Vertenza Maccaferri, da Bilotti (M5S) nuovo sollecito al Mise per il tavolo sulla crisi

La deputata M5S stamane all’assemblea dei lavoratori

«Ad oggi non sappiamo chi si occuperà delle crisi aziendali al Ministero dello Sviluppo economico, perché dopo l’insediamento del nuovo Governo non sono state ancora assegnate le deleghe. Ma, indipendentemente da questo, ho sollecitato nuovamente l’urgenza di convocare un tavolo sulla vertenza della Officine Maccaferri di Bellizzi». Lo ha comunicato Anna Bilotti, deputata salernitana del Movimento 5 Stelle, partecipando stamane all’assemblea pubblica dei lavoratori, indetta dopo l’annuncio dei vertici aziendali della decisione di chiudere lo stabilimento. «Il mio impegno al loro fianco va avanti da mesi e proseguirà – ha assicurato Bilotti – Poco prima della crisi di governo, il Mise aveva già assunto l’impegno a convocare le parti, ora si tratta di ripartire da quell’impegno e di mettere in calendario con urgenza una data utile. L’improvvisa e sconsiderata decisione dei vertici del gruppo Maccaferri non è chiara né accettabile, specie se si considera che parliamo di un’azienda storica che produce “gabbioni” per contrastare il dissesto idrogeologico, un settore per il quale il governo Conte ha stanziato 11 miliardi di euro e che può offrire enormi opportunità di lavoro».

Addetto stampa

on. Anna Bilotti

3 replies

  1. Fate parte del governo, perciò, fate capire a Draghi, a Daniele Franco ( quello che a suo tempo accusaste di non essere capace di trovare fra le pieghe del bilancio statale qualche miliardo per il reddito di cittadinanza) e a Giorgetti che non state dentro il governo per fare le belle statuine.

    "Mi piace"

    • Ma perché riportare un articolo parziale e di parte?
      Nel servizio televisivo trasmesso dal Tg3 Campania all’incontro con i lavoratori c’era pure Piero De Luca (Il figlio di) del PD.
      Sono andati insieme, per denunciare la volontà dei vertici aziendali di delocalizzare tutte le produzioni negli stabilimenti già operativi in Albania e Romania.
      È il sindaco di Bellizzi, intervistato, si è impegnato per impedire un’eventuale speculazione edilizia su quei terreni.

      Infosannio così non è obiettiva, perché privilegia sempre e solo un unico punto di vista, quello di un portavoce politico.

      Piace a 1 persona

      • Come mai oggi non ci sono articoli (pubblicati anche sal FQ) sulla convergenza di lega e 5s sul condono senza tetto massimo?

        "Mi piace"