Ferrara, sotto l’ombrello pur di cenare al ristorante

(corrieredibologna.corriere.it) – Tanta era la voglia di godersi una cena al ristorante che gli affezionati clienti dell’Apelle di Ferrara non hanno rinunciato nemmeno di fronte alla pioggia e armati di ombrelli – nonché di piumini visto il clima davvero poco primaverili – si sono seduti ai tavolini all’aperto e hanno cenato. È successo lunedì 26 aprile, primo giorno dell’Emilia-Romagna in «zona gialla» con la riapertura di bar e ristoranti ma solo all’aperto. Il cielo bigio e i nuvoloni carichi di pioggia, ma nemmeno il coprifuoco alle 22, non hanno fermato la voglia di uscire.

La proposta «smart»

Apelle della chef Maura Ferrari (conosciuto anche per aver partecipato qualche anno fa alla trasmissione di Alessandro Borghese «4Ristoranti») propone per la riapertura «un menù più smart, con alcuni nostri classici e qualche novità – si legge sul sito web del locale – stoppando per il momento sia i menù degustazione che le cocktail list alle quali siete abituati e affezionati. A estreme condizioni, estreme soluzioni, ma, di certo, sempre con voi ragazzi». E «i ragazzi» lunedì hanno risposto con creatività ed entusiasmo.

Categorie:Cronaca, Interno

Tagged as: ,

6 replies

  1. per rendere “trendy” un locale c’è un trucco molto semplice, si chiamano amici e parenti a far numero, poi si fotografa, poi si paga un giornalista a cottimo perchè esalti il locale, poi si paga il giornale locale perchè lo pubblichi. Molti penseranno, se addirittura se ne stanno al tavolo sotto l’ombrello per consumare vuol dire che ne vale la pena.
    Sai quante volte, con le opportune varianti, l’ho fatto per rendere popolare un locale un pò fuori dai soliti circuiti? E’ un metodo conosciuto da tutti, anche da Tripadvisor, che i maggiori guadagni li fa facendosi pagare per le recensioni farlocche.

    "Mi piace"

  2. Quando dicono che … dovremo convivere col virus… Abbiamo ancora quasi 400 morti al giorno (bene che vada…), per i “buonisti” informo che equivalgono ad intero, grandissimo barcone di migranti che affonda ogni giorno (ma chissenefrega, sono solo i nostri concittadini… quindi non se ne parla neppure…), e noi…

    Pfizer e Moderna si sfregano le mani: missione compiuta: durerà per sempre.
    Ma siamo sicuri di esserci accorti di come ci siamo ridotti?

    "Mi piace"