Gaffe di Gasparri sulla guerra di Crimea

(repubblica.it) – “Non ho questa presunzione come altri, ma qualche libro è bene leggerlo, ogni tanto. Il caso più recente è la guerra di Crimea nel 1861-63 vide impegnato il Regno di Piemonte, con l’Italia ancora non unita, quando Cavour inviò i Bersaglieri a combattere contro la Russia”.

È la duplice gaffe di Maurizio Gasparri, Forza Italia, durante il suo intervento al Senato per la dichiarazione di voto sul Dl Ucraina. La guerra di Crimea avvenne tra il 1853-56 e l’Italia, nel 1861, era già unificata.

https://video.repubblica.it/politica/la-doppia-gaffe-di-gasparri-cavour-invio-nel-1861-i-bersaglieri-in-crimea-l-italia-non-era-ancora-unita/435764/436728?ref=RHRT-BG-I0-P1-S1-T1

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

3 replies

  1. Nessun problema,metteranno un decreto che manda in prescrizione che la storia più vecchia di 50anni non è necessario ricordarla

    "Mi piace"

  2. Ehy !Danger!! Lui afferma di essere un lettore attento ! Sti c.!

    Chissà se legge le leggi che approva o scrive , tanto la figura di palta non lo scollera’ mai dai divani letto del parlamento!! La vergogna è un lusso che può perfettamente travalicare !

    "Mi piace"