Il Campania in Tour arriva a Napoli: il 18 e 19 giugno a Piazza Dante

Dopo il successo delle tappe di Caserta e Mondragone, il Campania in Tour arriva a Napoli per una due giorni ricca di eventi culturali, laboratori, incontri e tanto altro. L’evento, organizzato da Cidis, si terrà nella centralissima Piazza Dante, il 18 e 19 giugno, dalle ore 11:00 alle ore 20:00, dove sarà possibile visitare gli stand informativi delle associazioni del territorio e dei partner di progetto, tra cui CSC Credito Senza Confini, Traparentesi, Less, Dedalus, LTM Laici Terzo Mondo e Cantiere Giovani.

Il Campania in Tour è realizzato nell’ambito di Impact Campania, un progetto che comprende una serie di attività tra loro complementari con l’obiettivo di favorire l’integrazione dei cittadini stranieri nella regione attraverso la qualificazione del sistema scolastico in contesti multiculturali, la promozione dell’accesso ai servizi per l’integrazione e la maggiore partecipazione delle comunità immigrate ad attività di animazione sociale e narrazione dei cambiamenti sociali sul territorio.

Si parte sabato 18, dalle ore 11, con due laboratori dedicati ai più piccoli “Favole dal Mondo” e “Colori ed Emozioni” ed in contemporanea si terrà il Laboratorio linguistico interattivo a cura di Semi Ats. Dalle 12 alle 13, viaggio in Messico dove si costruiranno delle coloratissime mascaras alla scoperta della celebre festività del “Dias de los Muertos”.

Nel pomeriggio, dalle ore 15, sarà possibile partecipare al laboratorio ludico didattico “Siamo tutti un pezzettino” o farsi trasportare dalle suggestioni della Biblioteca vivente meticcia. Alle 16 spazio alla cosmetica naturale con il workshop a cura di La Radice di Coira, in contemporanea aprirà anche la Piccola biblioteca in lingua araba dove si potranno ascoltare fiabe in doppia lingua per poi costruire un piccolo libretto ricordo.

Alle 16:30 appuntamento con Rahma Nur per la presentazione del libro “Il grido e il sussurro” organizzata da Traparentesi in collaborazione con Kosmopolis. Alla stessa ora partirà “Destinazione Europa” che coinvolgerà il pubblico in un gioco di strada sulle migrazioni. Il divertimento continua alle 18:30 con il gioco di ruolo interculturale per giovani e adulti “Vulcanesi e Nuvolesi”. A chiudere la giornata saranno i Tandem linguistici, dalle ore 19 sarà possibile, infatti, fare due chiacchiere in diverse lingue straniere.

Ad aprire la giornata di domenica, alle ore 11, sarà la presentazione di “Geografie. Perdersi cercando, e immaginando, nuove rotte e nuove cartografie del presente”, il nuovo numero del trimestrale di geopoetica QCode, insieme al condirettore Christian Elia ed i giornalisti Rachel Renno e Francesco Fusi.  Dalle 11:30 riapre la Piccola biblioteca con la lettura di fiabe in lingua ucraina ed un laboratorio per costruire i personaggi. A chiudere la mattinata, alle ore 12:30, il laboratorio per bambini “Quante Storie”.

Il pomeriggio si riprende alle ore 16 con la Biblioteca vivente meticcia e il laboratorio “Favole dal Mondo”. Alle 16:30 nuova opportunità di partecipare al gioco di ruolo interculturale “Vulcanesi e Nuvolesi”, mentre in contemporanea partirà il laboratorio di Capoeira per bambini.

Alle 17:30 ancora spazio ai libri con la presentazione “Le cicatrici del porto sicuro. Diario di un sopravvissuto” insieme all’autore Soumalia Diawara. Alle 18 si potrà conversare in diverse lingue straniere, partecipando ai Tandem Linguistici.

Alle 19 arriveranno i “Ladri di Sogni” dello spettacolo conclusivo del laboratorio teatrale multiculturale NarrAzioni, a cura della regista Pina di Gennaro e realizzato nell’ambito del progetto FAMI PassaParola. Il Campania in Tour chiuderà in musica sulle note della Scalzabanda di Napoli.

Il Campania in Tour è un’iniziativa del progetto Impact Campania finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione ed è realizzato dalla Regione Campania, capofila, e da un ampio partenariato di enti istituzionali e del terzo settore: Anci Campania, Cantiere Giovani Cooperativa Sociale, CIDIS Onlus, Consorzio La Rada, Cooperativa Sociale Credito Senza Confini, Dedalus Cooperativa Sociale, Less Impresa Sociale, LTM – Gruppo Laici Terzo Mondo, Per Aspera ad Astra Cooperativa Sociale Onlus, Tertium Millennium Società Cooperativa Sociale, Traparentesi Onlus.

Daniela Volpecina