Napoli: quando riaprirà al pubblico la sede comunale del Vomero?

Il polifunzionale di via Morghen inagibile dal 18 maggio scorso

        " Quando riaprirà al pubblico il polifunzionale adibito a sede comunale posto in via Morghen, inagibile e di conseguenza chiuso al pubblico dal 18 maggio scorso, quindi da oltre due settimane, dopo che, secondo quanto riportato da alcuni organi d'informazione, si era allagato, a seguito della rottura di alcune tubazione dell'impianto antincendio? ". A porre la domanda, a nome anche di tante persone che usufruivano nei servizi erogati nella struttura prima che venisse chiusa, è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della circoscrizione Vomero.

        " Con una nota pubblicata  sulle pagine internet del Comune di Napoli - ricorda Capodanno - nella quale si leggeva che " gli Uffici di questa Municipalità 5 Arenella Vomero siti alla Via Morghen n. 84 - per sopravvenuti gravi motivi di natura tecnica che rendono inagibile la struttura - sono temporaneamente chiusi fino a nuova comunicazione " si annunciava l'inagibilità della sede comunale in questione, posta a servizio dei 120mila residenti della municipalità 5 del Comune di Napoli, che comprende i quartieri del Vomero e dell'Arenella, peraltro la municipalità dove risiede il maggior numero di napoletani tra le dieci nelle quali è attualmente suddivisa la Città ".

        " In verità già oltre un anno fa   - sottolinea Capodanno - a seguito di alcune segnalazioni pervenutemi al riguardo, mi ero recato presso il centro polifunzionale, posto al Vomero in via Morghen, 84,  dove sono ubicati tutti un serie di servizi, indicati su un manufatto posto nei pressi della scala d'accesso, tra i quali gli uffici anagrafici comunali, la locale unità operativa della polizia municipale, il centro dei servizi sociali e gli uffici del consiglio municipale, per un territorio che comprende i quartieri del Vomero e dell'Arenella, dove risiedono circa 120mila napoletani. Avevo così potuto constatare di persona lo stato di degrado nel quale si trovavano già allora diverse strutture dell'edificio in questione ".

        " In particolare risultava già interdetto, con delle barriere in materiale plastico, l'accesso, attraverso le scale, che dalla stessa via Morghen porta ai piani superiori dove sono ubicati gli uffici - puntualizza Capodanno -. La scala era stata considerata poco sicura, e dunque era stata chiusa, sicché l'accesso agli uffici presenti ai vari piani avveniva solo attraverso l'ascensore posto al piano interrato".

        In considerazione dell'importanza che riveste la struttura in questione, a ragione dei numerosi uffici pubblici in essa ubicati per l'erogazione dei relativi servizi, allo stato trasferiti in altre sedi, poco agevoli per i residenti del quartiere Vomero, anche a causa della lontananza,  Capodanno sollecita ancora una volta gli uffici competenti affinché si provveda, in tempi rapidi, a effettuare tutti gli interventi necessari per eliminare le cause che hanno determinato il temporaneo trasferimento degli uffici posti nell'edificio di via Morghen, 84, rendendo pubblici, nel contempo, anche attraverso gli organi d'informazioni, il cronoprogramma dei lavori e la data, a partire dalla quale, ripristinata la piena agibilità del polifunzionale comunale di via Morghen, sarà di nuovo possibile accedere ai servizi ivi erogati.