E poi ci chiediamo perché la sanità non funziona

(ansa.it) – I finanzieri di Palermo hanno eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di 10 persone, una finita in carcere, 4 ai domiciliari e 5 destinatari di obbligo di dimora e presentazione alla polizia giudiziaria nell’ambito di una indagine su un giro di tangenti per centinaia di migliaia di euro e gare truccate per 700 mln in alcune aziende sanitarie siciliane. Per tre è stata disposta la misura interdittiva di un anno.

Gli indagati sono accusati a vario titolo di corruzione, turbata libertà degli incanti, turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente, riciclaggio, emissione di fatture per operazioni inesistenti.

1 reply

  1. Embè?
    Negli ultimi decenni parecchie volte le cronache giudiziarie hanno visto coinvolti medici, strutture sanitarie ed i loro cerchi magici, per fatti di mafia o semplice (semplice???) criminalità organizzata.
    Eppure la piaga non viene mai curata efficacemente.

    "Mi piace"