Napoli: al Vomero ritorna l’incubo spazzatura

Filmato al link: https://youtu.be/s_tcg2WkZyo

            ” Al Vomero, con la bella stagione, si sta ripresentando, in maniera sempre più diffusa, stando alle numerose segnalazioni dei residenti, l’incubo dei cumuli d’immondizia “. A denunciare, ancora una volta, la grave situazione che si registra al riguardo nel popoloso quartiere collinare, con la presenza di rifiuti solidi urbani, abbandonati a tutte le ore, lungo strade e piazze, è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione.

            ” Si stanno ripetendo scene che speravamo fossero solo un lontano ricordo, le quali creano notevoli disagi anche di natura psicologica oltre che visiva e olfattiva – afferma Capodanno -. S’immaginava che quest’incubo legato alla permanenza di cumuli di rifiuti fosse stato superato con la raccolta differenziata, invece prendiamo atto di quello che purtroppo si palesa oramai sotto gli occhi di tutti “.

            “ In queste belle giornate – sottolinea Capodanno –  con tanta gente in strada e con il ritorno di numerosi turisti,  osserviamo, a malincuore,  che i rifiuti aumentano di giorno in giorno senza che si provveda a raccoglierli   – puntualizza Capodanno -. Tra le strade e piazze interessate al grave fenomeno si segnalano via Bernini, via Solimena, via Pitloo, via De Mura, via Morghen, via Scarlatti ma anche piazza degli Artisti, piazza Vanvitelli, piazza Fanzago, con rifiuti solidi urbani sparsi un poco dappertutto, ma soprattutto nei pressi delle campane per la raccolta differenziata. Tanti anche i rifiuti ingombranti tra i quali  stamani spiccava un materasso  abbandonato sul marciapiede della centralissima via Scarlatti  ”.

            “  Ci auguriamo  – puntualizza Capodanno – che si tratti di una situazione provvisoria, per quanto allarmante, pure in considerazione delle temperature che si stanno registrando in questi giorni, con conseguenze immaginabili. L’auspicio è che, a breve, tutta l’area interessata venga ripulita e igienizzata anche con interventi mirati per la derattizzazione e la deblattizzazione, oltre che per il lavaggio delle strade. Peraltro il permanere di questo stato di cose potrebbe generare gravi ripercussioni, che già peraltro si sono manifestate in passato, nell’ambito del complessivo  assetto igienico-sanitario “.

            Capodanno, con l’occasione, sollecita, ancora una volta, l’intervento degli uffici preposti, anche per quanto riguarda i controlli, per indagare sui motivi dei disservizi segnalati con l’auspicio che vengano al più presto eliminati, accertando e perseguendo, nel contempo, eventuali responsabilità del degrado determinato dalla presenza di rifiuti abbandonati per strada a tutte le ore del giorno.