Benevento, Antonio Meoli: “Chiacchiere, polemiche e poche proposte per la città”

Troppe chiacchiere, polemiche e presentazioni di lista in questa campagna elettorale, leggo poche proposte per la nostra Benevento.

Il quartiere più antico della città, quello medievale del Triggio, oggi abbandonato al proprio destino nonostante la riqualificazione architettonica ed urbanistica di parte di esso nell’ultimo decennio, meriterebbe un destino diverso.

In caso di elezione mi batterei fortemente per creare un vero e proprio polo storico nei vicoletti del quartiere.

Ci vogliono incentivi comunali per finanziare giovani imprenditori sanniti ed agevolare l’apertura di botteghe artigianali al Triggio. Riuscite a chiudere gli occhi un istante ed immaginare di passeggiare dall’Arco del Sacramento fino al Teatro Romano tra botteghe turistiche, ciabattini, sarti, orafi e botteghe culinarie artigianali? Provate ad immaginarne il profumo, sarebbe un vero e proprio tuffo nel passato.

Si prenderebbero due piccioni con una fava, i nostri giovani sarebbero incentivati ad avviare un’attività in proprio, creando quindi posti di lavoro e i turisti avrebbero un nuovo percorso attrattivo da visitare durante la sosta in città.

Sarà uno dei progetti che presenterò in consiglio comunale in caso di elezione, dopo esserci preparati al lancio grazie agli ultimi cinque anni di amministrazione, oggi abbiamo bisogno di spiccare il volo e proporci come Capoluogo d’Italia Meridionale a tutti gli effetti. #inCampoperVOI

Antonio Meoli – Lista Essere Democratici in sostegno del Sindaco Mastella