Le bugie migliori

(Le bugie migliori – di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Il 28 dicembre 2020, un anno fa a ieri, il tasso di positività dei tamponi era al 12,4% contro il 7,5 di ieri. I morti erano 445, contro i 202 di ieri. I ricoverati in terapia intensiva 2.565 (-15 sul giorno prima) contro i 1.145 di ieri (+19) e nei reparti ordinari 23.932 (+361) contro […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

28 replies

  1. Le bugie migliori

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Il 28 dicembre 2020, un anno fa a ieri, il tasso di positività dei tamponi era al 12,4% contro il 7,5 di ieri. I morti erano 445, contro i 202 di ieri. I ricoverati in terapia intensiva 2.565 (-15 sul giorno prima) contro i 1.145 di ieri (+19) e nei reparti ordinari 23.932 (+361) contro i 10.089 di ieri (+366). I dati di ieri sono poco meno della metà rispetto a un anno fa. Ma un anno fa i vaccinati erano quasi zero (si era partiti simbolicamente col Vaccine Day il 27 dicembre), mentre oggi sono l’89,5% con una dose, l’85,6% con due e il 56,2 con tre. Quindi i vaccini hanno evitato una strage biblica e (per ora) un altro collasso degli ospedali, ma contro i contagi servono a poco. E il Green pass per lavorare, unico nel mondo libero, manda in giro milioni di vaccinati potenzialmente infettivi, ma convinti di non esserlo, spesso più insidiosi dei No Vax “tamponati” ogni due giorni. Un anno fa stampa, destre & Iv attribuivano a Conte la seconda ondata, peraltro peggiore nel resto d’Europa. Ora nessuno addossa a Draghi la quarta, neppure noi: la colpa è del Covid, non del governo. Ma Draghi non può dire di essere stato colto di sorpresa e avrebbe dovuto fare cose che non ha fatto (più mezzi pubblici e più aule scolastiche per garantire le distanze, un piano per la ventilazione nei luoghi chiusi) ed evitarne altre che ha fatto (il Green pass per lavorare, lo smantellamento dello smart working nella Pa, il caos nella comunicazione e l’occultamento dei dati sulle scuole). Ma soprattutto non avrebbe dovuto mentire, cosa che invece fa con allarmante frequenza.
    Lo fece il 22 luglio: “Il Green pass è una misura che dà la garanzia di ritrovarsi con persone che non sono contagiose”. Un messaggio falso, antiscientifico, populista e molto dannoso, visti gli attuali dati dei vaccinati contagiati e ricoverati (e si sapeva da maggio, con Israele quasi tutto vaccinato con doppia dose, ma già travolto dai contagi). Anche nella conferenza stampa del 22 dicembre ha mentito due volte sapendo di mentire. Sulla riforma Irpef: “In termini percentuali, i maggiori benefici si concentrano sui lavoratori con 15mila euro di reddito” (ma l’Ufficio parlamentare di Bilancio l’aveva già sbugiardato: 368 euro di riduzione media d’imposta per i redditi sopra i 38mila euro contro i 162 previsti per quelli più bassi). E sul Pnrr: “Abbiamo raggiunto tutti e 51 gli obiettivi” (ma l’ha smentito l’indomani la relazione del suo governo sui vari target concordati con l’Ue incompiuti e sulla “ancora parziale funzionalità del sistema informativo unitario ReGiS” del Mef che deve monitorare e rendicontare i progetti). Brutta cosa le bugie, specie per il migliore presidente del Consiglio che vuol diventare il migliore presidente della Repubblica.

    Piace a 7 people

  2. Lo sappiamo da mò che siamo messi molto ma molto male!! E per fortuna che il pdr disse che il nuovo governo sarebbe stato di alto profilo!! A volte veramente mi sembra di vivere un incubo dal quale non riesco a svegliarmi!! Come possiamo noi uscire da questa situazione? Personalmente non ne posso più di sto schifo!! Stiamo affondando!! Noi popolo non abbiamo la possibilità di fare nulla!!

    Piace a 3 people

  3. Niente paura, abbiamo all’interno di questo governo il fior fiore dei grillini che vigilano con occhi attenti e svegli.
    Un fiorino

    "Mi piace"

    • Secondo me quella sul GP non era una bugia. Era un’approssimazione, una semplificazione, può capitare. Cioè altri sarebbero stati messi in croce, va bene. Ma quello che lui ha detto dubito sia stato cosî determinante.
      Quella sull’irpef BUGIA grossissima: solo il FQ ha fatto quella domanda. Ma roba da matti. E lo sciopero generale per cosa era stato fatto a fare se erano i redditi fino a 15000 quelli più avvantaggiati dalla manovra?

      Piace a 2 people

  4. Tutto ampiamente prevedibile già al momento della caduta di Conte e la nascita del governo Draghi. Non ci voleva un genio per capire la cosa. Ma cambierebbe qualcosa andare a votare questi partiti, per riavere un governo non voluto dagli italiani ma dai poteri marci che vogliono apparsi la torta del recovery? Personalmente, se non nasce una proposta politica interessante, andrò a votare perchè è un mio diritto, ma il vaffanculo glielo scrivo io sulla scheda elettorale. Forse cosi, tra astensionismo e schede nulle, qualcuno si sveglierà e magari deciderà di raccogliere il malcontento della gente perbene,come fece il fu movimento nel 2007.

    Piace a 4 people

    • Davide, non faccia così. È un regalo ai soliti noti. Semmai, se proprio non sa.che pesci pigliare.nella cabina elettorale, scelga il partitino meno noto e con meno probabilità di vincere tra i 20-30 della lista. È una protesta che colpirebbe il segno.

      "Mi piace"

      • Gentile sal, la sua è una scelta rispettabile, come del resto credo che sia la mia, visto che neppure i partitini (come li chiama lei) non rappresentano il mio pensiero. Inoltre, vorrei ricordarle che i piccoli partiti hanno sempre avuto comportamenti di complicità con i grandi. Essere piccoli non vuol dire essere diversi dagli altri (esempio il mitologico pentapartito). Cordialmente.

        Piace a 3 people

  5. Il problema è di fondo, abbiamo una classe politica inqualificabile!! Anche se andassimo a votare non cambierebbe nulla!! Purtroppo!! Certo questi se ne andrebbero e non dico dove, ma ne arriverebbero altri e la qualità di questi signori la vediamo quotidianamente.. il nostro laio è praticamente inutile, se non verrà ascoltato da chi ha la capacità di farci alzare la testa.. e sappiamo tutti chi è!!

    Piace a 1 persona

    • @ Moky : ” il nostro laio …se non verrà ascoltato da chi ha la capacità di farci alzare la testa …e sappiamo tutti chi è !” Ma di grazia, e CHI sarebbe ?

      "Mi piace"

  6. Di solito Travaglio non dice fregnacce, ma stavolta con la frase “e si sapeva da maggio, con Israele quasi tutto vaccinato con doppia dose, ma già travolto dai contagi” sì:
    a oggi, percentuale della POPOLAZIONE completamente vaccinata Italia 80% e Israele 70% e il 15 maggio Italia 14.3% e Israele 55.0%, ben lontano dal quasi tutto vaccinato con doppia dose.
    Fonte: https://ourworldindata.org/covid-vaccinations

    "Mi piace"

  7. “E il Green pass per lavorare, unico nel mondo libero”

    ho già postato ieri un testo ufficiale del governo federale tedesco che
    indica che in Germania per lavorare devi essere un 3G
    come lo dimostri?
    con il certificato che attesti o la vaccinazione, o la guarigione o l’essersi fatto un tampone che risulta negativo
    e che il datore di lavoro deve vigilare, oltre ad offriti la possibilità di farlo (ma quella è la Germania, non una suburbia)

    non è forse il nostro GreenPass?

    e poi prende ancora i dati giornalieri a dimostrazione di qualcosa?

    i giornalieri non dicono nulla di certo, guardi i settimanali piuttosto (tra parentesi l’ultima settimana passata)
    contagiati 90.117 (320.269)
    guariti 124.157 ​(86.938)
    ricoverati con sintomi 23.662 (10.089)
    deceduti 3.187 (1.024)

    ovvero, con 4 volte i contagiati si hanno un terzo dei decessi e la metà dei ricoveri

    tra una o due settimane, probabilmente, i contagi caleranno e le guarigioni aumenteranno
    (effetto dello sfalsamento tra contagio e guarigione) come caleranno i ricoverati con sintomi
    mentre i decessi, come le guarigioni, aumenteranno ancora un poco
    (solitamente c’è un ritardo di una settima, dieci giorni dall’onda dei contagi)

    ovviamente il merito dell’alto numero dei contagiati è in ordine, dei vaccini e dei Greenpass
    e non delle varianti che un anno fa non esistevano e neppure al fatto che oggi
    ci si concede libertà che un anno fa non ci si prendeva

    quindi Travaglio, al solito, quando esce dalle procure, sbarella

    "Mi piace"

    • Marco-Bo, ma lei lavora per il governo o nel CTS? È bravissimo nel trovare numeri e statistiche, tutte valide probabilmente ma che spesso c’azzeccano come il cavolo a.merenda,. Certo, è tutto utile per le discussioni e.per alimentare i dubbi, anche su quello che dice Travaglio che ha anche lui il vizio di evidenziare solo le.notizie che alimentano le sue tesi, però Travaglio ha il merito di dare voce a evidenze che il 90% dei giornalisti nostrani ignorano per manifesta assoggettazione al potere. La voce di Travaglio , come quella di altri pochi giornalisti, è utile perché in democrazia non puoi avere stampa e politica che si bevono continuamente le.mezze verità di un premier, si.rischia la democrazia stessa. Faccia quindi anche lei uno sforzo, oltre a.criticare Travaglio ed i pochi oppositori, anche quello di trovare i dati che confermano le mezze verità (eufemismo) che sciorinano quotidianamente governo , Draghi e Cts. Contribuirebbe anche lei ad innalzare il livello di coscienza e democrazia nel nostro paese.

      Piace a 4 people

  8. Sono sempre meno convinto che la mortalità più bassa di quella che ci si sarebbe aspettata sia merito dei vaccini.
    Ho la sensazione (da bar, ok) che il vaccino abbia tenuto bassa la mortalità della variante delta ma incida poco sulla variante omicron (mi pare che gli effetti negativi gravi stiano più o meno convergendo fra vaccinati e non).

    Ora noi stiamo uscendo dalla delta e entrando prepotentemente nella omicron (che la sostituisce a causa della sua capacità di infettare quintupla, esplosiva appunto), eppure la mortalità rimane relativamente bassa, nonostante lo tsunami di nuovi infetti.
    Subito si è propagandata la convinzione che la minor mortalità relativa sia merito dei vaccini, ma a questa si assiste anche in paesi dove la vaccinazione è bassa (Sud Africa meno del 30% vaccinati).

    L’enorme numero di nuovi infetti omicron farà salire anche i valori assoluti della mortalità, ma percentualmente mi aspetto rimanga bassa.
    Penso sia una notiziona e se è reale mi chiedo perchè continuino a non darla.

    "Mi piace"

      • Il record di morti giornalieri lo hanno avuto gennaio scorso, quindi stessa stagione, ma ora hanno molti meno morti, almeno per ora, perchè per forza direi con un aumento così forte dei casi, almeno un po’ dovranno salire …

        "Mi piace"

  9. Secondo me non gliene frega niente, sta li ma non ne aveva nessuna voglia e parla ogni tanto perché deve farlo per forza.

    "Mi piace"

    • Infatti: tanto lui non “torna a vivere ” di certo.
      E non vede l’ ora di assestarsi come PdR e fare da “garante” per gli US. Mala tempora currunt, meglio cambiare sedia…

      "Mi piace"