Le parole per dirlo

(“Le parole per dirlo” di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – La valanga di firme che ha subito accolto la nostra petizione contro l’incubo di B. capo dello Stato è indice di una repulsione tanto ampia quanto trasversale: abbiamo la presunzione (speriamo non l’illusione) che la stragrande maggioranza degli italiani, a parte gli irriducibili elettori di Forza Italia, presi a tu per tu ritengano vergognosa, o […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

56 replies

  1. Le parole per dirlo

    (MARCO TRAVAGLIO – Il Fatto Quotidiano) – La valanga di firme che ha subito accolto la nostra petizione contro l’incubo di B. capo dello Stato è indice di una repulsione tanto ampia quanto trasversale: abbiamo la presunzione (speriamo non l’illusione) che la stragrande maggioranza degli italiani, a parte gli irriducibili elettori di Forza Italia, presi a tu per tu ritengano vergognosa, o almeno ridicola, la sola ipotesi che uno così possa ascendere al Quirinale.
    Eppure nessun leader dei maggiori partiti ha il coraggio di dirlo fuori dai denti. Che non lo dicano Salvini e Meloni, anche se probabilmente lo pensano, è ovvio: sono suoi alleati, hanno imbarcato e riciclato pezzi della sua classe dirigente (anzi digerente), sperano di ereditarne i pochi voti rimasti, beneficiano dei favori dei suoi giornali e delle sue tv, e sanno che basta un lieve dissenso, una pallida critica, per finire massacrati e sputtanati come Fini, Boffo e tutti gli altri “amici” che hanno osato allontanarsi da Arcore.
    Che non lo dica l’Innominabile, è scontato: a parte l’ammirazione dell’allievo ripetente per il maestro, se al prossimo giro quello non gli regala un seggio sicuro, è politicamente morto, più di quanto già non sia.
    Che non lo dicano Conte, Letta & C. è invece stupefacente. Finora si limitano a precisare che B. non è il loro candidato: e ci mancherebbe pure. Ma, quando spiegano il perché, balbettano frasi politichesi che lasciano basiti milioni di loro elettori, abituati da 27 anni a considerare il Caimano la peggior sciagura che si sia abbattuta sulla nostra povera Repubblica.
    Sentite Letta (Enrico): “Non credo che la candidatura di Berlusconi sia in grado di essere votata dal Pd e nemmeno da una larga maggioranza. Se il capo dello Stato non viene eletto a larga maggioranza, cade il governo. È assurdo pensare al candidato di bandiera di uno schieramento”.
    Par di sognare: il Pd non vota B. perché gli altri non lo votano (quindi, se gli altri lo votassero, il Pd lo voterebbe); perché, se B. passasse per pochi voti, cadrebbe il governo Draghi (una buona notizia su due); e perché è di centrodestra (ma, se il problema fosse questo, non verrebbe eletto nessuno, perché i candidati o sono di centrodestra, o di centrosinistra, o del M5S, salvo eleggere un paracarro, un termosifone o un morto).
    Il ministro Orlando invece dice no a B. perché “è molto auspicabile una donna al Quirinale”: quindi il problema è che B. non è donna (ma Nicole Minetti lo è).
    Conte si spinge più in là, tracciando un identikit del futuro presidente – “persona di grande profilo morale e autorevolezza che possa guidarci per sette anni” – che esclude in radice B.
    Ma che ci vuole a dire che un vecchio puttaniere pregiudicato e finanziatore della mafia non può fare il capo dello Stato neppure in Italia?

    Piace a 9 people

      • A parte che Grillo, ormai, per una serie di motivi è diventato “quasi ininfluente” quindi ciò che dice è relativo (ma ha CONDANNATO il NanoMafiosoDiArcore ad ogni piè sospinto) Travaglio sta denunciando proprio la CODARDIA (per paura o convenienza politica) di TUTTI i politici italiani! E questo, alla fine, agli italioti e gli itaglioni di questo Paese (che purtroppo sono la maggioranza) sta più che bene…

        "Mi piace"

      • Non nego i meriti di un tempo ormai lontano del grande comico. Tanto fi cappello.
        Ma ci sarebbe bisogno qui ed ora di un suo pronunciamento in merito. Non ti sembra?

        "Mi piace"

    • Carissimo e stimatissimo M.T.,noto che la sua immensa fiducia in Conte comincia a subire qualche lieve (per ora) incrinazione. Ieri sera ad “Accordi e disaccordi” ha perfino ammesso che la lode (imbarazzante) di Di Maio a Draghi era motivata dal desiderio di restare ministro degli esteri.
      Di questo passo dove arriveremo,caro direttore ? Forse a un attestato di stima a Di Battista e successivamente a una sua adesione ideale alla sua eventuale creatura politica ?

      "Mi piace"

    • Lei Sig. Travaglio e’ semplicemente un gran maleducato, e mi stupisco che proprio per questo abbia potuto fondare un quotidiano. Se il giornalismo che Lei intende, e’ un vile attacco ai suoi personali personaggi politici indigesti, mi lasci dire che più che un giornalista, e’ una ignobile persona.

      "Mi piace"

      • piu che personaggi indigesti li definirei personaggi cui la giusta collocazione dovrebbe essere il carcere italiano e non il parlamento itagliano

        "Mi piace"

  2. L’ultimo oltraggio alla decenza di questo paese , miserabile anche per avere seguito codesto delincuente pifferaio per quasi trent’anni , sarebbe acconsentire che le sue ignobili marionette lo conducano al Quirinale

    Piace a 2 people

  3. Conte è troppo signore per dire apertamente che il Delinquente PdR sarebbe uno schifo e una vergogna nazionale, e comunque non ce n’è bisogno. Peccato, sarebbe stato bello assistere al concorso per sostituire i corazzieri con le amazzoni.

    "Mi piace"

  4. Questi sono i risultati nell’aver mai voluto affrontare una seria legge sul conflitto d’interessi. Avere Silvio B. in fondo ha fatto comodo a tutti a destra, sinistra e pure al movimento. Un delinquente conclamato al Quirinale sarebbe il giusto termometro del livello di marcio e del cancro che avvolge l’Italia e le persone perbene che, con il loro sangue e sacrificio quotidiano, alimentano i parassiti che ci infestano da sempre.

    Piace a 2 people

  5. Travaglio è riuscito dopo tanto a fare una piccola critica a Conte ma non ha ancora capito che il partito di Conte non ha più niente in comune con il M5Stelle originale che non starebbe mai e poi mai stato in un governo con Berlusconi ,mentre Conte ,come il PD non dirà mai di escludere categoricamente di votare Berlusconi

    "Mi piace"

    • “Ma che ci vuole a dire che un vecchio puttaniere pregiudicato e finanziatore della mafia non può fare il capo dello Stato neppure in Italia?”.
      Un piccolo sforzo, direttore, tipo smettere di gingillarsi ripetendo in brutta e in bella “puttaniere pregiudicato finanziatore della mafia, puttaniere pregiudicato finanziatore della mafia”, e vedrà che ci arriva benissimo da solo.

      "Mi piace"

  6. Il problema e’ che, caro Travaglio, li non c’e’ proprio niente da salvare, e i pidioti questi sono, compreso sto “fenomeno ” di Conte, l’unica diversita’ per il paese era il m5s, ma dopo la purtroppo dipartita di GianRoberto l’insetto di Genova ha distrutto tutto, insieme ai suoi sovrastimati capifila dimaio, lombardi, patuanelli etc..

    Piace a 2 people

  7. In un paese “normale”, tutto questo non potrebbe nemmeno esistere come pensiero.. ma siamo in Italia.. è proprio nella mente degli italiani questo sistema di vita.. l’intrallazzo, il magheggio, la furberia, le corsie preferenziali e quant’altro sono la normalità.. di conseguenza chi ha capacità di emergere, avrà sempre molti seguaci per gli ovvi motivi di cui sopra.. e più è ricco e più potere ha.. lo vedo continuamente, se non hai appoggi o conoscenze, in ospedale, nell’ambito lavorativo, politico, etc, si rimane indietro, quasi esclusi.. e tutto questo è vergognoso, rimanere integerrimi, è molto difficile ma c’è qualcosa che ti impedisce di comportarti così, se hai dignità, onestà ed orgoglio sano, non potrai mai cadere in comportamento disdicevole ed accettare di poter essere ricattabile poi.. si può fare!! Certe realtà così pesanti, personalmente non le posso sopportare, l’elezione del pdr dovrebbe riguardare esclusivamente chi nella sua vita, ha avuto comportamento integerrimo ed al di sopra di ogni sospetto, altroché questa vergognosa situazione di cui si prospetta lo scenario!! Certe persone, dovrebbero da sole capire che non sono degne, nemmeno di immaginare un ruolo così alto.. purtroppo sono offuscate da un ego smisurato, da delirio di onnipotenza, insomma non sono del tutto lucidi!! E chi ne paga le conseguenze è un paese in mano a simili persone..

    Piace a 2 people

  8. L’allievo ripetente (ah ah ah) avrà pure il seggio assicurato. E va bene.
    Ma al varco sto aspettando Rosato (presidente, il nostro mes sei tu), i vari premi fitness Nobili, Migliore e Bellanova, e poi l’ameba nel collegio di Bolzano, e quello che crede che sarà eletto sindaco. Qualcuno sarà imbarcato, voglio proprio vedere da chi.

    Piace a 2 people

  9. Letta non dice niente ? Ci pensa Violante

    Parla Luciano Violante – Il Giornale di Berlusconi- 02/12/2021
    “Berlusconi al Quirinale ? E’ un suo diritto. Travaglio volgare e offensivo.”
    Violante ex magistrato, ex PCI, PDS, DS,PD

    Cosa dice Conte? “non è il nostro candidato” Se dice qualcosa d’altro , sarà “volgare e offensivo” come Travaglio.
    Calenda: “Non ho mai votato Berlusconi, ma vedere la prima pagina del Fatto mi viene voglia di votarlo”

    Grande tristezza , ma la realtà è questa.

    Piace a 2 people

    • Luciano Violante lobbista a favore di Enel per le centrali nucleari e ora presidente della fondazione Leonardo (industria di stato) non può inimicarsi nessuno che lo possa mettere alla porta.

      Calenda è la solita cacchetta di mosca, che tenta di sostituire il Cazzaro Rosa.

      Piace a 1 persona

      • Non solo Leonardo . È presidente onorario della Fondazione Italia decide , tra i promotori:
        Giuliano Amato, Gianni Letta, Pier Carlo Padoan, Giulio Tremonti ,Luciano Violante

        Nel 1994 fu invitato a dimettersi da Presidente dell’Antimafia da Silvio Berlusconi dopo una sua intervista sul quotidiano La Stampa in cui menzionava un’inchiesta in corso riguardante Marcello Dell’Utri.

        Queste sue dichiarazioni su Berlusconi, quando ancora era savio:
        Nel 2003 rilasciò un’intervista a Pierluigi Diaco nel programma “C’è Diaco” su Sky Tg 24, in cui dichiarò che la mafia non uccideva più perché non aveva più paura, grazie alle politiche del centro-destra

        «La mafia oggi non ha paura e non per responsabilità delle forze dell’ordine, ma per responsabilità del presidente del Consiglio» !!!!

        ” lo abbiamo trattato come un normale avversario. Ma Berlusconi non è un politico normale per una democrazia occidentale. Il suo disprezzo per le regole della politica, per il Parlamento, non è un fatto democratico.» !!!!

        Ma adesso Travaglio è volgare e offensivo, si Violante è proprio un lobbista come tutto il cucuzzaro politico che sgoverna Italia
        da anni.

        Piace a 2 people

  10. Non auspico di vedere mister B al Quirinale ma temo che la strategia diffamatorio esasperata portata avanti da MT alla fine rischierà di agevolare questo verdetto per la naturale propensione a difendere le persone che sono oggetto di attacchi così infamanti. Rileggetevi ciò che scrive Tracia, fatevi una domanda e datevi la risposta conseguenzile.

    "Mi piace"

    • “strategia diffamatorio”

      guarda che non è DIFFAMAZIONE dire la verità dopo una condanna
      ed il puttaniere finaziatore della mafia è stato condannato!!!!

      "Mi piace"

  11. Se Conte dichiarasse apertamente che MAI voterebbe il puttaniere, siamo sicuri che i rimasugli del M5S lo seguirebbero?
    L’elezione del PDR verrà fatta dopo vari avvicinamenti e prove di voto, se escludi a priori B. come fai a trattare con FI un altro candidato? Occorre la maggioranza per votarlo, se ti irrigidisci subito non riesci più a trattare.
    Il tavolo si rovescia se SEI al tavolo, non prima di arrivarci.

    Piace a 2 people

  12. Più leggo i commenti sotto l’editoriale di MT, più mi convinco che Berlusconi è un genio della comunicazione. Siamo ripiombati negli anni ’90.

    "Mi piace"

      • quando sarà morto lui (si spera presto, megari prima delle elezioni del pdr) subentreranno i figli (un paio in particolare…una femmina secca e rancida e un maschio che gli somiglia molto nei comportamenti…) a perpetuare il sistema di stampo mafioso!!!

        "Mi piace"

    • Altresì detto?
      Ebbasta, ancora a parlare di Berlusconi!

      Aspetta che arrivi Carolina a darti man forte.
      Voi sì che non ve la fate fare sotto il naso. Peccato solo abbiate derubricato una condanna (taccio le prescrizioni per carità di patria) a un fatto privato?

      "Mi piace"

      • Ma che dice? Carolina?? Boh.
        Chiarisco il mio pensiero una volta per tutte, poi mi taccio.
        La candidatura FARLOCCA di Berlusconi al Quirinale, secondo la mia modestissima opinione, andrebbe affrontata con lo sberleffo, con la presa per il culo, alla Crozza per intenderci. Non con seriose petizioni anni ’90 che, esattamente come allora, favoriscono il giochino non solo di Berlusconi, ma anche quello dei suoi finti detrattori.
        Posso sbagliarmi, e magari bisognerà davvero tornare a tuonare contro il novantenne sordo e claudicante, e appendersi in camera le prime pagine del FQ, come allora quelle di Repubblica.
        Ma qualcosa mi dice che è tutto teatro.

        "Mi piace"

    • Eh appunto!
      Carolina sostiene che Travaglio parli di Berlusconi per non parlare dei problemi veri (quali problemi non è dato sapere)!
      Tu parli di teatro, mas o menos il filone è quello.

      Quindi secondo te stiamo tranquilli che è tutto uno scherzo, come i 100 mila promessi a un deputato. Tutto puro divertissement.

      "Mi piace"

    • Lei Sig. Travaglio e’ semplicemente un gran maleducato, e mi stupisco che proprio per questo abbia potuto fondare un quotidiano. Se il giornalismo che Lei intende, e’ un vile attacco ai suoi personali personaggi politici indigesti, mi lasci dire che più che un giornalista, e’ una ignobile persona.Gli Italiani

      Piace a 2 people

  13. Perché tanta cautela in certi ambientini nei confronti di B al colle
    Su cosa si regge questo sporco sistema da quando il delinquente da Arcore cavalca la scena?
    Quale sistema predatorio ha ridotto il paese allo stremo fornendo garanzie a pochi e spremendo come limoni intere classi sociali fornendo loro illusori appigli ideologici?
    È il bipolarismo malato bellezza!
    E B. ne è un pilastro fondamentale, un architrave.
    L’unica forza che ha provato a scardinare questo patto è stata bastonata a sangue, fino alla resa. Mai, a mia memoria, si è vista una violenza mediatica orchestrata come quella contro il m5*.
    Io non lo so se B. aspiri veramente alla presidenza della Repubblica; quello di cui sono certo è che quando letta (pd) afferma che per eleggere il nuovo PdR “serve larga maggioranza” intende dire “se qualche forza politica resterà fuori dai giochi riguardo la individuazione del prescelto non saremo certo noi del pd”.
    (Fu) m5*, sei in mezzo al guado.

    Piace a 2 people

  14. Lei Sig. Travaglio e’ semplicemente un gran maleducato, e mi stupisco che proprio per questo abbia potuto fondare un quotidiano. Se il giornalismo che Lei intende, e’ un vile attacco ai suoi personali personaggi politici indigesti, mi lasci dire che più che un giornalista, e’ una ignobile persona.

    "Mi piace"

    • al gentile sig.GERARDO
      ignomia perpetua a chi attacca un puttaniere, finanziatore della mafia, evasore fiscale, delinquente naturale, pregiudicato con aspirazioni domiciliari quirinalizie, prossimo presidente del collegio che governa chi lo dovrebbe giudicare, più conflitto di interessi di così

      ti senti meglio adesso?

      "Mi piace"

  15. Mah, di una cosa son convinto: che sia altresì assurdo promuovere addirittura una petizione per per opporsi alla candidatura al Quirinale di un delinquente come Berlusconi, laddove basterebbe che in Italia ci fossero persone oneste, cittadini integri, che anche solo di sentir parlare di Berlusconi al colle, non vorrebbero manco per sogno.
    Il problema è che in Italia ci sono gli italiani, che sono “popolo” finché non vanno in politica, dopodiché diventano ialiani-in-politica, quindi continuano (o, più sovente, iniziano) a fare i furbi poiché diventano essenzialmente intoccabili.
    Il problema è che in questo paese, presi nella media, siamo profondamente disonesti, intellettualmente e di sicuro moralmente. Ecco il succo.

    Piace a 2 people

  16. Se il brusca ha speranza di fare il pdr,riuscite ad immaginare quanta gente è in grado di ricattare?.Quanta gente apparentemente pulita è invece più sporca di lui??

    "Mi piace"