mi piace"

    • 3) https://www.themoscowtimes.com/2021/12/02/ukraines-goal-to-take-back-crimea-is-direct-threat-to-russia-kremlin-a75719
      Testata che tu non offriresti mai come riferimento poiche’ esibisci e ti bei della facolta’ di dare in pasto delle cantilene e siti del tutto inaffidabili per chiunque non sia un lotofago. Ma trovi un pubblico ratto e soddisfatto da queste, trovi una Anail che con belluina sicurezza disquisisce di numeri di serie senza offrire fonti, senza pensare quanto la logica sia fallace a fronte dei lotti nelle forze armate, senza sapere che i Tocha-U li usa un battaglione russo e senza chiedersi se quell’immagine della lista che circola sia vera o no.
      Perche’ chiederselo?

      Piace a 3 people

      • Zero
        Sai spiegarci perché il Kossovo è una repubblica indipendente dal momento che lo ha deciso lo zio Sam pur facendo parte della Serbia e abitata da serbi che non ne vogliono sapere e invece la Crimea che è russa abitata in prevalenza da russi e la riunificazione confermata da una percentuale di votanti intorno al 90% non va bene?
        Così, tanto per sapere grazie.

        Piace a 2 people

      • Noooo, ma lei così gli mette uno specchio davanti! Rischia di spaventarsi e rimanerne offeso!
        La narrazione è come una corta coperta…..tira, tira….

        Piace a 1 persona

      • Ennio, ma VAFFNKL!!!!
        Tu invece ti chiedi le cose, vero?
        Vai a sfrucugliare fin nelle minime ramificazioni i siti che NON ti garbano e poi credi alle cazzate di un Biden o di un attore da 4 soldi?
        Leggiti l’articolo di Capuozzo con le intercettazioni, va’, e poi trovami, per sputtanarlo e tapparglila la bocca, le lontane parentele e gli agganci di un giornalista COSÌ POCO ATTENDIBILE, che, pensa, si chiede le stesse cose che mi chiedo io, MA TU NO.
        Chissà come mai. Ma tu sì che RAGIONI. 😆
        Io credo alla LOGICA, fondamentalmente, quindi, se una cosa non mi torna, non credo nemmeno a Gesù Cristo in persona, figurati ad uno che fa i giri in pista come te… per dimostrare che cosa?
        L’esame del DNA gliel’hai fatto? Mancava.
        Parliamo degli affari del figlio di Biden, col gas e i biolaboratori? O dei ricatti sull’attore, il pupazzo, fatti firmare prima dell’elezione? O della campagna elettorale pagata dall’oligarca che mantiene i gruppi mercenari? O degli interessi di Gedi e Cairo che stanno dietro a giornaloni e tv nostrane?
        O delle origini della Von Der Leyen, tanto tutto fa brodo?
        Ma come siete sospettosi verso la propaganda russa, sempre pronti ad immaginare che le serie attribuite ai missili sovietici siano alterate, peccato che non lo siate altrettanto su quella, ben più sottile e collaudata, degli altri, che addirittura addossa crimini a truppe assenti da 4 giorni, senza che facciate una grinza.
        Tanto vi bevete tutto, in pratica lo dicono pure!
        Torna al criptoennico, era più gradevole.
        Almeno non si capiva UN CZ.
        Così, invece, purtroppo per te, si capisce che fine ha fatto il tuo cervello e da quanto tempo, nel silenzio, covava l’infezione.

        "Mi piace"

      • “Ennio, ma VAFFNKL!!!! Tu invece ti chiedi le cose, vero? Vai a sfrucugliare fin nelle minime ramificazioni i siti che NON ti garbano e poi credi alle cazzate di un Biden…”: che spettacolo.

        Basta saper aspettare! Ah ah ah!

        PS: ad esempio, sostituendo il nome finale con un altro, senza nemmeno cambiare l’iniziale maiuscola, il risultato resta inalterato! Senza offesa, Brezza…

        "Mi piace"

  11. Il criminale Putin ha la grave colpa di non aver permesso allo zio Sam di appropriarsi dei beni russi e soprattutto ha la colpa se non proprio definire un crimine aver riportato in meno di 20 anni la Russia allo stato attuale, agricoltura industria tecnologia stato sociale esercito a livelli impensabili dopo il crollo del comunismo e il far west del periodo eltsin,
    Cose da meritarsi l’impiccagione, peccato che in Italia non abbiamo criminali come lui ma dobbiamo accontentarci di un draghetto e di un mottarella al gianduia.
    Pazienza

    "Mi piace"

    • Secondo la descrizione si tratta di telefonata tra mercenari britannici.
      SE riferita alla trappola Mariupol (è circondata), il brevissimo dialogo appare inquietante e anche rivelatore di verità: sul campo ci sono diversi soggetti stranieri:

      "Mi piace"

      • Gli ha suggerito di mettersi vestiti da civile…..e questi dovrebbero essere i buoni della resistenza ucraina…. Poi piangono e espongono cadaveri di civili e fosse comuni, quando è ormai evidente che è esattamente ciò che vogliono: combattere e poi camuffarsi, cosí da continuare a rendere impossibile una qualsiasi trattativa di pace. Più morti “civili” e civili farà Putin, più i popoli europei e americano daranno mandato ai loro Padroni per intervenire con più armi e con più uomini.

        Piace a 2 people

      • Che c’è, Ennio, ti risulta fastidiosa/belluina anche la traduzione di Elena?
        Vuoi offrirci la tua versione?
        Siamo tutt’orecchi…pardon, occhi.

        Piace a 1 persona

      • Mi riferivo ai soldati ucraini che si arrendono ai russi, ma me l’ha mandato a casino (lontano)…

        Ps oggi sono in vena di slang cagliaritano.

        "Mi piace"

    • Occhio che ne stanno organizzando un’altra:
      “Il presidente Zelensky ha espresso TIMORI. Kiev teme che Putin POSSA decidere di utilizzarle per piegare la resistenza degli ucraini a Mariupol. Nonostante, secondo l’Opcw, Mosca abbia ufficialmente completato nel 2017 la distruzione delle sue 40mila tonnellate di armi chimiche, molti esperti pensano che ne abbiano ancora a disposizione nel loro arsenale e le abbiano anche usate in episodi controversi degli ultimi anni”
      Metodo Iraq.

      Stesso giorno.
      Dai timori e dalle possibilità siamo passati ai fatti assodati:

      “DENUNCIATO da Kiev L’USO di armi chimiche russe: l’Occidente si dice pronto a rispondere.
      Biden attacca Putin, che ritiene responsabile di cercare un genocidio: “Vuole cancellare gli ucraini”. Sono “parole vere da un vero leader”, commenta il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.”

      Senza nessuno scrupolo.
      Un attore è per sempre… (semicit)

      Piace a 1 persona

      • Temo che questa storia delle armi chimiche venga utilizzata strumentalmente perché dentro la sacca di Mariupol c’è di tutto, compresi mercenari americani e britannici e i rispettivi governi non sanno in che modo estrarli da cattura certa, quindi serve un pretesto urgente e “valido” per fermare la tenaglia che sta per chiudersi (secondo le info disponibili). Per i signori di Azov temo ci siano ben poche possibilità di scampo.

        Piace a 2 people

      • Hai ragione, temo anch’io che la pseudo denuncia sia destinata a questo uso.
        E otterrebbero, anche, l’ennesima e montante ondata di biasimo verso l'”esercito del male” da parte dell’opinione pubblica, con le conseguenze pratiche che ben sappiamo e il via libera verso ulteriori mistificazioni.
        Ma che menti malvagie… che schifosa evoluzione della guerra, già terribile di suo.

        Piace a 1 persona

  12. no caro Marco! Stavolta no! Pigliarsela con il povero gramellini è pura viltà. E’ come se berlusca si mettesse a discutere di f..a con cecchipaone o se preferisci è come se la gabanelli si mettesse a discutere di giornalismo con sallusti, troppo divario.

    Piace a 1 persona

  13. Travaglio è un giornalista indipendente, ha un giornale che non riceve un euro di contributi pubblici, non conduce o partecipa più , come ospite fisso, a programmi Rai, cioè televisione di Stato, pagata dai contribuenti, da quando, decenni fa, attaccò, insieme a Luttazzi, Berlusconi, l’ oligarca italiano che ha costruito la propria ricchezza con i soldi della mafia, corruzione, evasione ed elusione fiscale…..quindi può permettersi di fare lo stronzo con chiunque, visto che non è a libro paga di nessuno, tipo editori/imprenditori alla De Benedetti, Berlusconi, Agnelli/Elkman, Confindustria o partiti ….si paga lo stipendio con i lettori, chi lo apprezza compra il FQ od i suoi libri, guarda Accordi &Dissaccordi…. si chiama mercato, concorrenza di mercato, quella che dovrebbe regolare tutto ” in armonia” compresi i salari da fame…..mentre i vari Fazio, Gramellini, Vespa campano anche con i soldi di chi non li sopporta e di chi non li leggerebbe od ascolterebbe neppure se declinassero la tabellina del due , certamente con minore noia rispetto alla insulsa retorica della parodia del libro Cuore di Gramellini! Quindi alcuni ” giornalisti e conduttori” sono imposti da anni, ben remunerati con i soldi di tutti, altri sono invitati nei vari talk show Rai per dare il contentino della pluralità di informazione, e magari subiscono pure l’ indignazione, di qualcuno, se pagati 2000 euro a gettone di presenza, mentre viene accettata la ” normalità” di stipendi da milioni di euro degli altri. ….Insomma si può scegliere di ” acquistare” Travaglio, con i propri soldi, ma siamo obbligati ad ” acquistare” anche Gramellini et altri, e compriamo il FQ, sempre con i nostri soldi, ma pure i vari Giannini, Molinari, ecc attraverso il contributo pubblico all’ editoria… Il giorno in cui Travaglio avrà un proprio programma in Rai, si potrà parlare di pluralismo dell’ informazione televisiva, dove i contribuenti potranno scegliere se guardare Travaglio o Vespa, Fazio o Berlinguer……ed i vari Giannini, Molinari ecc, dovrebbero stare sul mercato, vero, senza aiutino pubblico, così da apprezzarne “l’ equilibrio armonico” …fino a quel momento, Travaglio, è LIBERO di fare lo” stronzo” e chi non apprezza la stronzaggine PUÒ non acquistarla, scelta preclusa ai contribuenti italiani che sono in definitiva i veri stronzi. ….

    Piace a 1 persona

    • Gentile Alessandra, concordo con lei e mi permetto di aggiungere che Travaglio rimane sempre un ottimo giornalista, anche se assume posizioni in cui non ci si trova d’accordo. Il suo giornale, del resto, accoglie fior di giornalisti come Lillo e Gomez che non condividono il pensiero del direttore. Si chiama libertà di stampa e di pensiero, merce purtroppo assai rara nel panorama editoriale italiano. Cordialità.

      "Mi piace"

      • e la pluralità dovrebbe essere esattamente l’obiettivo di una testata giornalistica! Pluralità basata su dati e fatti, ma anche su interpretazione e visione.
        IL Fatto è, fino ad oggi, un’ancora di salvezza per il popolo italiano.

        Piace a 1 persona

  14. se pagare il canone Rai fosse facoltativo, e non prelevato forzosamente sulle bollette della luce, magari vedremmo la gloriosa dipartita di tanti “giornalisti” ed opinionisti a libro paga dei contribuenti e leccaculo dei potenti

    Piace a 1 persona

  15. @lacoscienzadizero: la ferocia non deve ascriverla alle mie parole, piuttosto alla strategia adottata da USA Zelensky. La popolazione è volutamente carne da macello, utile a ottenere armi e sanzioni, utile forse a un ingresso diretto in guerra di Europa e USA. È evidente che siamo molto lontani dal concetto di resistenza: ci sono più infiltrati
    mercenari-combattenti USA e UK in Ucraina che in molti altri teatri di guerra. Purtroppo le vittime sono i VERI civili ucraini, come in ogni guerra (nei conflitti il 90% delle vittime sono civili), e, data la follia USA Zelensky di mascherare combattenti da civili e di armare indiscriminatamente (mercenari sanguinari, criminali di guerra, galeotti, mafiosi) partono stragi e si avvia la mattanza.

    Conclusione: Putin è un criminale, ma non è il solo in questa guerra.
    (https://m.youtube.com/watch?v=aSuhrhFY9bU)

    "Mi piace"

      • – non avrebbe dovuto scendere in politica dopo il successo della serie tv Netflix;
        – non avrebbe dovuto firmare un accordo con i limiti del suo mandato;
        – non avrebbe dovuto prendere i soldi dagli oligarchi ucraini-israeliani e poi metterli su Pandora, oltre che comprarsi ville al sole…anche in Italy;
        – non avrebbe dovuto permettere a comitati di affari e mafie di arricchirsi con le risorse e i diritti territoriali, a danno degli ucraini;
        – dopo i fatti di Maidan, non avrebbe dovuto appoggiare Azov e i battaglioni (e sono parecchi) di estrema destra nazionalista (e/o nazista nel senso proprio di ispirazione hitleriana);
        – non avrebbe dovuto avallare il riarmo per mano di USA e NATO;
        – non avrebbe dovuto consentire, istigare, finanziare, armare pulizia etnica e repressione delle minoranze, specie quella russofona nel sud-est del Paese;
        – non avrebbe dovuto consentire 3 esercitazioni NATO congiunte;
        – avrebbe dovuto permettere il referendum in Donbas e Lugansk, ovvero proclamarle regioni a Statuto Speciale;
        – avrebbe dovuto garantire pari dignità alla lingua russa, con possibilità di insegnamento quale seconda lingua;
        – avrebbe dovuto mettere al riparo la popolazione (Putin ha iniziato a posizionare 100.000 soldati al confine già dal 2018);
        – conoscendo gli accordi pregressi URSS-USA, non avrebbe dovuto chiedere l’annessione alla NATO (e ci provò già Bush nel 2014 senza successo);
        – non avrebbe dovuto armare mafia, nazisti, galeotti;
        – avrebbe dovuto chiamare osservatori internazionali e croce rossa;
        – avrebbe dovuto mobilitare una solidarietà con mobilitazione attiva di ONU e associazioni umanitarie internazionali specializzate in teatri di guerra;
        – avrebbe dovuto mantenere una netta divisione tra civili e armati;
        – avrebbe dovuto fare gli interessi dell’Ucraina e non di Biden.

        Con questa “road map” non ci sarebbe stata la guerra che vediamo….molto probabilmente ci sarebbe stata una guerra economica, visto che la maggior concentrazione di risorse è in Donbas e in Lugansk, ma avremmo avuto meno morti e meno distruzione.

        "Mi piace"

    • Io le ascrivo le fonti che usa, e l’atteggiamento di scimmiottare la ripetizione di canali d’informazione che una persona onesta non accosterebbe se non previamente ben informata. Questo per dire che lei e’ informata come uno Stefano Mencarelli. E se quella che esibisce e’ l’informazione in cui crede (adesso) e se quelle che esibisce sono le fonti alle quali attribuisce valore di verita’ allora le sue parole hanno, per me, valore assai limitato. Pero’ scommetto che se un giorno le une e le altre verranno contraddette da canali d’informazione migliori e capaci di dimostrare l’oggetto dei propri enunciati ella non ammettera’ mai l’errore.

      Piace a 1 persona

      • Lei salta di palo in frasca. Usa le tecniche del dibattito per ottenere una posizione di vantaggio….non resta in argomento ma attacca me, le fonti che cito, secondo sue personali elucubrazioni. Non legge gli articoli, risponde d’istinto usando la sua squisita educazione….lei è un provocatore.
        Le ho risposto nel merito, alle sue obiezioni e alle sue domande, partendo dal presupposto che poco contiamo, specie in un dibattito che si svolge su “infosannio”.
        Buona serata

        "Mi piace"

      • La sua risposta mi suggerisce che il merito a lei piu’ aduso sia quello con cui stira. Non e’ vero, io vado ai riferimenti e leggo fino a che non vedo che quel che viene detto e’ provabile o probabile. Ovviamente, come al tempo del colera e BioBlu, dopo un poco mi avvezzo e vedo che farne. Nel senso, vada verso VisioneTV, o l’Antidiplomatico, o il Simplicissimus. Squadri bene la prima pagina e poi vada indietro di un anno o un anno e mezzo e poi la risquadri. La domanda e’:
        – se erano notizie farlocche allora come fanno a non esserlo oggi
        – se non vi credevo allora perche’ vi credo oggi
        – se SinistrainRete e’ notoriamente farlocco come posso fidarmi di notizie che ne utilizzano i contenuti

        Ed ora, sparisci dalla mia vista.

        Piace a 1 persona

      • “Le ho risposto nel merito, alle sue obiezioni e alle sue domande”: è questo l’errore fatale! Non a caso, il Pajasso saltatore di palo in frasca fu nominato il Pindaro di Infosannio dal sottoscritto.

        O lo si insulta o lo si ignora!

        "Mi piace"

    • Ma sei scemo? Perche’ non chiedi a Savoini gia’ che ci sei?

      (nota bene, non dico che la notizia sia falsa ma ti chiedo che ci fai con le agenzie di stampa russe)

      Piace a 1 persona

      • Secondo Ria Novosti

        Perché l’occidente ha paura della denazificazione dell’Ucraina

        Estratto:

        La punizione del popolo nazista da parte del vincitore non è solo inaccettabile, ma anche impossibile. È inaccettabile, poiché la punizione collettiva è vietata dal diritto internazionale (non tutti sono colpevoli) e porterebbe infatti segni di genocidio. Ed è impossibile, poiché l’entità di tale punizione è tecnicamente irrealizzabile. E grazie a Dio. Tuttavia, gli Stati Uniti hanno punito il popolo giapponese con bombardamenti nucleari e la Gran Bretagna ha punito il popolo tedesco con la distruzione di Dresda . Non è consuetudine parlarne.

        Articolo completo qui:

        https://ria.ru/20220413/denatsifikatsiya-1783200016.html

        "Mi piace"

      • Vorrei dire che SPERO in questo Paese sia ancora garantita la libera informazione…SPERO.
        Poi è compito di ognuno fare la tara e orientarsi tra le propagande….giacché di libera stampa vediamo ben poco su entrambi i fronti.

        SPERO che ci sia modo di fermare questo massacro e un margine di pacificazione…..ma più andiamo avanti e più orrori si consumano, e meno resta spazio all’umanità.

        "Mi piace"

      • @Elena

        Esatto. Ho capito che fare ragionamenti, a volte, con parecchi soggetti, è tempo perso. E poi la pigrizia gioca molto a favore della disinformazione (senza pretendere che tutto ciò che linko venga condiviso). Io metto lì delle cose, poi ognuno decide se utilizzarle o meno.
        La cappa mediatica italiana, asfissiantemente monocorde, mi ha veramente frantumato i cosiddetti.

        Piace a 1 persona

  16. Quindi, caro Marco Travaglio: o si usano le armi quando attaccano l’Italia direttamente o dovremmo restare fuori da qualsiasi coalizione che si forma per difendere un paese aggredito da un dittatore tipo Hitler? Prova a pensare se l’alleanza della seconda guerra mondiale avesse seguito il tuo ragionamento? Poi, che si stiano usando due pesi e due misure sono pienamente d’accordo con te, ma questa è tutta un’altra storia…

    Piace a 1 persona

    • Forse ricordo male: l’Italia nel WW2 era alleata della Germania; gli USA per sbarcare in Sicilia si accordarono con la Mafia tramite l’intercessione dei migranti mafiosi in America (Lucky Liciano su tutti); gli USA armarono la resistenza ITALIANA con l’invio di armi e supporto d’intelligence; l’Italia dopo aver perso la campagna militare di Russia e avendo ricevuto enormi promesse di alleggerimento della posizione economico-politica, oltre a garanzie di enormi aiuti per la ricostruzione, mise all’angolo Mussolini, sempre più isolato a livello internazionale e irrimediabilmente compromesso e ancorato al carro dei perdenti. Mussolini fece la fine che fece, ucciso da uomini del CNAIL su ordine di Pertini, probabilmente invitato dai britannici (pare Mussolini conservasse un compromettente carteggio di trattative intercorse tra lui e Churchill) a disfarsene per evitare un imbarazzante processo (stessa fine di Gheddafi e Saddam, per citare solo i più recenti) appeso a testa in giù e vilipeso per dimostrare ai nuovi alleati che gli italiani avevano liberato la Patria dal dittatore.
      Tutto questo progetto di liberazione fu attuato SOLO grazie all’intervento URSS che da Oriente si è mosso a invadere la Germania nazista.
      Perdite WW2 URSS : 26,6 Milioni
      Perdite WW2 USA : 290.000

      "Mi piace"

      • Uno di noi due non ha capito niente di storia a scuola. In ogni caso mi sarebbe piaciuto tanto che lei rispondesse in merito, invece ha preferito divagare. In ogni caso, apprezzo la sua pacatezza nel rispondere. Auguri

        Piace a 1 persona

  17. Palinsesti
    La vecchia e furba pantegana ha annusato per tempo che tipo di giostra si stesse mettendo in moto, e quindi ha tagliato la corda. Due criceti li troviamo in un attimo- le han risposto- mangiano anche poco, tra l’altro.

    "Mi piace"

  18. Nella seconda guerra mondiale l’Italia era alleata di Hitler. …entrare in guerra fu un tragico errore di Mussolini, ne abbiamo prese cosi tante, che la lezione sarebbe dovuta servire ad evitare di entrare in qualsiasi guerra, paese storicamente adatto a perseguire la pace come valore costituzionale. …sarà per questo che i padri costituenti hanno dedicato al tema un preciso articolo della Costituzione usando il verbo ripudia?

    "Mi piace"

  19. Visto che Travaglio invoca la logica mi permetto di ribaltare i suoi ragionamenti, evidenziandone le fallacie:

    2. Non inviamo più armi per la pace, le inviamo per permettere all’Ucraina di esistere in pace. Senza le armi ci sarà la pace ma non ci sarà l’Ucraina.

    3. “Non si tratta col nemico”. Concordo. Con l’amico si tratta per limare le divergenze. Col nemico non si tratta. Se si può lo ignori, se t’invade lo combatti.

    4. “Putin è un macellaio”: lo dice Joe Biden… Classica risposta da What about? Mi ricorda Guzzanti con “E allora le Foibe???”

    5. Clinton non si vanta di aver allargato la Nato a Est. Clinton ribadisce che Eltsin stipulò la pace con l’Occidente consapevole che la NATO si sarebbe allargata, e gli andava bene così.

    6. La NATO è un’alleanza difensiva e in quanto tale si è mobilitata solo una volta dopo l’attacco alle Torri Gemelle (Articolo 5). Tutte le altre guerre fatte da paesi membri della NATO non sono state fatte dalla NATO ma individualmente dai paesi membri (e mai tutti quanti, tra l’altro).

    7. Questa dei 1,4 miliardi l’anno che incasserebbe Zelensky è parecchio meschina. Dubito che la Russia pagherà 1,4 miliardi quest’anno, quindi perché insinuarlo?

    8. Il Consiglio dei diritti umani dell’ONU è un’istituzione permanente. La presidenza ruota tra tutti i paesi dell’ONU. O si espelle l’Arabia Saudita dall’ONU, o prima o poi questa presiederà il Consiglio dei diritti umani.

    9. Draghi ci ordina… Blablabla

    10. Gli altri autocrati da cui compreremo il gas non stanno facendo guerre della stessa portata dell’invasione dell’Ucraina.

    11. L’ANPI soffre di campismo e arriva al paradosso di non appoggiare una guerra di resistenza che non ha niente da invidiare alla Resistenza italiana.

    Piace a 1 persona