La mazzetta è un’opera d’arte

(di Antonio Massari – Il Fatto Quotidiano) – Settimana da ricordare a Criminopoli: superati i 200 nuovi indagati per corruzione! E siamo soltanto al 77esimo giorno dell’anno. Con i 20 nuovi indagati dall’11 marzo a oggi, il totale raggiunge quota 207 ovvero 2,6 corrotti ogni 24 ore. Basta con la falsa modestia: ma se ne scoprono 2,6 al giorno, quanti saranno quelli che la fanno franca? E poi: vogliamo mettere la varietà delle mazzette? Qui a Criminopoli ne siamo certi: la mazzetta è un’opera d’arte. E siamo quindi orgogliosi di assegnare il premio Mazzetta della Settimana al catanese Orazio Buda, che ha inanellato nella stessa inchiesta (gli porgiamo i nostri sentiti complimenti) un’accusa di mafia e una di corruzione. Ma soprattutto: secondo l’accusa, estorceva al pittore Vittorio Ribaudo un quadro – tra i tanti – per donarlo a Calogero Punturo, direttore dell’Istituto autonomo case popolari di Catania, mirando in cambio all’assegnazione di un appartamento per suo nipote. Buda non offre soldi, ma arte! E lo fa con cura, interpretando i gusti di Punturo: “No…”, dice intercettato, “a lui piace il legno… Antonio come ti sembra questo per il direttore?”. E quando porta l’omaggio a Punturo – dopo aver premesso: “…ho scherzato che gli ho detto che gli bucavo la ruota… lei per questo non mi vuole far vedere l’auto…” – spiega: ”…questi vanno accompagnati (certificati) così non pensano che sono rubati…”. E al ringraziamento del direttore, ribatte: “No, lei non mi deve dire niente, lei mi ha già pagato…”. Resta inteso che se Buda e Punturo dovessero essere archiviati o assolti, il premio, seppur simbolico, sarà revocato. Fronte mafia: questa settimana 19 nuovi indagati per un totale di 555 da inizio anno (7,2 al giorno). Confische e sequestri per 69,7 milioni che portano il totale 2021 a 1,1 miliardi. Ah, dimenticavamo: lo Stato non cattura Matteo Messina Denaro da 10.151 giorni.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,