Vittorio Feltri: “La pagliacciata dei principi dell’Inghilterra”

(Vittorio Feltri – Libero quotidiano) – Ieri tutti i quotidiani e le televisioni italiane hanno dedicato ampio spazio alle grane della famiglia reale inglese, come se riguardassero il mondo intero, quando invece si tratta di trascurabili vicende familiari, volendo guardare bene anche volgari. Immagino che sappiate la storia almeno a grandi linee. Il figlio del principe Carlo (che ha un solo merito, quello di essere straordinariamente elegante) si chiama Harry, ha sposato una tizia di nome Meghan, che pare facesse l’ attrice di seconda fila, ma abbastanza bona.

La coppia ha già avuto un figlio e si accinge a scodellarne un altro. Essa non è tranquilla, ma non si limita a vivere a sbafo, evita con cura di lavorare, al suo sostentamento evidentemente provvede la casa della regina, la quale è finanziata dai cittadini britannici, molti dei quali monarchici convinti, tradizionalisti, sganciano denaro volentieri per mantenere la regale baracca. Contenti loro…

Il principe Harry e la moglie Meghan Markle durante l’ intervista Ora si scopre che Carlo non ha più voglia di tenere rapporti col suo erede, in pratica è in atto tra loro una bega i cui riflessi investono l’ intera brigata nobile, si fa per dire. In una intervista rilasciata a una redattrice, la sposina e il consorte si sono lasciati andare a confidenze che hanno eccitato non solo il popolo britannico, ma mezzo mondo che non ha di meglio cui pensare.

Tra le varie dichiarazioni sensazionali rilasciate dai due coniugi ce n’ è una che ha fatto trasalire il pubblico: Carlo sarebbe razzista. Ullallà, addirittura. Sì, perché il signor principe teme che l’ ex donna di spettacolo, avendo degli ascendenti di pelle scura, possa dare alla luce una creatura olivastra o qualcosa del genere. Capirai che iattura. Se una mia figlia (ne ho tre, cribbio) mi avesse reso nonno di un pistolino o di una pistolina abbronzata (per usare una espressione berlusconiana) non avrei fatto una piega, l’ avrei presa in braccio e coccolata come usa con i nipotini appena nati. Mentre il principe vive questa eventualità come un incubo, al punto di aver interrotto la relazione filiale con Harry.

Mi pare una tale scemenza indegna di essere perfino commentata. E invece da essa sono sgorgati commenti a non finire, ricchi di particolari, che hanno inondato pagine e pagine e decine di trasmissioni televisive. Mi domando a chi possa interessare una baruffa tanto stupida in corso a Londra. Con gli enormi problemi che poi abbiamo noi compatrioti, centomila morti di Covid, i vaccini che arrivano col contagocce e non bastano a metterci in sicurezza, una economia fallimentare, il terziario pietrificato, perché mai dovremmo occuparci dei capricci di due buontemponi inglesi che non hanno mai lavorato e attingono alle casse dello Stato per campare nell’ abbondanza, grattandosi il ventre da mane a sera?

Personalmente sono basito e mi viene voglia di mandare al diavolo sia Harry che la sua amara metà. A me dei reali importa meno di un tubo.

44 replies

  1. Sono d’accordo con Feltri:è una buffonata buona solo per quegli imbecilli che non avendo una propria vita,si interessano delle fesserie che fanno pubblicare questi due ex reali cretini e gente dello star sistem.Se veramente ci disse del razzismo in Inghilterra questa ragazzotta non si sarebbe sposata nel modo in cui è avvenuto.L’avrebberonmessa all’angolo prima.Aghiungo che Netflix aveva già pagato 100 milioni di dollari a questi due ex reali cretini,già un anno fa per avere questa intervista che non dice nulla ma insinua tanti!

    "Mi piace"

    • Che siano fesserie è fuori di dubbio, come lo è il fatto che Feltri sia un paraculo col culo in faccia: infatti, ieri Libero ha riportato la notizia in prima pagina esattamente come tutti gli altri, e in più nell’edizione di oggi l’ha riproposta, ricamandoci il secondo articolo di cui sopra per stigmatizzare la cosa.
      In pratica, l’Affrancato si è indignato con sè stesso.

      Piace a 2 people

      • Assolutamente si ! Parla un altro affrancato dal bisogno come i reali inglesi ( che pare secondo Capranica’” portano piu soldi di quello che spendono “bah!in ogni caso sono solo p.. che non valgono nemmeno menzione ! “Sono solo fatti loro “Raz de Can !

        "Mi piace"

    • Scusa cara Lia, ma non penso proprio.
      Ai miei tempi (parlo delle elementari, è quella l’epoca in cui ho appreso la differenza) esso/essa erano ben distinti da egli/ella, non credo che ai tempi del beone la regola fosse diversa.

      Piace a 1 persona

      • il fatto che tu NON capisca che feltri usa ESSA VOLUTAMENTE la dice lunga sull’astuzia che hai.

        feltri considera le donne buone per esser messe a 90 gradi, da sempre.

        ESSA è coerente col personaggio. Mi sembra fin troppo EVIDENTE. Donna oggetto, meglio solo oggetto o cosa.

        DRIN DRIN, c’è nessuno in casa? DRIN DRIN, c’è nessuno?

        "Mi piace"

      • NIENTEDIMENO! È arrivato il più fesso der bigoncio, il cui vicabolario va da Dibba a pidioti senza niente in mezzo a spiegarmi la vita!
        Sì sì mo me lo segno!

        Piace a 1 persona

      • Pron. di 3a f. sing., usato con riferimento a cosa o animale, ma anche a persona (invece di ella, lei) già nominati, con funzione di sogg. o, preceduto da prep., di compl. indiretto (non di compl. ogg.)

        Ma esso può essere riferito anche a persona: «Lo scrittore è un essere spregevole, pieno d’invidie e risentimento, ma anch’esso, come le specie più nobili degli umani animali, nasconde un animo sensibile: alcuni perfino molto bene». Esso / essa appaiono adatti, a seconda dei contesti, a indicare sia esseri animati sia inanimati.

        Egli si usa genericamente per le persone. Esso si usa per gli animali o le cose. Ella per le persone. Essa indifferentemente per persone, animali o cose.

        L’uso vivo della lingua mostra come oggi esso ed essa soggetti, riferiti a persona, siano usati molto di meno che in passato. Nello scritto capita ancora di incontrarli (più essa che esso, perché, secondo gli usi tradizionali, essa può rappresentare esseri animati e inanimati, mentre esso è stato usato con minor frequenza riferito a persona), nel parlato quasi mai.

        Tradizionalmente esso ed essa indicano in modo preferenziale animali o cose, anche se nell’uso contemporaneo sono rari

        "Mi piace"

      • @Lia: è evidente (non a tutti a quanto pare…) l’uso sarcastico che ne fa Feltri, ma nel caso non fosse, l’uso di ESSA/ESSO sarebbe ogni modo perfettamente corretto anche riferito a persona.

        "Mi piace"

  2. Per onestà intellettuale devo ammettere che ho verificato sul devoto oli e la differenziazione cose/persone risale ad una epoca recente (recente per la mia edizione dive si parla di specializzazione dei pronomi).
    Quindi c’ha ragione il beone, c’ha ragione Lia (nella prima interpretazione di italiano arcaico), e c’ha ragione pure Pacciani!

    P.s. Quello della interpretazione parallela è il solito poraccio, se mai qualcuno avesse il dubbio!

    Piace a 1 persona

    • Se vuoi essere intellettualmente onesta fino in fondo, allora stavolta dovresti sforzarti dare ragione anche a lui: per una volta che ce l’ha, dagliela (la ragione).
      Pensandoci bene, forse sarebbe meglio se mi facessi una badilata di cazzi miei; e vabbe’, ormai l’ho detto…

      Piace a 1 persona

      • Non ho capito se intendi il beone (Feltri), Pacciani, copyright Unoerre (Gattaccio), o quel tizio che mi urta il sistema nervoso (insieme al cogliostro) che è l’unico che non ha ragione.

        P.s. Sei sempre benvenuto caro Jonny, puoi farti tranquillamente i cavoli miei.

        Piace a 1 persona

      • Peraltro puoi notare che lui (Pacciani) è così soddisfatto non di aver ragione, ma che l’ho riconosciuto che non ha eccepito con i suoi soliti epiteti. Forse pensavi fosse fairplay il suo?
        Quanto sei caro!

        "Mi piace"

      • Essa, è disattivazione del genere femminile ! Ma cotretto ! Tipo non è donna , ma cosa di genere femminile, ma poi a te che te fotte ? Vorrai sostanzialmente difendere dei miliardari difendendo la loro discendenza che non sarà mai la tua ? Non amo Feltri quando fa del facile spirito magmatico e maschilista ; ma lui ha questa cifra .. basta non leggetelo piu ! È come l arabo .. tutti uniti a parlarne contro, quando dovrebbero solo cadere e annullarsi nel Sound of Silence ( che è già troppo come tributo)

        "Mi piace"

      • … E che ancora non è intervenuta la ciliegina che ci metterà in riga tutti: qui corriamo il rischio di battere il record dei commenti extra-articoli di Mrs Mahatma.

        "Mi piace"

      • Gatto, visti i precedenti e sapendo che tra di voi non corre buon sangue, ho (mal) interpretato che “quello della interpretazione parallela” fosse riferito a te, non fingere di non arrivarci.

        In effetti, cara Paola, ho preso un granchio (il copright di unoerre fra l’altro me l’ero perso), infatti rileggendo meno frettolosamente mi sono reso conto che, stavolta, non ce l’avevi con lui. Ammetterai però che l’elenco di quelli che ti urtano i nervi si va allungando (non cambiare mai).

        Domando scusa ad entrambi, ho visto una miccia invitante, non ho saputo resistere e l’ho accesa, per pura burla: errore mio.

        Piace a 2 people

      • Jonny, stavo per spegnere per andare al rave, quando ho visto la tua… Allora, adesso che anche tu hai finalmente capito (se fa pe’ scherza’…), potrei dire che la tua sicurezza solita nell’affermare categoricamente “per una volta che ce l’ha, dagliela (la ragione) [meglio sempre precisare, visto la nomea che mi sono fatto, ndr]”, oltre a non essere proprio un distillato di modestia, ti sta in questo caso tradendo. Bugsyn, poco tempo fa ha detto una cosa simile, ERGO (cit. … un giorno ti spiegherò) si tratterebbe della seconda volta. Per quanto, PER ALCUNI, si potrebbe trattare anche dell’ennesima: DE GUSTIBUS! Vado, le piste imbiancate (delle lenzuola) mi attendono…

        "Mi piace"

      • Pacciani ha semplicemente fatto il solito copia/incolla, omettendo le virgolette per farla sembrare farina del suo sacco. Ed è fuori contesto perché “essa” si riferisce alla coppia.
        Quindi che cos’è tutta questa corsa a dargli ragione?
        Casomai lo si ringrazia cortesemente per il servizio, ancorché non attinente.
        Perché se vogliamo partire dal presupposto che fosse riferito SOLO a lei, allora sarebbe plausibile anche il ragionamento che fa Andrea e avrebbe ragione anche LUI.
        Siamo onesti sino in fondo.
        Siccome è riferito alla coppia, cade tutto e ha merito solo chi ha almeno ragionato, non chi ha copiato senza ragionare.
        Comunque, l’esempio”anch’esso”, riportato da Napalm62, non è abbastanza indicativo, essendo di uso abbastanza comune.
        Usare invece “esso” come soggetto primario, ad inizio frase, stranamente, secondo la fonte, non è in uso, mentre “essa” sì? (posto che io non lo ricordo proprio, mentre “ella” sì, nei classici) E come mai?
        Ci chiediamo come mai questa differenziazione? Siamo al solito trito sessismo?
        Eh, sì, perché il diavolo si nasconde anche in QUESTI dettagli…che noia.

        "Mi piace"

      • “Pacciani ha semplicemente fatto il solito copia/incolla, omettendo le virgolette per farla sembrare farina del suo sacco.”: AHAHAH… E’ arrivata… la SC3MA! Ho semplicemente omesso le virgolette perché era evidentissimo che stavo citando. Quindi, di solito io scriverei così: “Pron. di 3a f. sing.”; “(non di compl. ogg.)”? E dove la vedresti la consequenzialità discorsiva delle proposizioni del commento?

        “Ed è fuori contesto perché “essa” si riferisce alla coppia.”: RI-AHAHAH… E’ ri-arrivata la RI-SC3MA! Certo, infatti si rispondeva all’equivoco introdotto da Paolapci e si rettificava la sua affermazione per la quale ESSA non si sarebbe potuta riferire a persona. Tutti hanno capito che era riferita per errore a Meghan!

        “Siccome è riferito alla coppia, cade tutto e ha merito solo chi ha almeno ragionato, non chi ha copiato senza ragionare.”: NON HAI CAPITO UN CAZZO COME AL SOLITO, STR0NZ4!!

        “Quindi che cos’è tutta questa corsa a dargli ragione?”: DISONESTAAAAA E MARCIA DENTRO!!!!

        E TU SARESTI QUELLA CORRETTA, LOGICA E NON VIGLIACCA? CURATI IMB3CILLE!

        E PACCIANI DILLO A TUO MARITO, COGLION4 DEL CAZZ0!

        "Mi piace"

  3. Ma veramente tutti sti papiri su Esso Essa Issa? Ma voi siete fulminati! Se vi legge qualcuno della crusca vi consiglierebbe di farvi una vita *

    *il suddetto intervento ha tono amichevole, le persone che eventualmente dovessero sentirsi coinvolte sono state citate in maniera del tutto casuale , per il suddetto intervento non sono stati maltrattati animali

    "Mi piace"

  4. Ma st’altra assatanata con chi ce l’ha?
    A parte che è ampiamente assodato che si riferisce a coppia, indi per cui tutta la retorica sul machismo ( sei solo la ventordicesima a dare questa lettura credendo di essere originale) a questo giro non funge.
    Ma soprattutto, ti risulta che qualcuno qui ti abbia chiesto consigli di lettura? No, per sapere.

    "Mi piace"

      • Ecco, adesso hai interrotto il flusso: non è maleducazione usare la bacheca di Jonny, si è costretti dall’editing del blog, però, vabbè, dai… Vado al rave… Ciao.

        "Mi piace"