Lesa draghità

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – A parte Crozza, gli unici divertimenti in tv sono le rassegne stampa. Ma solo quando mostrano la prima pagina del Fatto, quasi sempre totalmente diversa dalle altre. A quell’orribile vista, i rassegnisti sono colti dalla sindrome di Fantozzi col megadirettore galattico: lingua felpata, salivazione azzerata, sudorazione a mille, le mani due spugne. E si sentono subito in dovere di prendere le distanze. Il bizzarro fenomeno si deve, temiamo, a un fraintendimento del concetto di “rassegna stampa”, che li induce a temere che lo spettatore attribuisca a loro i nostri titoli. Il precursore della rassegna con excusatio non petita incorporata è Maurizio M’Annoi, quello di Lineanotte, sempre un po’ assonnato per la fase digerente post-abbacchio e peperonata: “Questo naturalmente lo dice il Fatto”, è il suo mantra, come se qualcuno potesse mai pensare che lo dica lui. E, almeno in questo, ha fatto scuola.

L’altra sera, alla rassegna di Rainews 24, la brava presentatrice mostrava una ventina di titoli misto-bava & saliva senza fare un plissé. Poi le toccava il Fatto: “Draghi, un Conte-3 senza opposizione” a proposito delle scelte in totale continuità su chiusure, prescrizione, Aspi, Ilva e Servizi. E sprofondava nella più cupa costernazione, scambiando per insulti sanguinosi i nostri elogi a Draghi che conserva il buono fatto dal predecessore e le critiche ai voltagabbana che lo lodano per le stesse cose che rimproveravano a Conte. Infatti cercava conforto in Tonia Mastrobuoni di Stampubblica: “Tonia, insomma, un po’ duro questo titolo del Fatto… Non è un po’ presto per tracciare già i primi bilanci?”. Tonia, pronta, l’aiutava a denunciare il delitto di lesa draghità: ”Ma è ovvio. Quello è, come si suol dire, un giornale d’area, insomma (il suo invece è, come si suol dire, il giornale della Fca e di tante altre cose, insomma, ndr). E quindi avendo avuto sempre spiccate simpatie per i governi Conte, non riesce a sganciarsi da questo prisma attraverso cui guarda l’agire di Draghi”. In cui, prismi a parte, ella vede “un rigore meraviglioso”, “persone straordinarie”, “grandissimi professionisti”, insomma adesso le cose stanno andando bene. Però, come dimostra anche quest’apertura del Fatto, la politica non sta mai zitta. E quindi speculazioni, indiscrezioni, interpretazioni completamente fuori dal mondo…”. In attesa di sapere dal direttore di Rainews24 Andrea Vianello a che titolo il “servizio pubblico” chieda alla concorrenza di darci le pagelle, temiamo di dover deludere la Tonia e la sua spalla: noi non staremo zitti e seguiteremo a scrivere quel che ci pare senza il loro permesso. Se però ci dicono dove tengono lezioni di giornalismo, magari passiamo a prendere qualche ora di ripetizione.

109 replies

    • Tutte le mattine, da oltre un decennio, prima di leggere qualcos’altro, leggo cosa ne pensa Travaglio.
      Cioè, apprendo da lui c osa bolle in pentola.
      E poi mi leggo le cazzate degli altri.

      "Mi piace"

    • @LIEBIG,
      coda di paglia…???
      io li definirei, più appropriatamente, facce come il cu…(é un sostantivo che disolito non viene completato per non incorrere in censure…)!!!!

      "Mi piace"

      • Se fosse qualcosa di poco profumato, allora vorrebbe dire che solo Travaglio denuncia la m*rda che gli altri nascondono sotto il tappeto.

        Quindi con il tuo ridicolo commento (l’ennesimo) non hai fatto altro che rafforzare il discorso di enzo bevilacqua.
        In pratica, hai pestato un mer*done!😝😆🤫

        "Mi piace"

  1. Il giornalismo di Travaglio rappresenta il vero GIORNALISMO e non lo pseudogiornalismo servile e zerbino delle lobby capace solo di dare disinformazione. Ancora una volta un Travaglio Super

    Piace a 2 people

  2. Sono ormai in difficoltà.Ci sarà da ridere quando la lega dovrà accettare di dover chiudere tutto ,oppure quando aumenteranno i contagi per non aver chiuso.Altro che Conte incapace,volevano i soldi ma non hanno fatto i conti con la pandemia.Pensavano che con i vaccini si era arrivati alla scomparsa del covid e quindi sono andati all’assalto della diligenza che portava l’oro.Si troveranno con il forziere pieno di serpenti velenosi. È quello che si meritano.Sarò curioso del che cosa si inventeranno i giornateleleccaculivendoli per giustificare la mediocrità del nuovo governo comandato dal loro dio in terra Draghi.Se non ci fosse da piangere inizierei di già a contorcermi dalle risate.Si è proprio un peccato che la mia coscienza non mi permetta di ridere delle disgrazie.

    Piace a 3 people

    • Chiunque abbia vissuto anche solo parzialmente l’èra Berlusconi non ha alcun bisogno di immaginarsi cosa sia capace di fare la cosiddetta informazione quando c’è da giustificare i loro referenti, o da mettere in cattiva luce chi dovesse, per qualsiasi motivo, risultare sgradito agli stessi. In breve: di tutto (ma anche nulla, alla bisogna). Non c’è mica bisogno di aspettare, si tratta di un processo già in atto.

      Un piccolo esempio, tanto per rimanere alla stretta attualità: ormai è trascorsa un’intera settimana da quando Attilio Fontana ha firmato l’ordinanza che ha istituito delle zone rosse nei comuni di Bollate, Castrezzato, Mede e Viggiù. Solo nove mesi fa, lo stesso Fontana sosteneva di non aver potuto fare lo stesso coi comuni di Nembro, Alzano Lombardo e nella Val Seriana, perchè la cosa non spettava a lui ma al Governo, accusando di attacco politico chi provava a ricordargli quelle che, ora come allora, sono sue precise responsabilità (la cui ignoranza, è sempre bene tenere a mente, è stata pagata a caro prezzo dai cittadini, anche in termini di vite umane), giungendo fino alla paradossale sfacciataggine di chiedere maggiori autonomie per le regioni, dopo aver appena dato una così plateale dimostrazione di non conoscere neppure quelle già attribuitegli secondo la legge del 1978 che le ha istituite.
      Ebbene, di fronte a questo schifo, quali sono state le reazioni (si fa per dire) dell’informazione mainstream, quella che all’epoca dei fatti, coi morti ancora caldi, ha avuto perfino il coraggio di sostenere che avesse ragione lui, avvalorando financo la tesi fasulla secondo cui il povero Fontana non avrebbe avuto il potere per istituirle? Perlopiù, non ce ne sono proprio state: troncare, sopire; in pratica, nessuno si è nemmeno preso la briga di far notare l’assurdità della cosa: hanno semplicemente fatto tutti finta di niente, e la cosa è incredibilmente finita lì.

      Altro esempio, sempre d’attualità: le autoflagellazioni su pubblica piazza causate dal comportamento di un Signor Nessuno che ha osato appellare la Meloni con un nomignolo, quello di pesciarola, sul quale lei stessa (fino a poco tempo fa) ironizzava. Comportamento certamente da stigmatizzare, soprattutto perchè le esternazioni di Gozzini sono state fatte durante una trasmissione al pubblico (e non nel luogo preposto, ovvero tra amici al bar), ma deve valere per tutti. Invece quando, poche settimane fa, un Signor Salvini si permetteva di descrivere pubblicamente Virginia Raggi come una povera scema, gli stessi autoflagellanti, oggi così inconsolabili per l’orribile, gratuito insulto rivolto ad una povera donna indifesa, si sono ben guardati dal riprendere la cosa, e men che meno dal tirare in ballo sessismo o altro: si sono girati bellamente dall’altra parte, e morta lì.

      Piace a 4 people

      • Una donna leader di un partito che pesa conta più di una donna sindaco sbeffeggiata da un leader di un partito che pesa molto. È una regola di proporzioni.

        "Mi piace"

      • A Jonny
        Hai ragione da vendere. I tromboni (Giannini, Franco, Borgonovo, Belpietro, Sallusti, Aprile etc. ) che ponzano pensosamente e squittiscono nei fake shows non sono più giornalisti, se mai lo sono stati. Semplici portavoce di padroni del vapore che li pagano per recitare una parte. Rispetto a Fontana poi – a parte che dovrebbe stare in galera e non al palazzo dell regione Lombardia con Il Galera, spero che i giudici avranno preso buona nota della contraddizione da te evidenziata (e taciuta dai giornalai) che suppone aver decretato chiusure /zone rosse mentre si difende dalle accuse per i morti inutilmente sacrificati del passato anno sostenendo che non era nelle sue facoltà bensì del governo decretare zone di confinamento

        "Mi piace"

      • Sandro quindi il capo dello stato può anche sputare in faccia ai cittadini solo perché è la carica più alta? Non c’entra nulla la “legge delle proporzioni”, anzi se proprio vogliamo possiamo dire che è ancora più grave il fatto che la Raggi sia stata insultata da Salvini perché questo è il leader di uno dei partiti con più voti, mentre la Meloni è stata insultata da un professore. Senza contare che lei è una di quelle che ha fatto dell’attacco anche personale una delle sue armi più importanti. Comunque si tratta solo di avere educazione, nient’altro.

        "Mi piace"

      • @Johnny Dio
        Condivido la tua amarezza, Johnny.
        Servilismo prezzolato e leccaculismo fatto per autentica passione sono le cifre distintive
        di questa stampa che grava come una tinozza di cemento stretta ai piedi del Paese.
        Sarà impossibile per l’Italia liberarsi da questo osceno regime se prima non riuscirà a
        dotarsi di leggi moderne sull’editoria e sui conflitti di interesse.
        Visto l’andazzo di questi giorni e la facilità con cui i Fratelli Muratori si sono liberati dell’impiccio
        Conte e di quella banda di illusi a 5 Stelle, dovremo rassegnarci a morire, non più democristiani
        (galantuomini a confronto di costoro), ma servi di Sua Maestà il Capital, di cui il Venerabile
        Mario Draghi è Gran Sacerdote.

        "Mi piace"

      • “Visto l’andazzo di questi giorni e la facilità con cui i Fratelli Muratori si sono liberati dell’impiccio Conte e di quella banda di illusi a 5 Stelle, dovremo rassegnarci A MORIRE, non più democristiani (galantuomini a confronto di costoro), ma servi di Sua Maestà il Capital, di cui il Venerabile Mario Draghi è Gran Sacerdote…”: MORIRETE senz’altro, ma di idiozie per lo più!

        "Mi piace"

      • Caro Piero, considerando la miopia del sistema capitalistico, in piena sindrome di Cronos, e gli evidenti limiti delle cosiddette democrazie, la cosa più probabile, ormai, è che non moriremo nè servi del capitale nè democristiani: moriremo cinesi.

        "Mi piace"

      • Jonny dio ultimamente intervieni pochissimo, ma quando l’impulso parte sei un fenomeno da leggere tutto d’un fiato.
        Complimenti sinceri per il post

        "Mi piace"

  3. La cosa più buffa è che, come è giusto, il Fatto non ha discusso mai l’uomo Draghi, ha semplicemente sottolineato in tutti questi giorni l’atteggiamento lacchè di troppi mezzi di comunicazione, e l’assenza di qualsiasi critica , anzi, talvolta le lodi disgustose, verso posizioni dell’attuale PM che in nulla differiscono da quelle di Giuseppe Conte che invece venivano aspramente commentate e derise. A nessuno fa piacere essere beccato con il culo scoperto, anche se i pennivendoli si consolano stonando in coro. E chi è fuori dal coro, nessun riferimento all’impresentabile Mario Giordano, è il Fatto Quotidiano. Forse qualcuno di questi poveracci che pur devono arrivare a fine mese più o meno riccamente , se gli è rimasto nel fondo un poco di professionalità , sotto sotto invidia la libertà di parola e di opinione dei giornalisti del Fatto.

    Piace a 2 people

  4. Siccome Travaglio Fido Coniglio non ha un c..o da fare secondo la professione che dovrebbe fare e cioè il giornalista, dopo aver ampiamente infiocinato per settimane i colleghi della carta stampata colpevoli di lesa contità, adesso si rivolge ai colleghi dei TG e delle loro rassegne stampa peraltro accreditandosi come direttore del Fatto ed il giornale di una capacità di condizionare terrorizzandoli quegli stessi che hanno l’ardire solo di sbirciarlo il fatto…L’idea reale che alla fine non se lo ca…i più nessuno non attraverserà mai la sua mente affetta come è noto da una persecutoria ed ossessiva paranoia….

    "Mi piace"

  5. Adesso il mantra dei pennivendoli e’:
    “Questo governo potrebbe fare cose meravigliose,ma il momento e’ difficile……”.
    Certo che stanno raschiando il fondo del barile….Granne Travaglio in ogni modo.

    Piace a 1 persona

  6. Eeh Travaglio, Tonia Mastrobuoni ha detto l’assoluta verità, ovvero che il FQ è un giornale di un ‘area ben precisa. Ci sono i giornali che prendono i finanziamenti, il FQ no però è rivolto verso una parte di lettori che si assicura con quello che scrive, i giornali liberi sono pochissimi e solo on line

    "Mi piace"

    • È vero che il FQ non prende finanziamenti pubblici, ma vorrei sommessamente ricordare che anche i cosiddetti giornaloni non li prendono più. A parte alcuni “giornalini” tipo Libero (un vero scandalo) o Avvenire. Travaglio & co. hanno fatto da apripista, questo è sicuro, e il loro è un giornale molto più libero di altri.
      Questo non toglie che autoincensarsi un giorno si e l’altro pure, e sparare sulla croce rossa Mannoni, sia di una noia mortale.

      Piace a 1 persona

    • Esatto aria ben precisa che combatte i delinquenti padroni dell’Italia ,non li incensa e dice la verita.Verita a chi è a servizio dei padroni molto scomoda e rischiosa per portafogli e benessere della propria famiglia,a scapito della onestà e dell’impegno per cui si dovrebbe essere pagati RACCONTARE LA VERITÀ

      Piace a 2 people

    • Quindi ? Assoluta verità che FQ sia di un’ aria ben precisa,(verissimo) e meno male !
      E’ tutti gli altri sono imparziali?
      I loro giornalisti portatori di verità assoluti – SI?
      Veri difensori della libera stampa non condizionata- SI ?
      Nessuna aria ben precisa – SI ?
      Raccontano i fatti con imparzialità – SI?
      Stampa libera e non condizionata – SI?
      I loro titoli da prima pagina non sono mai offensivi al limite di denuncia – SI ?
      I loro giornalisti imparziali – SI ? ( onnipresenti vari Talk Show non faccio nomi ci sono tutti )
      Non è vero che appena un giornalista del FQ viene ogni tanto invitato in qualche trasmissione ,si alza una voce unanime
      “troppi giornalisti del FQ, non c’e pluralità di informazione!” – SI ?
      Noi lettori che che siamo schiarati in una area, quella del FQ, dobbiamo subire la informazione becera di tutti gli altri -SI?

      Montanelli :

      “Tutta l’intellighenzia italiana ha una vecchia tradizione di servilità, com’è logico, perché si è sviluppata in un Paese analfabeta,
      per secoli e secoli analfabeta. Non avendo il lettore doveva per forza procurarsi il protettore. Scriveva per il protettore”.

      Io non voglio avere informazione del protettore, preferisco avere l’informazione del FQ senza protettori (padroni)

      Piace a 1 persona

      • @Tracia
        Tutto bene. Però questo proprio no:
        “Non è vero che appena un giornalista del FQ viene ogni tanto invitato in qualche trasmissione…”. Ogni tanto? Otto e 1/2 è praticamente una succursale del giornale, dai.

        "Mi piace"

  7. E comunque Mannoni è della scuola di Santoro quello nelle cui Trasmissioni Travaglio Fido Coniglio ha avuto ampia visibilità (l’unico che gliel’ha offerta poi è riuscito a rompere anche con lui mentre la RAI grillina di Salini col c…o che gli ha offerto manco uno strapuntino…)….

    "Mi piace"

  8. A questo punto penso sia il caso di incominciare a rendere pubblici gli stipendi dei giornalisti Rai e dei giornali che godono di finanziamenti pubblici ( in entrambi i casi sono soldi nostri). Forse si potrebbe scoprire che molti (redattori Rai e tuttologi di professione ) guadagnano più dei politici,a discapito delle migliaia di galoppini che sono pagati un tanto a riga

    Piace a 2 people

  9. Certo ci vuole la faccia come il c…o dopo aver slinguacciato spudoratamente il c..o del suo amato Conte (perché ormai s’è capito che la sponsorizzazione linguacciuta di travaglio Fido Comiglio è indirizzata unicamente verso Conte tanto da far prefiguratr non dico laysons omofobe ma almeno apatti inconfessabili9 fa un certo effetto vederlo fare le pulci a chi sbaverebbbe per Draghi…Da che pulpito insomma a fronte peraltro di una gestione catastrofica sia della pandemia che dell’economia da parte di Conte, rispetto a colpe che Draghi di certo ancora non ha anche se incredibilmente a governo neanche completato il nostro eroe ha fatto una prima pagina con Draghi che nasconde le vicende che deve affrontare sotto il tappeto…Fosse un giornale satirico qualche fans acefalo riderebbe pure ma si vuol anche far passar some il Torquemada integgggggeerrrrrrimo che vuol sanare le ingiustizie…manco Tartarin da Tarascona….

    "Mi piace"

  10. quelli che si lamentavano per la confusione dei colori per 3, e, dico tre, colori.
    bene ora si è passati alle tabelle del Pantone o dell’RGB
    bianco, giallo, arancione, arancione bruno, amaranto, rosso, rosso cupo.
    e le regioni hanno preso il morbillo, puntini di colore differente in ogni dove
    con le regole che vanno nel solco di quelle precedenti, solo spezzettate,
    come se al virus potesse importare.
    con un Bertolaso che annuncia la terza ondata,
    forse senza avvertire la Moratti e Fontana, è sicuramente differente da un Galli che
    diffonde il panico dicendo che gli ospedali sono nuovamente pieni.
    avete sbertucciato il metodo cinese perché non democratico?
    bene, ora, democraticamente, si deve pagare pegno.

    Piace a 2 people

  11. DRAGHI E GLI ITALIANI- DIO ACCECA COLORO CHE VUOLE PERDERE- Viviana Vivarelli.
    Purtroppo si ripete il detto latino: “Nemo propheta in patria”.Se un popolo vuole suicidarsi lo farà e non ascolterà chi lo mette in guardia anzi cercherà di linciarlo.Devo dare ragione ai realisti pessimisti,che vedono nitidamente che ci stiamo buttati da soli nelle fauci del drago con una incoscienza e disinformazione mostruose, che, dopo quanto Draghi ha fatto in tutta la sua vita,non ha attenuanti e dimostra solo che i più non sanno nemmeno di cosa stanno parlando e si sono buttati in una rissa fatta di faziosità viscerale ed emotività impiegate male.Quello che sta accadendo è folle.Leggo su Facebook gente che si scanna perché crede, per es., che partecipando alle Commissioni e decidendo su piccole cose “si partecipi da dentro”! Perdono completamente di vista il senso generale dell’operazione con cui Draghi evita argomenti divisivi, dà briciole di potere a tutti su cose inessenziali, lascia che siano i partiti a decidere su queste, mentre su cose gigantesche deciderà lui in totale assolutismo con i suoi tecnici, svendendo l’Italia.Ha fatto la stessa cosa in Grecia (ovviamente nessuno dei media ne ha parlato e questo blog ha la gravissima colpa di non averlo fatto mentre disquisiva di alberi o di piante da appartamento) e c’è il forte rischio che lo schema usato per distruggere la Grecia Draghi lo ripeterà in Italia, ma sembra che nessuno voglia vederlo. Quando ce ne accorgeremo, sarà troppo tardi.Ho trovato spaventosa la dichiarazione di Gentiloni, che, con la massima naturalezza, ha spiattellato l’intento perverso di Draghi: svendere i nostri massimi beni pubblici a poteri stranieri, impoverire i più poveri, impoverire anche la classe media, modificare in senso meno democratico la Costituzione .(Vd articoli di Paolo Maddalena – Vice Pres, della Consulta, dunque uno che se ne intende :
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/02/18/leuropeismo-fideistico-di-draghi-ci-portera-alla-rovina/6105679/
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/02/23/draghi-e-la-confessione-di-gentiloni-cio-di-cui-litalia-non-aveva-bisogno/6110790/
    Apparentemente Draghi si è messo in continuità col Conte 2, da cui ha preso 11 Ministri su 22. E sicuramente gode di grande stima in Occidente, ma da parte di chi? Alta Finanza, sistema bancario, Banche d’affari americane, specie Goldman Sach, tutta gente che ha sempre operato per arricchire i più ricchi a spese dei popoli e a cui si deve l’assassinio della Grecia,e, prima, dell’Argentina. Non serve a niente dire che la Grecia aveva pessimi Governi perché ha avuto pessimi Governi anche l’Italia e non è un buon motivo per distruggere il futuro di un popolo, tagliargli diritti costituzionali, o diminuire la sua democrazia. Questo è quello che Renzi e Monti hanno tentato di fare e che Draghi farà di più.Dire che ‘Controlleremo meglio stando dentro al Governo che stando fuori” è una emerita palla, visto che i Ministeri che contano sono nelle mani di Draghi, che gli altri hanno le briciole, che noi non abbiamo nemmeno quelle e che Draghi può cambiare i Ministri quando e come gli pare.E’ una palla anche dire che ‘Draghi durerà solo 2 anni’, perché 2 anni sono bastati a distruggere la Grecia, a buttarla nella miseria più nera e a svendere a stranieri tutti i suoi beni pubblici (acqua, luce, luce, porti, aeroporti, persino isole).Gentiloni ha detto chiaramente che Draghi è molto stimato in Europa e negli USA per il suo atteggiamento poco incline a tutelare gli interessi italiani e molto propenso a tutelare gli interessi degli Stati forti dell’Ue, nel quadro di un fermo atlantismo cioè della soggezione agli USA.Dunque c’è poco da sperare per i nostri interessi, mentre appare sicuro che le poche forze economiche rimaste all’Italia saranno utilizzate non per rafforzare Enti pubblici italiani che assicurino occupazione e ricchezza a lungo termine, ma per arricchire le grandi potenze finanziarie straniere nel quadro del più smaccato neoliberismo.Grazie alla von der Leyen, a causa della pandemia è stato sospeso il patto di stabilità, cioè l’obbligo delle restrizione dell’austerità per realizzare un impossibile pareggio del bilancio (cosa già di per sé asssurda).Da tempo l’economia italiana sta perdendo il possesso della sue massime imprese che stanno passando via via a poteri stranieri.Le imprese imprese straniere si stanno impadronendo a poco a poco di tutte le nostre industrie strategiche e dei nostri servizi pubblici essenziali con Governi che non hanno fatto niente per evitarlo, ignorando la Costituzione che (titolo 3° e art. 43) detta: “le industrie strategiche, i servizi pubblici essenziali, le fonti di energia e le situazioni di monopolio devono essere nella mano pubblica o di comunità di lavoratori o di utenti”.Intanto non si parla più di revoca ad Autostrade, come voleva il M5S, ma di un indennizzo di 9 miliardi di €. Peggio ancora per l’Ilva (che Grillo voleva chiudere trasformando l’area in parco giochi): si interviene sulla società pubblica Invitalia per un MLD,mentre è di 70 milioni l’investimento previsto per i prossimi anni di Arcelor Mittal, arrivando all’assurdo che l’Italia mantiene il 60% delle azioni Ilva, mentre ArcelorMittal,come affittuaria,godrà per intero dei profitti. Insomma noi paghiamo e lo straniero intasca.Draghi se ne frega dell’inquinamento cancerogeno di Taranto e del Tar della Puglia che ha rifiutato la richiesta di ArcelorMittal di riaprire l’Altoforno 2 mentre il Tribunale di Taranto ha chiesto una condanna per i Riva per disastro ambientale.Sulla fibra ottica, dove i profitti saranno altissimi, lo Stato metterà le spese per la costruzione della rete della Cassa Depositi e Prestiti, lasciando la maggioranza delle azioni a Tim, che è in mano straniera, con la francese Vivendi in posizione prioritaria. Anche qui lo Stato, cioè noi, pagherà le spese, i profitti li prenderanno gli stranieri.Monti voleva abbassare i tassi d’interesse sul debito infliggendoci lacrime e sangue e tagliando i diritti del lavoro. Nessuno dice che lo fece su ordine proprio della famosa lettera della Troika scritta da Draghi. Non si capisce come, se Monti e la Fornero, sono tanto odiati, si debbva amare Draghi che ha ordinato loro di fare quello che hanno fatto.La linea di Monti come di Draghi, Padoan o Renzi è sempre stata contro lo sviluppo dell’economia italiana e favore di grandi potenze economiche o finanziarie straniere.La von der Leyen (che deve la sua carica al M5S) vuole sospendere l’austerità e intraprendere una linea keynesiana, in cui il debito può crescere se aumenta lo sviluppo e mette i miliardi in investimenti produttivi che rimettono in moto l’economia del Paese modernizzandolo e quindi facendo aumentare il PIL che da solo ci ripagherà dei tassi di interesse. E’ quello che fece Roosevelt dopo la crisi del ’29 risollevando gli Stati uniti ed è quello che dovremmo fare noi e a cui pensava Conte. Ma la linea di Draghi è quella opposta, di prendere pretesto della pandemia e mirare alla riduzione del debito con tagli e svendite, nulla che sia diretto allo sviluppo con i 220 miliardi promessi dall’Ue, grazie a Conte,Il fine di Draghi (lo dicono Gentiloni e Maddaloni) non è risollevare l’Italia ma arricchire poteri stranieri, come ha sempre fatto.Oltre il danno c’è anche la beffa perché i partiti hanno accettato questa turpe possibilità, e sopra tutti lo hanno accettato i primi 3 partiti: M5S, Lega e Pd.Insomma è arrivato un distruttore di popoli e gli abbiamo aperto le braccia!! E chi, nel M5S, ha visto il pericolo e si è opposto ha rischiato il linciaggio e l’espulsione.Dio acceca chi è causa della propria rovina.Ma sembra che, se uno lo dice, viene sbranato dalla folla.

    Piace a 1 persona

    • Viviana,
      Io sono con Conte, ma considerare Draghi un killer dell’Italia a favore dello straniero non è un po’ fantasioso? L’Italia come un salame da fare a fette per soddisfare gli appetiti di potentati stranieri? E perché ? Draghi è ricchissimo, per lui fare il PM di questa gabbia di matti credo sinceramente sia più un onere che un onore. Dai, vediamo che fa (credo poco, con la gentaglia che Mattarella gli ha appioppato e sicuramente non meglio di wconte)

      Piace a 1 persona

    • Ma questi stranieri che arrivano come cavallette sponsorizzati dagli stessi italiani non è che siano presta nome dei soldi della mafia italiana investiti in società straniere?A pensar ….male lo diceva un mafioso.Strano tutti scappano dall’Italia perché non c’è giustizia e questi investono in Italia??? Strano molto strano questi non hanno paura della farroginosita` della giustizia italiana??hanno le spalle coperte? Da chi??da chi???DA CHI?????certi vanno a fare conferenze in questi paesi e sono strapagati per dire cazzate,IL RINASCIMENTO,fatto di corpi di giornalisti tagliati a pezzi e bruciati,giornalisti che certamente non leccano il culo pieno di merda degli emiri come fa qualche alto rappresentante politico italiano, lui si di ,merda italiano,merda che lecca merda

      "Mi piace"

  12. Certo che sarebbe difficile e dura iniziare giornata senza aver letto le elecubrazioni (nel senso che lo scritto non porta a nulla se non a delle ciclopiche risate!) della Bruna Gaza….vien dal mare e soprattutto le inevitabili e gustore repliche che mi fanno letteralmente…scompisciare! Avanti così Bruna, non fare passi indietro né perderti d’animo….come faremmo mai senza di te?!?

    Piace a 1 persona

  13. Un Paese che si genuflette al “grande” tecnico di Sistema mediante un’informazione pietosa e paradossale ( la stampa, i media dovrebbero essere le sentinelle che denunciano le storture, non i complici) non ha futuro. Il Fatto fa bene a fare le pulci a tutti ( le ha fatte anche al Governo Conte, I e II, con buona pace della Gazzelloni) ma è ormai il solo ed odiato da tutti. La forza della democrazia è la vigilanza di un’informazione senza Padroni. Ma purtroppo in Italia non è più così.

    Piace a 1 persona

  14. Il nostro è davvero diventato un paese ridicolo. Tutti gli intellettuali sono scomparsi o si sono adeguati al pensiero unico. L’informazione,trane rari casi,è scomparsa per far posto alla disinformatia di regime per conto dei padroni editori che tengono in unico calderone stampa,tv,radio e social. Mancano solo i gagliardetti, i figli della lupa e i film luce. E l’Europa ? L’Europa sta zitta perchè c’è Draghi al comando.

    Piace a 1 persona

    • Quello espresso da lei, egregio, è un concetto che ci è nuovo. Spero vorrà in futuro continuare a ricordarcelo, nel caso ci dimenticassimo strada facendo… vedrai…

      "Mi piace"

  15. Ma di cosa si lamenta il Trav . Quelli di Rainews 24 sono osceni da sempre . Anche quando c’era Conte e il Fatto era una delle prime pagine a essere prese in considerazione , pero’ allora a Trav andava bene vero ? Mentre ignoravano ad es. La Verita’ che velocemente quasi a mezzanotte e non sempre ,le davano e le danno una veloce e scocciata occhiatina . E non ho mai capito perche’ una rete orientata a sx come primo giornale da presentare e’ sempre stato il Sole 24 h , subito dopo l’ Avvenire . Ma di quale rassegna stampa parla Trav . A rai news Invitano quasi sempre due giornalisti simpatici a loro e assieme a chi conduce fanno comizi e bla bla bla , insopportabili .
    Si salva solo quando a condurre tale rassegna ( raramente ) ci sta l’ex giornalista di Sky .

    "Mi piace"

  16. LA STAMPA 2016

    “Da quando esiste la politica, esiste il giornalismo di retroscena, perché «l’obiettivo del giornalismo politico è raccontare e analizzare la lotta per il potere» spiega Marcello Sorgi, editorialista e già direttore de La Stampa. «Ed è così dappertutto, non solo in Italia». Dallo storico scandalo del Watergate a Washington alle bugie di Tony Blair sull’esistenza in Iraq di armi di distruzione di massa fino alle ricostruzioni sulla base delle rivelazioni di Wikileaks, il racconto per spiegare la politica nel mondo è fatto di retroscena. Ai giornalisti il compito di risultare credibili al pubblico.”

    Si SORGI è cosi dappertutto, tranne che in ITALIA, per te e per tutti i tuoi colleghi cosiddetti giornalisti
    il Vostro unico obbiettivo è NON raccontare e analizzare la lotta per il potere. Un esempio lo avete RENZI.
    Ecco, analizzate e raccontate con la tanto declamata obiettività.

    Piace a 2 people

  17. E poi che c’azzecca il riferimento all’ aumento di peso di Mannoni , ma vi pare degno di un giornalista serio , o non la deriva veramente brutta che ha preso questo paese compresa la stampa . Io non ci trovo niente di diverso rispetto alla ” patata bollente ” di Feltri .
    E poi ci si lamenta se sui social si sbrocca di brutto !

    "Mi piace"

  18. Vi comunico cari piddioti , che Bonaccini e’ d’accordo con Salvini !
    Pero’ mi raccomando non suicidatevi , vogliamo ancora ridere , in questa valle di lagrime

    "Mi piace"

    • Bonaccini è quello che voleva la crisi di governo per il mes.
      La crisi c’è stata, del mes manco l’ombra.

      Quindi ora potete suicidarvi tutti quanti: tu, Salvini e Bonaccini.😆🤫

      "Mi piace"

  19. Ora il mantra sta cambiando: Draghi non potrà fare molto per via dell’eredità che ha lasciato il vecchio governo. Ma cosa farà? Vaccini e recovery, non le riforme. Ma i vaccini non ci sono, che può fare Draghi? Niente, quindi solo RF. Unico Prodi a dire: ma se non si fanno le cose con questa maggioranza quando Si fanno?

    Piace a 1 persona

  20. Ma perchè Travaglio non riflette sul fatto che sarebbe bastato eliminare l’inguardabile Bonafede e le sue folli riforme per poter andare avanti con il Conti ter? Difficile capirlo o difficile ammetterlo?

    "Mi piace"

  21. https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ma-che-fetecchia-recovery-plan-aveva-lasciato-262084.htm

    24 FEB 2021 11:36
    MA CHE FETECCHIA DI RECOVERY PLAN AVEVA LASCIATO IN EREDITÀ CONTE? – AL MINISTERO DELL’ECONOMIA È PARTITA LA RISCRITTURA DEL PIANO: SARANNO SUBITO TAGLIATI 14 MILIARDI DI PROGETTI, CIOÈ LE INIZIATIVE SENZA COPERTURA FINANZIARIA – I CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO (82 MILIARDI) SARANNO UTILIZZATI IN TOTO, MENTRE L’ACCESSO AI PRESTITI SARÀ RIMODULATO SPALMATO IN BASE AGLI OBIETTIVI DI DEFICIT…

    "Mi piace"

  22. Vi comunico Legaioli che:

    Draghi alla fine rimproverò Salvini: “Abbassa i toni”

    And the winner is…. Matteo Salvini! Già, perché va a lui l’oscar della prima “ramanzina” beccata da un leader di partito
    firmata Mario Draghi.

    Pero’ mi raccomando non suicidatevi , vogliamo ancora ridere , in questa valle di lagrime

    Piace a 1 persona

  23. “A parte Crozza, gli unici divertimenti in tv sono le rassegne stampa…(cit.)”. Ironia a parte, che anche noi (presunti) di destra, a forza di non leggere altro da Trabajo, siamo finalmente riusciti a capire, se mettiamo per un attimo l’accento su Crozza (che anche lui come Trabajo, non “non vuole”, ma non sa fare altro, cioè “far ridere”…) e ciò che rappresenta, si ha questo bel risultato: “…NESSUNA RISATA LI SEPPELLIRÀ MAI, solo l’ira, il pensiero e l’azione ad essa collegata possono farlo come del resto avvertiva uno dei satirici più discussi e meno compromessi del nostro tempo, ovvero Daniele Luttazzi: “Guai al pubblico che si mette a guardare ai satirici come a cavalieri senza macchia e senza paura, e guai ai satirici che finiscono per crederci.” E LO SAPPIAMO BENE VISTO CHE UNO DI LORO È STATO SCELTO PER RACCOGLIERE IL DISSENSO E PORTARLO POI IN DONO AL POTERE.”!

    "Mi piace"

      • Le cose sono andate (e continuano ad andare) in modo semplicissimo:

        I pochi giornalisti non allineati vengono attaccati da personaggi ridicoli con argomenti altrettanto ridicoli.
        Le loro c..zate vengono poi riprese dai soliti webeti che le ripetono in rete, su youtube, infosannio ecc.

        Per fortuna sono una minoranza: 4 gatti.😆🙋‍♂️

        "Mi piace"

      • “I pochi giornalisti NON ALLINEATI vengono attaccati…”: il divertente Lorenzo (si fa per dire, ché diverte solo se stesso, con faccine idiote come chi le usa), non si rende conto che, non già in ItaGlia, ma nell’Universo, non esistono giornalisti “sparpagliati”, ma giornalisti ALLINEATI che si attaccano a vicenda, nessuno dei quali può vantare un aristocrazia deontologica e ontologica sugli altri. Qualcuno, giustamente diceva della loro inarrestabile invadenza: “è come pretendere che i cani non abbaino!” Ma che lo diciamo a fare qui…

        "Mi piace"

      • “aristocrazia deontologica e ontologica sugli altri”

        Sì sì certo, come no!🙂

        “Ma che lo diciamo a fare qui”

        Bravo, finalmente ne hai azzeccata una.😎

        "Mi piace"

      • “aristocrazia deontologica e ontologica sugli altri”

        Sì sì certo, come no!🙂

        “Ma che lo diciamo a fare qui”

        Bravo, finalmente ne hai azzeccata una.😎

        "Mi piace"

      • E anche Fabrizio si aggiunge alla lunga schiera dei “timidi”: l’osservazione che ho fatto a Trabajo, era stata fatta a me tempo fa, qui su questo magnifico blog. Era per rimarcare una volta in più la partigianeria di certi sorcini: quantunquemente non ci sia nulla di male, in ItaGlia, c’è chi può (Trabajo) senza essere perculato, anzi si tratterebbe di “sottile ironia”, in questo caso copiata, e chi non può (GATTO), perché “fa molto Emilio Fede”!

        "Mi piace"

      • Fabrizio,
        Questo succede quando si vorrebbe fare la gara col righello ma si perde senza prendere il righello.
        Cioè lui ritiene di poter competere con Travaglio, per cui se a noi ci fa ridere che ne so, Maria Elisabetta Alberti Casellati Mazzanti vien dal mare e non ci fa ridere Trabajo, e quindi lo perculiamo perché patetico ma soprattutto inefficace (dove sarebbe la battuta? Boh, nel file .xls me sa) lui pensa alla partigianeria.
        Ma vai a cagare maso sociopatico, e cojone!

        "Mi piace"

      • “…Cioè lui ritiene di poter competere con Travaglio…”: IO? TU, IMB3CILLE, ritieni, non io!

        “…per cui se a noi (ma NOI chi, D3FICI3NT3!? ndr.) ci fa ridere che ne so, Maria Elisabetta Alberti Casellati Mazzanti vien dal mare e non ci fa ridere Trabajo…”: ECCHISENEFREGA, non ce lo aggiungiamo?

        “…e quindi lo perculiamo perché patetico ma soprattutto inefficace (dove sarebbe la battuta? Boh, nel file .xls me sa)…”: MONTEZUMA! Dove sarebbe la battuta? TRABAJO! Dove sarebbe la battuta? Infatti non c’è: possiamo permetterci di scrivere quel caxxo che ci pare o dobbiamo chiedere il permesso a quelli che non ridono delle non-battute? ERGO (cit.), sì, penso alla partigianeria per essere buono, in realtà si tratta di pura e semplice idiozia!

        E adesso rivai ancora a fare in culo V4CC4 CRIMINALE AFFERMAZIONISTA e pure STR0NZ4!

        PS: il “righello” ficcatelo pure in quel posticino da dove ti esce il LOGOS!

        "Mi piace"

      • ‘Sta ritardata viene a spiegarci la dolce Euchessina!

        “Naufragata anche Italia Futura, che confluisce in Scelta Civica di Mario Monti, cioè nel nulla cosmico, la maledizione di Montezuma si riabbatte sulla Fiat, di cui diventa presidente dopo la morte di Umberto Agnelli…”: sarebbe questa la battuta che VI fa ridere, con cui si farebbe a gara col righello?

        Rivai ancora a fare in culo V4CC4 CRIMINALE AFFERMAZIONISTA e pure STR0NZ4!

        "Mi piace"

  24. Per un Pregiudicato è comprensibilissimo che le riforme di Bonafede siano folli. Per la gente per bene, più che opportune, indispensabili per rendere questo paese meno incivile

    "Mi piace"

    • Infatti la prescrizione è una garanzia di impunità per il partito dei ladri.
      Gli innocenti non hanno bisogno della prescrizione.

      Poi ci sono i coglioni che blaterano di “giustizialismo”, ma questa è l’Italia.😎

      Piace a 1 persona

    • La gente per bene puo’ capitare tra le mani di procuratori folli (si legga il libro di Palamara) e restarne invischiata per dieci anni, e quel cretino di Bonafede vorrebbe che potessero diventare venti, trenta, cento, tutto cio’ le sembra civile?
      Civile è una stato che processa i delinquenti sulla base di prove certe e non che usa i decenni per costruire teoremi fantasiosi.

      "Mi piace"

  25. Finalmente! A parte la genialità e l’ironia di Marco Travaglio (ma quello lo sappiamo da sempre) anche commenti intelligenti e scevri di qualche insopportabile troller. Marco forever. Grandissimo e unico.

    "Mi piace"

  26. “Un aristocrazia deontologica” ma che è Recalcati??
    Appena non copia da wikipedia o da mastercazz e appena non attinge al suo file .xls tutto pieno di cit. cit. cit. ‘sbraca’, e non nella forma eh!
    Fosse solo quello!

    "Mi piace"

      • Siete talmente presi da voi stessi che manco vi accorgete che vi stanno pigliando per il culo! “nessuno dei quali può vantare un aristocrazia deontologica e ontologica sugli altri” con scappellamento a destra, NON VUOL DIRE UN CAZZOOOO! MA RENDE BENE L’IDEA DI QUANTO SIETE C0GLI0NIIII! E dimmi: chi volevi prendere per il culo con “bandiera rossa la trionferà”? AHAHAH… DEFICIENT3! AHAHAHAH…

        Rivai a fare in culo V4CC4 CRIMINALE AFFERMAZIONISTA e pure STR0NZ4!

        "Mi piace"

    • L’aristocrazia deontologica, ma vai a cagare.
      Peraltro sei talmente cojone che continui a scriverlo in quel modo, prova a chiedere a mastercazz come si scrive.
      Cojone maso sociopatico!

      "Mi piace"

      • Io le supercazzole le scrivo come minchia mi pare: ‘MBESCILLE!

        Ritardata mentale che attende il trionfo delle bandiere rosse!

        "Mi piace"

      • Povera d3ficient3, pensi che possano venirmi degli scrupoli perché manca un apostrofo, qui in mezzo a dei rinc0glioniti semantici e sintattici, campioni di ironia travagliata come fosse antani?

        Rivai a fare in culo V4CC4 CRIMINALE AFFERMAZIONISTA e pure STR0NZ4!

        "Mi piace"

      • Spostati EB3TE! Nessuno ti aveva cercata, BUCO DEPILATO! “chi te se ‘ncula (cit.)”, già passato in cavalleria? Coerenza TROMBAMI (quando lo dico io..) da dietro! Rivolgiti ai tuoi AMMIRATORI (ahahah) che qui abbondano, SC3MA! E pure TROMBATA (quando lo dice lei…)

        "Mi piace"

  27. Pesonalmente non misorprendo certo per le nequizie di Zingaretti (culodipietra) e del PD ritenuto da Travaglio Fido Coniglio e la sua truppa di nani e ballerine del FATTO uno di sinistra visto che hanno benedetto l’alleanza col Movimento 5 stelle tutti i giorni, ma non vedo perché ci si dovrebbe rallegrare con la solita stucchevole pedagogia rieducativa da vecchio PCI come fa la Lucarelli per la sospensione del programma dell D’urso! Se non piace basta non vederlo…24 FEB 2021 15:00
    LA FINE DEL PD – INVECE DI BATTERSI PER I DISOCCUPATI, I CASSAINTEGRATI, I PRECARI, ZINGARETTI SCENDE IN CAMPO PER LA MILIONARIA BARBARA D’URSO A CUI HANNO CHIUSO IL PROGRAMMA DELLA DOMENICA SERA PER SCARSI ASCOLTI – IL SOCIAL MEDIA MANAGER DI ZINGA, CARLO GUARINO, E’ PAPPA E CICCIA CON “BARBARIE” (FOTO) – SELVAGGIA MASSACRA ZINGARETTI: “CHIUNQUE ABBIA A CUORE IL BENE DEL PAESE DOVREBBE RALLEGRARSI DEL FATTO CHE QUALCOSA DI COSÌ PROFONDAMENTE DISEDUCATIVO SPARISCA DAL PALINSESTO. E CHI ACCORRE IN AIUTO DI BARBARELLA? QUEL FURBONE DI ZINGARETTI E IMMA BATTAGLIA. POI NON VI STUPITE SE A DESTRA VI ASFALTANO EH”

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/fine-pd-ndash-invece-battersi-disoccupati-262118.htm

    "Mi piace"

  28. E per fortuna che TravaglioFido Coniglio che qualche giorno fa definiva il governo Conte un governo che s’era comportato BENINO e successivamente delle mirabolanti imprese salvava e nominava soloi vaccini…Adesso a Tagadà una persona di indubitabile valore come garattini sta criticando tutta la gestione anche dei vaccini perché qualche mese fa se si interveniva si potevano convertire le nostre aziende a produrlo…Gli si chiede perché non si sia fatto e lui risponde perché non abbiamo fatto niente su nulla e siamo arrivati in ritardo su tutto… APPUNTO!

    "Mi piace"

  29. Già, i Torquemada del FATTO…Peccato poi che come tutti i pidocchi che si rispettano come hanno ampiamente dimostrato i grillini di governo e non predicano bene e razzolano malissimo, per questo sono assai peggiori dei Del Turco e di tutti quelli finiti sotto la scure di Mani Pulite che è stata solo una manovra dii potere peE razzerare una classe politic e far arrivare un altra al potere dopo averla esentata da decenni da ogni curiosità, da ogni indagine “indiscreta”….

    https://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/versione-mughini-ndash-quot-neppure-sotto-tortura-scriverei-262103.htm

    "Mi piace"

  30. E comunque resta la domanda: se M5S ci teneva cosi’ tanto a mantenere in vita il Conti ter perchè non ha abbandonato al suo destino l’indifendibile Bonafede?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...