Nominare D. invano

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Sabato, quando Conte ha raccontato alla festa del Fatto la proposta (già nota) fatta a Draghi di presiedere la Commissione europea e declinata dall’interessato per stanchezza, ho pensato: ora i giornaloni la pianteranno per qualche ora di rompere le palle a tutti (anzitutto a Draghi) col governo Draghi, l’opzione Draghi, l’agenda Draghi, Draghi che leva il sonno a Conte, Draghi di qua, Draghi di là; se l’ex presidente della Bce ed ex un sacco di altre cose un anno fa rifiutò la carica più prestigiosa d’Europa, è improbabile che crepi dalla voglia di mettersi lì a trattare giorno e notte con partiti e partitucoli italiani in cerca di una maggioranza per metter su un governo e poi per tenerlo in piedi. Naturalmente peccavo di ingenuità: da due giorni sul Giornale Unico Nazionale è tutto un piagnucolare perché Conte ha osato rivelare l’episodio, come se l’avesse insultato o picchiato. Voi direte: hanno le prove che ha detto il falso? Hanno ricevuto smentite da Draghi o dalle cancellerie europee che avevano condiviso il suo nome con Conte? Macché. Del resto, salvo pensare a un raptus di follia, non si vede perché mai il premier avrebbe dovuto inventarsi quella storia col rischio, la certezza di essere smentito.

Ma ormai Draghi, senza che l’abbia mai chiesto, è oggetto di un culto della personalità non politico, ma religioso, che lo rende intoccabile e addirittura ineffabile e che, al solo nominare il suo nome invano, fa scattare tutto l’establishment come la rana di Galvani. Una corsa alla piaggeria che avevamo visto solo alla corte di San Re Giorgio. Repubblica, affranta, stigmatizza sdegnata “la battuta maliziosa, gratuita e non molto elegante sulla stanchezza del presunto rivale” (come se Draghi non fosse un essere umano che a 73 anni ha tutto il diritto di essere stanco), che “tradisce un certo nervosismo” (e perché mai? Boh). Sul Corriere Francesco Verderami, che di Conte e Draghi sa molto più di Conte e Draghi, rivela che “fu buttata un po’ a caso” da “un premier dal peso non rilevante” (infatti, dopo il no di Draghi, Conte propiziò con Merkel e Macron l’elezione della Von der Leyen coi voti decisivi del M5S, poi strappò la quota massima di Recovery Fund). A Luciano Fontana, direttore del Corriere, la cosa “non è piaciuta” perché non sta bene “tirare in ballo Draghi per manovre politiche” (quindi detesta pure i commentatori e cronisti del Corriere che da mesi tirano in ballo Draghi per manovre politiche). Ed è certo che la proposta era un “ballon d’essai senz’alcuna intesa con Francia e Germania” (invece risulta che Conte avesse in tasca l’ok di Merkel e Macron). Resta dunque la solita domanda: che avrebbe dovuto fare Conte per piacere a lorsignori? A parte non esistere, si capisce.

7 replies

  1. Effettivamente, l’aspetto più divertente di tutta la vicenda è che in nessun momento Mario Draghi ha offerto la sua disponibilità a Diventare primo ministro. Ed essendo una persona di valore e di buon senso, ha buoni motivi per non farlo, come ben spiega Travaglio

    "Mi piace"

  2. Sono furiosi perchè Conte ha tolto loro un un nome e una foto da sventolare in prima pagina per cercare di influenzare il governo e parlamento.
    Ora cosa si inventeranno? il ritorno di Mandrake?

    Piace a 1 persona

  3. Ognuno ha il diritto di scrivere quello che vuole e di commentare o interpretare come meglio crede quanto accade nella vita politica. Le solite lezioncine di giornalismo di Travaglio ai colleghi hanno francamente un po’ stufato. Va bene osannare Conte ma adesso mi pare stia un po’ esagerando.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.