Disinformazione e confusione

(Pietrangelo Buttafuoco) – Alla fine il missile caduto in Polonia era ucraino e questo episodio, tutto di disinformazione e confusione, ha comunque svelato la matta voglia di Terza Guerra mondiale dei buoni e dei giusti. Come quelli – sempre buoni, sempre giusti – che in ogni attentato, in ogni stupro, in ogni fatto di sangue si leccano i baffi pregustando di cavarne un tornaconto: un bel colpevole che torni utile, utilissimo, per fare ora e sempre guerra e così esportare ovunque libertà e democrazia. Per non dire di quel poi si può fare con una potente epidemia… Uno spettacolo di Eugene Ionesco! Cosa avevate capito?

1 reply

  1. Ma non ci si rende conto che quel signore merita il premio di criminale dell’anno, stava per provocare la scusa per la terza guerra mondiale. Tutti invece come avesse scherzato, un piccolo errore, colpa di Putin, meno male che non è anche colpa di Conte. Ma quanti lazzaroni abbiamo che ci governano, che negano l’evidenza di un fatto così tremendo.

    Piace a 2 people