Stefano Patuanelli: “Grillo non si tocca, M5S non sarà una mini-Dc”

(Huffpost) – Giuseppe Conte vuole rendere i poteri di Beppe Grillo “coerenti con la nuova organizzazione. Ma il garante non può che essere Grillo e il ruolo sarà lo stesso che aveva prima. Non vedo una contrapposizione, ma una concorrenza di interessi per garantire che il M5S possa stare sulla scena politica con una organizzazione più strutturata”. Lo afferma Stefano Patuanelli, ministro delle Politiche agricole e forestali, intervistato dal Corriere della Sera, aggiungendo che il nuovo Movimento non diventerà una ‘mini Dc’: “Conte è moderato nei modi, ma estremamente radicale nei principi e nelle idee. Un moderato con la schiena dritta, inflessibile sui principi etici e morali”.

Patuanelli spiega che “non c’è nessun dualismo tra Di Maio e Conte, lavorando a contatto con entrambi vedo una sintonia di intenti che mi fa ben sperare per il futuro”. 

Con il Governo Draghi “il Movimento patisce come patiscono le altre forze politiche, perché è un Governo atipico con tutti dentro. In Consiglio dei ministri c’è tanta politica. Poi c’è un premier non politico che decide, non sempre facendo la sintesi, ma scegliendo la cosa che per lui e la sua struttura è giusta. E se nella prima fase era difficile trovare gli equilibri, le cose migliorano di settimana in settimana”.

Ad esempio, “sulla giustizia non accetteremo mediazioni al ribasso”… “Il ruolo della ministra Cartabia sarà determinante, ma si vedrà in Parlamento quali maggioranze si formano e su quale riforma. Se faremo le barricate per difendere la prescrizione di Bonafede? L’intesa raggiunta nel precedente governo è l’unico punto di caduta possibile”.

“Io non sono tra quelli che sostengono che il Movimento deve essere ago della bilancia tra destra e sinistra e che si possa governare con gli uni e con gli altri. Io sostengo l’alleanza con il centrosinistra – prosegue Stefano Patuanelli – perché penso che i temi che sono nel nostro Dna, dall’innovazione ai diritti dei più deboli che sono anche i commercianti, gli artigiani e le partite Iva, appartengono a quell’area e non alla destra”. E riguardo all’alleanza con i dem, aggiunge: “Conte lo ha detto bene, non ci deve essere una fusione a freddo col Pd, ma un dialogo sui territori, sui temi e le cose da fare assieme. Dove ci sono le condizioni, come a Napoli, Bologna, Pordenone e in Calabria lo facciamo, dove non è possibile, come a Roma e a Torino, non si fa. Ma il dialogo sta crescendo”.

30 replies

  1. Grillo non si tocca?
    Vuol dire che Grillo scalcia per mantenere il potere?

    Rimarrà il “garante” esattamente come prima?

    Siete un branco di ipocriti e leccaculo perché il cosiddetto GARANTE ha solo garantito le sue ingerenze del cazzo, io suo potere discrezionale nella gestione del M5S.

    Il “garante”, nella neolingua del M5S, è sempre stato il padrone.

    Grillo è sempre stato er Cavaliere nero del M5S, e ar cavaliere nero nun je devi rompe er cazzo.
    Chiunque lo abbia fatto in passato, è stato preso a calci in culo mentre i grilloidi (versione OGM dei sostenitori originari del M5S) si spellavano le mani in applausi all’Elevato.

    Ora Grillo è screditato e quindi meno potente.
    Conte potrebbe dargli quella indispensabile limata alle unghie ma sarà difficile perché Grillo è attaccato alla sua roba ed il M5S, a dispetto delle cazzate che spara per i gonzi finti e VERI fingendo di essere solo il “megafono”, lo considera roba sua, come la sua automobile o la villa in Costa Smeralda.

    Se Travaglio fosse quello di ieri e non quello di oggi, un satrapo così lo prenderebbe a bastonate editoriali un giorno sì e l’altro pure.

    "Mi piace"

      • @Ennio

        Ma stai perculando quello che ho scritto Ennio?
        Niente di grave, per carità, basta saperlo.
        Inizialmente pensavo di no, la tua supponevo fosse una frase ironica su Grillo (un suo detto che calza a pennello sulla sua possibile, anche se improbabile, marginalizzazione del M5S) ma poi ho notato il like di Anail che non mi darebbe ragione neanche se affermassi che l’acqua è bagnata, e m’è sorto un dubbio.

        Siccome sono un po’ grezzo e qualche sottigliezza può sfuggirmi, puoi esplicitare?

        "Mi piace"

      • Andrx, io sto fisso impiso a quello che scrissi una volta: il bagaglio teoretico del M5S non e’ niente male, ma proprio niente male.

        Davvero bisogna buttare l’acqua sporca con tutta la creatura? Ma no, si ricopia paro paro il programma di “una volta” e si leva di mezzo Beppe Grillo.

        Casaleggio & Giochi Strani e’ gia’ fuori, Conte sorride e ringrazia per i fiori, Di Maio un posto da ministro o sottosegretario lo rimedia sempre, Grillo e’ *c*o*n*t*r*o*p*r*o*d*u*c*e*n*t*e*, nel senso che si e’ fregato da solo con la storia del figlio, con le strane voglie di intervista, con la geopolitica della mutua, eccetera.

        Di Battista fa il Saviano con piu’ Millemiglia e meno impegno di ricerca e documentazione (insomma, ripete; bene che lo faccia perche’ ha trazione mediatica ma sempre un ripetitore e’) e in quanto tale potrebbe battere la grancassa dei punti di quel programma politico resi d’antan dagli ultimi eventi. Potrebbe ricordare, ripetere, quelle belle ideuzze che fecero la fortuna del movimento.

        Leva di mezzo Grillo e vedi che Casellati e Salvini non possono piu’ esistere che come opposizione ad un metodo mentale, piu’ che politico. Leva di mezzo Grillo, insomma, e cominca a dimostrae che lavorare bene e’ possibile solo se le regole davvero sembrano uguali per tutti (e tutte).

        Leva di mezzo Grillo, dimostra che al Senato ed alla Camera nessuno vuol votare (calendarizzare, ecco) leggi che fanno male ai Berlusconi, De Mortaccy (il quale si e’ preso 4 mesi 4 – praticamente di niente – per aver evaso piu’ di 200K svanziche, chiedi a Poggioreale come si prendono quattro mesi), Benetton, trivelloni, Angelini, De Luca. Eccetera. La massa di questa scatarrata di ingiustizie strutturali mette paura e lascia ampli spazi di chiacchera per non far calendarizzare le votazioni che fanno paura ai ricchi/corruttori/mafiati. Fa fumogeno, ma sempre una somma di “criticita’” resta, sono pezzi di un meccanismo che si puo’ smontare, un pezzo (di merda) alla volta.

        Sono la’, sono note, da un pezzo. Nessuno le vuole fare, quindi?

        Bisogna avere credibilita’, scriverle giu’ una per una, e ripeterle in Parlamento finche’ non si discutono e si votano. Come ad esempio abolire l’Autodichia. Solo un pazzo le chiederebbe, quindi?

        Pero’ sono scivolato nel minestrone di intenzioni e sentimenti, il succo e’ che bisogna cominciare la lotta, prima o poi. Al netto di scie chimiche e “anche il Fascismo ha fatto del bene” l’esercito deve scegliere nuovi comandanti. Come prima, in maniera corale, ovvero pubblica, riscontrabile. Con delle idee oramai vecchie, come utilita’ pubblica e non privata

        Uffa! Non riesco a trovare le parole, ma: le idee erano buone, la tecnica pessima (Casellati e Salvini), gli esecutori al vertice molto, ma molto, umani (scarsi, singolarmente). Quindi: prendi il M5S e immaginalo senza Grillo. Con gli umanamente scarsi che lavorano ad un programma riconosciuto e votato.

        Per favore, immagina il M5S senza Grillo e Di Maio.

        "Mi piace"

      • E tu chi ti aspetta, una mazzetta, un avviso di garanzia una soceta con buzzi o con i casamonica oppure un intero barcone di prestanti africani?

        "Mi piace"

      • No, I primi sono compresi nel tuo pacchetto *Lega/FDI”.
        Gli ultimi, invece, si sono diretti tutti a casa tua, sollecitati da tua moglie.

        "Mi piace"

      • Vai che ti aspetta il tuo amico Zinga. Chi è contro il M5S non è necessariamente della Melona. Non ci vuole un genio per capirlo. Ma tu non lo capisci.

        "Mi piace"

      • Guarda che LUI l’ha proprio dichiarato, oltre ad aver dichiarato di aver votato, a suo tempo, Lega.
        Ma se tu, oltre a NON capire, non SAI le cose, perché intervieni? Chi sei? Sei arrivato domani e parli?

        "Mi piace"

      • Tra l’altro, avresti potuto dedurlo anche dal post di Paolapci, bastava un QI NORMALE per capirlo, ma, pensa, TU non lo capisci.

        "Mi piace"

  2. “Io non sono tra quelli che sostengono che il Movimento deve essere ago della bilancia tra destra e sinistra e che si possa governare con gli uni e con gli altri. Io sostengo l’alleanza con il centrosinistra – prosegue Stefano Patuanelli – perché penso che i temi che sono nel nostro Dna, dall’innovazione ai diritti dei più deboli che sono anche i commercianti, gli artigiani e le partite Iva, appartengono a quell’area e non alla destra”.

    Patua, mi sei sempre piaciuto.
    👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻

    Piace a 2 people

      • Non bene… è stato un intervento con molte difficoltà: hanno trovato una lussazione persino lì, la capsula del cristallino “raggrinzita” per via dell’Elhers Danlos, che hanno dovuto letteralmente spianare. Dopo, ho avuto molto dolore e non vedevo nulla. Che spavento. Poi pian piano ho visto, ma non hanno corretto bene, non so se a causa degli imprevisti, e ora mi si incasina la visione dei 2 occhi. Sto faticando a scrivere, con occhiali da presbite fortissimi. La scoperta migliore: la lente a contatto morbida per l’altro occhio. 👌🏻
        Terrò comunque duro, in attesa di guarire🤞🏻😘

        Piace a 4 people

      • Omamma, una lussazione all’occhio. Non si riesce nemmeno a dire. Non capendone niente ti auguro che si debba solo assestare il tutto. E non ti sforzare, che non vale la pena. Poi quando starai bene e avrai dieci decimi ti racconto la mia personale storia con la cataratta (non mia mia, con la patologia diciamo).

        Piace a 2 people

    • Attenzione che l’inventore dell’ecobonus per le rinnovabili (che ha affossato le rinnovabili per più di un anno) una cosa buona l’ha detta parlando di aiuti agli artigiani e commercianti, quelli che il TUO amato partito ha sempre disprezzato come bottegai (a Bersani piacciono solo alcune “ditte”) ed ha sempre osteggiato.
      Eppure parliamo di redditi bassi o al massimo riconducibili al ceto medio, radditi che la sinistra in teoria dovrebbe tutelare.

      Aspetto ancora il tuo link (o quello di Tracia) sulle proposte passate della sinistra per abbattere (nel Paese dell’evasione e delle tasse di successione ridicole) il carico fiscale e contributivo dei redditi medio bassi.

      "Mi piace"

  3. Ahahalhahahahh
    Il fu mv5 * stampella del pd-l
    Chi l’avrebbe mai detto che il mv nato dalla rabbia di larga parte dell’elettorato, un mv che si riproponeva di cambiare la politica e il parlamento italiano è invece diventato una branca della feccia delinguenziale pidiota,
    Il peggio del peggio,

    "Mi piace"

  4. mariaabate
    20 Giugno 2021 alle 16:05
    ho letto i commenti sulle regole interne del Movimento e mi è venuta una profonda tristezza . Se anche chi è un vero 5S come clesippo non ha capito qual’è il nocciolo della faccenda e perchè il M5S sia nato come possiamo pretendere che lo capisca chi ha votato 5S solo per protesta e non conosce la storia del Movimento?
    Clesippo ripete luoghi comuni inventati dai furbi per spostare l’attenzione dal vero bubbone e fregare i fessi , e li ripete senza capire l’inganno che contengono.
    Scrive : ” tutto si evolve in natura , si cresce e matura rimanere ancorato al passato significa essere astratti, idealisti, teorici, utopici, cioè perdenti contro chi in politica usa il pragmatismo, succede la medesima cosa nella vita comune, chi rispetta le regole risulta perdente contro chi le regole non le rispetta, tant’ è vero che in Italia il malaffare è imperante.”
    Ma è proprio il contrario l’uomo si comporta da millenni sempre allo stesso modo schiavo della programmazione genetica , l’indole umana non è mai cambiata!
    Se solo avesse letto qualche commento del genetista Ciro di Napoli non avrebbe ripetuto queste corbellerie che fanno il gioco dei furbi che fregano i fessi da millenni .
    Ciro scriveva : ” l’umanità purtroppo si comporta allo stesso modo da sempre. Senza regole che lo impediscano gli uomini si comportano obbedendo alla loro programmazione genetica di mammiferi :combattere gli altri simili per il raggiungimento del potere ( controllo del territorio),soddisfacimento dei propri piaceri e interessi ( combattere gli altri maschi e controllare le femmine ) . Il dovere di tutti gli uomini illuminati è trovare le regole , le più severe e stringenti, unico antidoto efficace, per contrastare quella che viene chiamata indole umana ( programmazione genetica ) , per impedire il perpetuarsi del dominio di pochi più forti sulla massa di deboli .

    ILLUDERSI CHE SENZA REGOLE CHE FACCIANO LA SELEZIONE ETICA, TENENDO LONTANI I FURBI, ARRIVINO AL COMANDO PERSONE ONESTE CHE FARANNO SOLO GLI INTERESSI DELLA COMUNITÀ , È PURA FOLLIA , DA SEMPRE SONO SOLO I PIÙ CINICI , I PIÙ BUGIARDI , I PIÙ FURBI A RAGGIUNGERE IL COMANDO , QUELLI CHE USANO L’INTELLIGENZA COME GLI ANIMALI USANO I MUSCOLI PER AFFERMARSI SUL BRANCO, TENERSI IL TERRITORIO E LE FEMMINE . ”
    Non capire che alla base della corruzione politica c’è la genetica umana , o indole se vi piace chiamarla così , che riguarda tutti indistintamente e che solo con delle regole etiche ferree la si può contrastare significa o non aver capito niente del perchè è nato il Movimento e quale è la sua missione , oppure essere in mal fede e fare il gioco dei corrotti , categoria alla quale sono sempre più vicini con i loro discorsi i poltronari e conte. Chi parla di evoluzione del Movimento , di maturazione o non ha capito niente o mischia le carte per ingannare la base. Il punto è sempre lo stesso da millenni : come impedire ai più forti ( quelli che usano l’intelligenza come furbizia per ingannare le masse traendone privilegio ) di dominare i più deboli ( quelli che subiscono l’inganno a loro discapito ). Nella massa perdente ci sono , per scelta, anche quelli intelligenti che credono alle regole etiche come unico antidoto allo strapotere dei furbi che da sempre fregano i fessi, di questa categoria facciamo parte noi 5S convinti . Nei mammiferi questo dualismo forti dominanti / masse oppresse esiste da sempre e si cambia solo con l’ingegneria genetica, cosa per adesso non possibile.

    Quindi l’unica soluzione per arginare la regola genetica è selezionare gli uomini dotai di forti regole etiche e mandarli in parlamento così da far diventare legge valida per tutti i partiti le regole interne del Movimento , l’unico modo valido per allontanare la corruzione dalla politica,(solo questo significa aprire la scatoletta) tutto il resto sono prese in giro, diversivi, per spostare l’attenzione da un’altra parte non far capire la verità alla popolazione e non cambiare mai niente. Quello che fanno i furbi da millenni ! Pragmatismo , competenza, esperienza : tutte cazzate per nascondere il vero bubbone !! Le regole etiche le hai ? Ci credi ? Le rispetterai anche quando ti proporranno tangenti milionarie ? Il problema del Movimento è stato che molti dei portavoce hanno perso il faro delle regole etiche, perché “onesti a tempo” il tempo di essere eletti ed assaporare i privilegi e non “onesti ostinati” quelli che mai tradiranno le regole per interesse personale , e si sono innamorati della posizione di leoni alfa, Il che fa capire che la selezione delle regole , il filtro di ingresso , non ha funzionato bene . Quindi le regole del Movimento sono il nodo centrale , vanno inasprite affinchè la selezione di ingresso dia risultati migliori , non annacquate come dicono i poltronari , conte , e mi dispiace, anche il povero clesippo. Le competenze , le capacità , il pragmatismo , sono diversivi , servono per spostare l’attenzione e non far capire quale è il vero nodo da sciogliere !

    "Mi piace"

    • Concordo con MARIAABATE e con tutti quelli che vedono nel nuovo partito di conte e poltronari il tradimento ai valori che hanno dato vita e hanno permesso che il mv5 * prendesse il 32,8% alle politiche 2018, ma gia alle europee 2019 la maggioranza degli elettori ha capito la deriva intrapresa dall’allora capo politico gigino o bibitaro astenendosi,
      Lezione non recepita dal bibitaro,
      I sondaggi lo danno in caduta libera giuseppi o non giuseppi.

      "Mi piace"

    • Sono d’accordo con mariaabate, è quello che da sempre scrivo: concepisci buone regole e la selezione della classe dirigente ne beneficerà.
      Ma parlare di regole etiche non ha senso, lo capisci?
      Perché tutti ti diranno che non ruberanno, anche coloro che hanno la sola intenzione di rubare.
      Per evitare i voltagabbana devi invece puntare molto sulle competenze e sulle capacità.
      Un bibitaro tornerà al suo lavoro con più difficoltà, perché passare dagli incontri con i capi di Stato nelle sedi istituzionali a gridare al San Paolo “popcorn, coca cola, chinotto…” non è facile! Si può cedere alla tentazione.

      Se sei un professionista soddisfatto del tuo lavoro ben remunerato (architetto, dottore, ingegnere, avvocato – forse sono già troppi – imprenditore – dirigente pubblico, eccetera) hai un motivo in più per tornare alla tua esistenza dopo la tua esperienza politica.

      Ed è facile anche capire che i Giggini in quanto più vulnerabili sono anche i più manipolabili perché i più ricattabili.
      E chi ha trasformato “uno vale uno” in “uno vale l’altro”?

      Chi ha detto che il ministro lo poteva fare anche la casalinga di Voghera?

      Il tuo amato Beppe Grillo!

      Perché i disperati senza arte ne parte sono più manipolabili.

      E liberati dei tuoi timori reverenziali verso Grillo.

      Ora, finalmente, con Conte per la prima volta Grillo dovrà mediare.

      "Mi piace"

  5. “Quindi l’unica soluzione per arginare la regola genetica è selezionare gli uomini dotai di forti regole etiche e mandarli in parlamento così da far diventare legge valida per tutti i partiti le regole interne del Movimento , l’unico modo valido per allontanare la corruzione dalla politica”,

    Povera stella ,hai dimenticato di spiegare come questi uomini dotati di forti regole etiche saranno riconosciuti per tali visto
    che fanno parte della ” genetica umana”, santi con aureola? ET ? o basta la parola?

    "Mi piace"

    • Perché Andrea non ha capito bene cosa ha scritto mariaabate e soprattutto le parole del genetista (molto belle, non le conoscevo, meritano di essere riproposte).

      Le regole servono per evitare la prevaricazione dei più prepotenti (che non sono i migliori).
      Sono fallibili le regole? Certo che sì ma la loro assenza produce disastri maggiori.
      Quindi bisogna affinarle progressivamente.

      Ed da da questo affinamento progressivo che si selezionano le persone migliori, quindi anche con il maggior senso dell’etica.

      Andrea aspetta che gli etici glieli porti Babbo Natale o la Befana.

      Ciro Di Napoli: “l’umanità purtroppo si comporta allo stesso modo da sempre. Senza regole che lo impediscano gli uomini si comportano obbedendo alla loro programmazione genetica di mammiferi :combattere gli altri simili per il raggiungimento del potere ( controllo del territorio),soddisfacimento dei propri piaceri e interessi ( combattere gli altri maschi e controllare le femmine ) . Il dovere di tutti gli uomini illuminati è trovare le regole , le più severe e stringenti, unico antidoto efficace, per contrastare quella che viene chiamata indole umana ( programmazione genetica ) , per impedire il perpetuarsi del dominio di pochi più forti sulla massa di deboli .

      ILLUDERSI CHE SENZA REGOLE CHE FACCIANO LA SELEZIONE ETICA, TENENDO LONTANI I FURBI, ARRIVINO AL COMANDO PERSONE ONESTE CHE FARANNO SOLO GLI INTERESSI DELLA COMUNITÀ , È PURA FOLLIA , DA SEMPRE SONO SOLO I PIÙ CINICI , I PIÙ BUGIARDI , I PIÙ FURBI A RAGGIUNGERE IL COMANDO , QUELLI CHE USANO L’INTELLIGENZA COME GLI ANIMALI USANO I MUSCOLI PER AFFERMARSI SUL BRANCO, TENERSI IL TERRITORIO E LE FEMMINE”.

      Per “uomini illuminati” non credo intendesse riferirsi a dei geni ma semplicemente a persone consapevoli, in grado di capire quali REGOLE possono avvantaggiare una comunità.

      "Mi piace"

  6. ovvio che il m5s non è l’ago della bilancia, ma è l’ultimo partito “movimento” di sinistra, la sua attenzione parte dal basso, dagli ultimi per poi salire. è un pensiero cosi assurdo? il salario minimo è una cosa così assurda?

    "Mi piace"

  7. L’alternativa?
    Corda insaponata ?
    Taglio delle vene?
    Un colpo al cervello?
    Per i puri come a. ex la scelta sarà il karakiri, oppure passare la vita a 90 gradi con le mutande alle caviglie.
    Il mv5 * ha raccolto il malcontento e la voglia di cambiamento, e la colpa non è delle regole, la colpa è degli omuncoli alla gigino o bibitaro e cerchio magico.

    "Mi piace"

  8. Certo che a Bologna vederli succubi degli ex Renziani ed esultanti per aver votato un ex Legacoop fa un po’senso.
    Sic transit gloria mundi.

    "Mi piace"