Il golpe al tempo del covid

(Pietrangelo Buttafuoco) – Cinquant’anni fa il mancato Golpe Borghese. Urge ritentare. Dal tintinnare di sciabole al tintinnare di provette. Un colpo di Stato ci vuole come il pane. Crisanti a Palazzo Chigi, Walter Ricciardi al Viminale, Arcuri ad Arcore, gli infermieri in luogo dei Corazzieri e così, con questo bel repulisti, il mettere il professor Galli al Quirinale da dove potrà fare il messaggio di Capodanno e poi basta perché lui, in tivù, non ci vuole mai andare. Invece che redigere inutili Dpcm, imporre il Tso a tutti. Niente veglione, solo sanificazione.

12 replies

  1. ‘sto Buttafuoco mi fa venire in mente il vecchio film con Alec Guinness “Situazione disperata ma non seria”. Ecco: la condizione di certi intellettuali è così.

    Piace a 1 persona

  2. questo premio Nobel per le stronzate che caxxo scrive.
    Golpe borghese?
    quello era un tentativo, fermato all’ultimo momento, pensato organizzato dai fascisti ancora all’interno delle istituzioni e mai epurati, con la collaborazione della CIA, dei servizi segreti italiani, della mafia e dai massoni con la P2 di Gelli.
    Sputascemenze lo paragona alla pseudo-cazzata-dittatura-sanitaria attuale?
    TSO è per lui

    Piace a 3 people

  3. ok il legalizeit (anche se non uso) ma sig. Buttafuoco, un consiglio,
    non utilizzi prima di scrivere, e al massimo usi quella leggera,
    quella con additivi chimici la fanno sembrare sotto acido
    “un golpe fatto da Galli”… manco 40 anni fa era proponibile.

    "Mi piace"

  4. Il tentato golpe borghese…presumo che il Buttafuoco sia informato a proposito, visto che all’epoca o poco successivamente militava nel msi. Poi ,l’ironia va bene se tale vuole essere ma, se è un modo come un altro per insinuare dell’esistenza di complotti per togliere le libertà e imporre fantomatiche dittature, allora l’autore si condanna facendo una figura ridicola.

    "Mi piace"