Collaborazione anti-Covid

(Pietrangelo Buttafuoco) – In collaborazione. Così, per mesi, s’è detto e s’è scritto. AstraZeneca e l’università di Oxford preparavano il vaccino anti Covid in collaborazione con una piccola azienda italiana. Sommo gaudio e compiaciuta visibilità mediatica con continue interviste al titolare in una delle quali si azzardava la certezza di “30-40 milioni di dosi per la Ue entro fine dicembre”. La multinazionale dichiara adesso ritardi e non solo: diminuisce la quantità di dosi per l’Europa. Tutto ciò prima che la distribuzione cominci. Di dolore ostello è l’Italia. Che ne fu, dunque, della famosa collaborazione?

6 replies

  1. cicco di mamma
    chiedi a Piero Di Lorenzo, presidente dell’azienda Irbm a sua detta coinvolta nello sviluppo del vaccino,
    visto che l’intervista l’ha rilasciata al quotidiano Libero dovresti sentirti a casa.
    torna nella madrasa a salmodiare le sura.

    "Mi piace"