Cacciari: “O Berlusconi vuole liquidare il governo Meloni ancor prima che nasca o si tratta di problemi senili”

(iltempo.it) – “Qui ci sono solo due possibilità – commenta il filosofo ed ex sindaco di Venezia ad affaritaliani.it – o Berlusconi vuole liquidare il governo Meloni ancora prima che nasca o si tratta di problemi senili di chi non riesce a controllare le proprie dichiarazioni”. Su Ronzulli capogruppo di Forza Italia al Senato, Cacciari aggiunge che “quelli sono cavoli di un partito.

Però se il leader di una forza politica che fa parte di una coalizione che si appresta a far nascere un esecutivo fa questo tipo di dichiarazioni o è in una situazione precaria di equilibrio psicologico o ha come obiettivo quello di far saltare il governo e Meloni”.

Qualora saltasse clamorosamente tutto, secondo il filosofo “verrebbe meno la sceneggiata, come era probabile fin da prima delle elezioni, di un governo di Centrodestra. Attraverso vari passaggi si tornerebbe a Mattarella che darebbe vita a un altro esecutivo di unità nazionale con chi ci sta”.

 Infine una battuta sull’eventualità di un ritorno di Mario Draghi a Palazzo Chigi. “No, è impossibile – chiude Cacciari – non accetterebbe mai. Avremmo un avatar di Draghi come presidente del Consiglio”.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

14 replies

    • la situazione è che l’Italia è fallita e Losputafuoco se n’è accorto ha lasciato tutto prima del finimondo.Adesso anche il Caimano si è accorto dell’apocalisse che accadrà in Italia e non vuole stare nel governo che sancirà ilfallimento economico del Bel Paese.Non c’è niente da fare si rifarà un governo unitario dove tutti si spartiranno il disastro.Draghi è scappato perché sapeva a che cosa andavamo incontro .

      Piace a 1 persona

      • voglio proprio vedere se in un condominio, dove già si era indifficolta prima della guerra,di 40 appartamenti e 15 non pagano e l’amministratore non ha i soldi per pagare il gas e il fornitore staccasse il gas come si potrebbe andare avanti con 5 gradi sotto zero.Sarebbe l’apocalisse

        Piace a 1 persona

  1. Da qualche tempo Cacciari si erge a filosofo del tutto parlando e straparlando di ogni argomento con una verve che appare francamente ridicola….il nostro si vede spesso dalla Gruber infervorarsi su ogni tema dove sembra che l’unica teoria valida sia la sua….eppure ricordo che per anni ha fatto politica questo signore ma non ricordo provvedimenti a sua firma passati non dico alla storia ma nemmeno alla cronaca….torni ad occuparsi di Nietzsche e lascia stare il resto

    Piace a 3 people

    • A ogni ondata della qualunque Cacciari propone/suggerisce insieme a tanti altri frequentatori delle tv o dei giornali un elenco di cose che il governo deve dovrebbe fare. Mise la propria firma periodo covid x gp obbligo vaccinale? Non ricordo. Adesso l’appello è proposta al prossimo governo come far finire la guerra.

      "Mi piace"

  2. Ricordo anche quando – tra lo stupore generale – disse: “Non esistono più le mezze stagioni”.
    Che pensiero raffinato questo Cacciari, non c’è niente da fare ha una marcia in più!

    Piace a 3 people

  3. Dice Cacciari: ““Qui ci sono solo due possibilità o Berlusconi vuole liquidare il governo Meloni ancora prima che nasca o si tratta di problemi senili”.
    Oppure, assai più probabile, la Meloni coi continui veti e rilanci cerca di sottrarsi al governo perché ha il terrore di governare.
    D’altronde lei stessa affermò che al sol pensiero di governare le tremavano i polsi.

    Piace a 1 persona

    • A lei tremano i polsi!?! A noi tutto il resto!! Questo sarà il governo peggiore degli ultimi 50 anni!! Ogni altra parola, sarebbe torpiloquio!🤬🤬🤬

      Piace a 1 persona

  4. Un giorno un bambino grido’ “IL RE E’ NUDO” e tutti si resero conto che in effetti il re non aveva addosso niente. E’ venuto il momento che qualcuno credibile dica “BERLUSCONI E’ RINCOGLIONITO” . A me , che non sono nessuno, piacerebbe avere la credibilità per poterlo dire.

    "Mi piace"

    • In effetti è rincoglionito, l’anagrafe non perdona, ma lui ci marcia aumentando la dose di malvagità che, con la scusa dell’età, vuole far passare paternalisticamente come se provenisse dalla bocca un vecchio saggio inoffensivo. Tecnicamente può essere definito uno SCEMO MALIGNO. Si sente sul viale del tramonto e quindi reagisce per finire in bellezza. Al limite col “muoia Sansone e tutti i filistei”. Emblematico della sua resistenza è l’avvertimento in purissimo stile mafioso, cioè con parole al miele, sulla sorte del compagno della Meloni che lavora a Mediaset. Il classico mafioso non usa mai espressioni violente e apertamente ricattatorie come farebbe un delinquente di strada, ma invita a portare i suoi omaggi alla Signora e salutare i figli, però con l’intenzione di… farli fuori tutti se quello non riga dritto.
      Se insiste sulla Casellati potrebbe causare un’altra scissione di FI. Ma lui se ne strafotte! Insomma, nessuno dovrà dire che il vecchio PADRONE ha ceduto ai parvenu!

      "Mi piace"

      • “Muoia Sansone con tutti…i suoi discendenti”invece.
        Facciamo però un’altra ipotesi.Sto sito è pieno,sembra oh!,anche di soli ‘viandanti’ e non ‘residenti’ pentastellati.Che insistano a trovare uno scerpa che ‘riproponga’ la stessa proposta ventilata dal m5s,il ‘grande’ ministro Tontinelli in testa,e che si era trascinato dietro anche,forse solo a parole,ma anche,Giorgetti:revisione dei termini di tutte le concessioni,tv comprese e vediamo se arcorestan vorrà continuare a fare ‘sceneggiate napuletane’,e magari ‘rompere'(in tutti i sensi) con la Meloni anche se a voi quasi tutti andrebbe benissimo.ma…lei farebbe lo stesso un governo acchiappando molti dei vs che di tornare a casa,neanche stavolta ci pensano.Ci perderemmo la nuova visione più interessante e spettacolare della precedente,vista all’uscita dalla consultazione nel 2018 dal colloquio con Mattarella per la formazione del governo di allora,ce ne faremo na ragione.SERVE l’ORO PER LA PATRIA,e se serve non potendo prendere ed usare quello svenduto di BankItalia’ si può prendere dove c’è:appunto dalle concessioni.Non tutti sanno,ma è così che Mediaset paga l’1% del fatturato,ma non superabile i 20milioni di euro il totale,come canone per la concessione annuale pur ‘ottenendo’ proventi miliardari.Non c’è neanche d’entrare nella loro cassaforte,basta portare quell’1% a…30%(gli arabi x la concessione dello sfruttamento del loro petrolio pretendono il 65% o tagliano ‘uccelli’):prendere o lasciare.Lui forse non riuscirà ad ‘abbassarsi’ i pantaloni x gli acciacchi dell’età e forse neanche la badante riceverebbe il permesso di abbassarglieli,ma…i figli,nipoti e loro vicinato stanno proprio là x cercare di salvarsi le terga.Provare x credere:che tutti sappiamo che se non si viene presi nel ‘sentimento’,nessuno vuol mollare alcunchè.E vediamo se da uno che vuole infilare,non rimane lui infilato. NB:Sempre se fdi,lega,m5s e pd mantengono quel che precedentemente non hanno mantenuto.

        "Mi piace"

  5. X @Terribile forse non sai che sarà ancora peggio x il condominio
    C’è il rischio che i condomini avranno da pagare chi non ce la fa

    "Mi piace"