Nuovo attacco della Russia all’Italia

Affondo della portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova

(affaritaliani.it) – La posizione della leadership italiana sulle sazioni alla Russia è “indecente”, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. L’Italia “in questo momento difficilissimo probabilmente ha dimenticato chi ha teso a suo tempo una mano … E ora l’Italia, con tutta la sua leadership, è in prima linea in un attacco al nostro Paese… Questa non è la posizione dei cittadini italiani che scrivono di vergognarsi di chi li governa, di non associarsi a questa posizione, di comprendere la genesi di questa crisi, ma la dirigenza italiana ha preso posizione… Questa è semplicemente una posizione indecente”, ha detto Zakharova al programma Solovyov.Live.

Ucraina: Della Vedova, Mosca ha perso ogni senso della misura – “A Mosca prevale il nervosismo e si e’ perso ogni senso della misura, come dimostrano le parole della portavoce Zakarova”. Lo dice all’AGI il sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, commentando le parole della portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, Maria Zakharova, secondo la quale la posizione del governo italiano sulle sanzioni contro la Russia e’ stata definita “indecente”.

Ucraina: Della Vedova, indecenti sono violenze della Russia – “Di indecente oggi in Europa, non sono le sanzioni alla Russia, ma le indicibili violenze sui civili dell’aggressione voluta da Putin contro l’Ucraina che ha portato ad una guerra non provocata, non giustificata e non giustificabile”. Lo dice all’AGI il sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, commentando le parole della portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, Maria Zakharova, secondo la quale la posizione del governo italiano sulle sanzioni contro la Russia e’ stata definita “indecente”.

Ucraina: Pd, Italia indecente? Da Mosca aggressione illegale – “Quello che dice il governo di Mosca fa parte di un confronto molto aspro che, pero’, ha una radice precisa: l’atto illegale della Russia che ha invaso l’Ucraina. Questa cosa non poteva rimanere senza risposta e la risposta dell’Europa e’ quella di sanzioni economiche via via sempre piu’ alte. Se la guerra va avanti vanno avanti anche le tensioni sui mercati e anche l’inflazione”. Lo dice il responsabile economia dle Pd, Antonio Misiani, a Rai Isoradio, commentando la frase della portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, Maria Zakharova, secondo la quale la posizione del governo italiano sulle sanzioni contro la Russia e’ stata definita “indecente”. “Da quando e’ scoppiata la guerra, l’Europa ha dato aiuti all’Ucraina per 1 miliardo di euro. Contemporaneamente il gas comprato dall’Europa ha fatto guadagnare alla Russia 35 miliardi di euro. Una grande contraddizione”, aggiunge Misiani.

9 replies

  1. 2 cose:

    1- in Russia non sono carenti di belle donne.

    2- in Italia abbiamo esaurito da tempo ogni credibilità dei nostri miserabili politici, da Dalla Vedova al PD, agli inesistenti e traditori 5S.

    "Mi piace"

  2. Basta con questa ipocrisia! Zeleski ha fatto di tutto per farsi invadere. Ma di che minchi@ parliamo. Tutto l’ocidente si è inchinato al volere dell’America. Che vadano a fare in cul0, questi politici guerrafondai, tanto il loro stipendio li mette al riparo dalla spaventosa recessione che ci travolgera.

    Piace a 2 people

  3. Bella la ridotta putiniana itagliana, l’Itaglia e’ una dittatura (sanitaria), il Putinistan e’ altamente democratico.

    I pollitici itagliani sono ladri, il Putinistan e’ pieno di gentili galantuomini, a partire dal piu’ onesto, Vladimiro.

    L’Ammerica e’ cattiva perche’ provoca, il pacifico Putinistan invade e bombarda perche’ provocato, e’ un gentile denazificatore tramite appositi ceceni gentili e mercenari pacifisti della Wagner, da non assimilare al battaglione Azov.

    Coltiviamo il dubbio sui filmati ucraini, invece ci beviamo le sincere dichiarazioni dei putinistani.

    Tra l’altro io controllerei se effettivamente il Putinistan ha invaso l’Ucraina, essendo in realta’ il Putinistan impegnato soltanto in esercitazione alla frontiera, come da sincere e credibili precedenti dichiarazioni putinistane.

    Francamente mi piange il cuore nel vedere la ridotta putinista cosi’ bistrattata dalla dittatura itagliana, e vorrei saperla libera e al sicuro nel putinistan, o magari a denazificare l’Ucraina. Annate (pero’ non vanno, niente, nun se moveno).

    Piace a 1 persona

    • “La verità è che solo gli occidentali ormai moralmente decomposti possono accettare tutto questo e fabbricare false storie per placare le coscienze. Ma se ne ricorderanno quando dovranno placare la fame.”!

      "Mi piace"