De Micheli lancia la ciclabile sul Ponte sullo Stretto, pure Provenzano ci ride su

Un tweet della ministra dem annuncia l’istituzione di una commissione sul collegamento Sicilia-Calabria, ma la strada per le bici scatena fantasiose reazioni anche nel Governo: “Arriverà anche il monopattino? E la catapulta?”

(HuffPost) – Una pista ciclabile sul Ponte sullo Stretto di Messina. La proposta della ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli scatena una profluvio di reazioni e ilarità, anche dentro il Governo.  Perché mentre si discute ancora – dopo una cinquantina d’anni – se optare per il Ponte oppure sul Tunnel sottomarino, come vorrebbe il premier Giuseppe Conte, mentre si combatte fra il Sì Ponte e il No Ponte, un tweet della ministra dem annuncia l’istituzione di una commissione “per capire qual è lo strumento migliore per collegare la Sicilia a la Calabria. Per collegarle su ferro, su strada e con una pista ciclabile”.

In pochi minuti l’hashtag #pontesullostretto ha scalato le classifiche su Twitter.  Anche la politica, sia maggioranza che opposizione, cominciano a commentare la proposta della ministra. Il collega di governo e compagno di partito Giuseppe Provenzano, ministro del Sud, dagli Stati generali della Cgil Puglia ironizza:  “Non voglio citare il Ponte sullo stretto di Messina su cui si esercita la fantasia dei miei colleghi di governo: ora dopo il ponte ci sarà il tunnel, le piste ciclabili, arriverà anche il monopattino, e spero che nessuno proponga la funivia o la catapulta”. 

Dall’opposizione Giorgia Meloni ha gioco facile a dire che arrivano “altri esperti, altre spese”, riferendosi ai costi per l’istituzione della nuova commissione. Poi arriva la presa in giro: “Ma certo, in un momento di crisi come questo chi non ha come priorità fare due pedalate tra la Calabria e la Sicilia?. Ma vi rendete conto a chi è in mano l’Italia? Si domanda la leader di Fratelli d’Italia. “P.S. Ma la pista sarà omologata anche per i banchi a rotelle?”, ironizza.

“Il Governo ancora una volta non si smentisce all’insegna del più vecchio adagio della politica: ’quando non vuoi risolvere un problema, forma una Commissione”, commenta a caldo la forzista Mariastella Gelmini.  Il ministro De Micheli deve decidere qual è la soluzione migliore per lo stretto di Messina e parla di un comitato di esperti per capire come collegare la Sicilia e la Calabria su ferro, su strada o con una pista ciclabile. Quest’ultima immaginiamo per i monopattini: ma il teletrasporto no?”. 

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

5 replies

  1. Chiunque avrebbe diritto di perculate la De Micheli per la sue ridicole performances (e dicevano di Toninelli). Chiunque. Ma la Gelmini proprio no, cazzo, la Gelmini no.

    "Mi piace"

  2. Dopo il tunnel tra il Gran Sasso e Ginevra della Gelmini (sic!), ecco la ciclabile sullo stretto di Messina della De Micheli (sic!). Quelli del PD hanno sceltro proprio la persona giusta (per i Benetton) per trattare l’uscita dei magliari da Autostrade per l’Italia.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.