Guardia Sanframondi, “Guardia sei tu”: discorso d’insediamento del primo Consiglio Comunale

Sig. Sindaco, Sigg. Assessori, Sigg. Consiglieri Comunali di maggioranza un sincero augurio da parte nostra di buon lavoro. Un augurio particolare a quelli che per la prima volta entrano a far parte del Consiglio Comunale di questa Comunità. Un augurio speciale da parte mia ai miei colleghi consiglieri del gruppo “Guardia sei tu”, già assessori comunali, che mi onoro di accompagnare e che da oggi insieme a me si calano nel nuovo ruolo loro assegnato dalla competizione elettorale che è quello di opposizione. Vi assicuro che svolgeremo il nostro ruolo con dignità, forza e determinazione nell’interesse esclusivo del benessere socio-economico della nostra amata Guardia. Mi sia permesso anche di rivolgere un saluto con sentimento di stima e amicizia a tutti i candidati che mi hanno onorato della loro presenza nella lista “Guardia sei tu” e,  in particolar modo, all’uscente sindaco nonché amico Floriano Panza.

Ci si consenta inoltre, in questo primo appuntamento di nuova amministrazione, di rendere omaggio al proficuo lavoro svolto dall’intero gruppo di maggioranza dell’amministrazione uscente guidata dal Sindaco Panza di cui vogliamo brevemente sottolineare e lasciare agli atti alcuni significativi risultati conseguiti e ampiamente descritti nella relazione di fine mandato a cui si rimanda per l’intero contenuto e che qui si intende allegata. Poniamo all’attenzione di questo Consiglio Comunale solo le opere e le iniziative in corso di realizzazione anche e soprattutto per opportuna informazione ai nuovi consiglieri eletti.

Lavori di consolidamento e messa in sicurezza di Palazzo Nonno  per € 1.085.000,00;

Lavori di consolidamento e messa in sicurezza di Palazzo Pigna per € 250.000,00;

Realizzazione dei loculi al cimitero comunale con apporto di capitali privati per € 2.350.000,00;

Lavori di restauro immobile di via Pontile e Pietralata  per € 258.228,45;

Redazione del Piano Urbanistico Comunale  – VAS e Regolamento Urbanistico Edilizio Comunale;

Lavori di ristrutturazione e adeguamento normativo dell’edificio scolastico I.C. “Abele De Blasio di Via Campopiano” per € 1.475.000,00;

Progetto Sannio Falanghina per € 499.000,00;

Lavori per riduzione rischio idraulico, idro-geologico e miglioramento ambientale e forestale dell’alveo torrente Ratello per € 3.060.100,66;

Lavori per riduzione rischio idraulico, idro-geologico e miglioramento ambientale e forestale dell’alveo torrente Rio Capuano per € 1.560.049,21;

Aggiornamento del Piano di Protezione Civile Intercomunale per € 60.000,00;

Lavori di realizzazione di una struttura da adibire a Nido e Micro Nido per € 698.000,00;

Lavori di messa in sicurezza della viabilità rurale e rifacimento pavimentazione stradale per € 293.384,95;

Lavori di sistemazione sbocco di via Parallela e opere di urbanizzazione primaria via Parallela e traverse per € 296.544,74;

Sostegno a investimenti  di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scale – Tipologia 7.5.1: Falanghina Way per € 199.971,97;

Lavori di ristrutturazione delle reti idriche comunali per € 1.802.635,00;

Altra questione da sottolineare e da lasciare agli atti di questa nuova partenza è quella riferita alla gestione della “fase 1” dell’emergenza Covid-19.Un ringraziamento sincero alla Protezione Civile, a tutte le associazioni di volontari e ai tanti soggetti privati che affiancando l’amministrazione comunale nella gestione delle  iniziative hanno dato luogo al progetto “guardianonsiferma” con iniziative quali: Spesa SoSpesa; Coloriamo il Mondo; Liberi Tutti; Guardia in Fiore. Una grande testimonianza di vicinanza e solidarietà.

Il consenso elettorale è in genere frutto di opere e azioni di buon governo o di una buona proposta programmatica. Dopo anni di intenso e proficuo lavoro pensavamo di poter raccogliere il frutto, ma evidentemente tutto quello che si è fatto e si è programmato non è stato ritenuto sufficiente per il cittadino elettore di questa comunità.

Se è stata questa e solo questa  la valutazione che ha determinato il consenso elettorale vi invitiamo a metterVi al lavoro e a portate avanti il Vs. progetto di Guardia nel futuro: non Vi ostacoleremo se al centro ci sarà l’interesse dei guardiesi.

Se, invece, il consenso fosse dipeso anche dalla strumentalizzazione di bisogni di singoli – e solo Voi lo potete sapere – sappiate che noi ci siamo rifiutati da un simile agire, coscienti che i nodi verranno al pettine sempre e comunque.

Ma la cittadinanza, dicono, è convinta che siete una compagine coesa. Bene, allora anche noi ignoreremo che siete una compagine di centro destra più altri.

Metà della opinione pubblica ritiene che dietro di Voi non ci siano ispiratori occulti che avrebbero venduto l’anima al diavolo per spegnere il presidio di libertà comunale? Allora anche noi faremo finta di non vedere che la nuova amministrazione tiene fuori dalla Giunta i gruppi non allineati al pensiero unico.

La verità è che gli unici risultati sinora del Vs. successo sono: un paese spaccato a metà (altro che paese unito) e il timore palpabile in tante sedi di potersi ormai esprimere liberamente per paura di reazioni. Siamo tornati indietro di oltre mezzo secolo.

Una città divenuta, essa e i suoi prodotti, il centro di interesse della provincia. Invidiata ed emulata per i progressi e per la bella immagine conquistata passo dopo passo è costretta a ripartire da zero. Perché? Lo scopriremo col tempo.

Siamo pronti e desiderosi di ricrederci e concorreremo decisamente affinché in tutte le sedi la libertà di pensiero trionfi e sia linfa per un futuro radioso per i guardiesi.

E infine, per passare ad analizzare questa seppur breve prima fase di governo, possiamo ben dire che il buongiorno si vede dal mattino. Altro che fase nuova, partecipazione e trasparenza. Altro che coinvolgimento e collaborazione con l’opposizione. Neanche un’informativa sulle decine di casi covid-19 presenti a Guardia, con tutte le problematiche e le implicazioni che riguardano intere famiglie di questa Comunità a cui va la nostra piena vicinanza e solidarietà. La sensibilità, evidentemente, non appartiene a tutti.

Ci saranno tempi e modi per verificare le azioni e i comportamenti che verranno posti in essere nell’esercizio del potere esecutivo e in attesa rinnoviamo l’augurio di buon lavoro. 

I consiglieri comunali del Gruppo “Guardia sei Tu”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.