Il vaccino AstraZeneca cambia nome: ora si chiama Vaxzevria

(adnkronos.com) – Il vaccino covid AstraZeneca cambia nome: ora si chiama Vaxzevria. Lo riferiscono i media stranieri sulla base dei dati dell’Agenzia europea per i medicinali. Il cambio di nome in Vaxzevria è stato approvato proprio dall’Ema il 25 marzo, a seguito di una richiesta dell’azienda farmaceutica britannico-svedese. In precedenza era semplicemente chiamato “Vaccino COVID-19 AstraZeneca”.

Il vaccino rimane invariato, ma le informazioni sul prodotto, l’etichettatura e la confezione potrebbero presentare un aspetto diverso. Sul sito dell’Ema è stato anche pubblicato il nuovo bugiardino aggiornato con i possibili e rari casi di eventi avversi tromboembolici.

La città di Berlino ferma AstraZeneca per tutti under 60

(ANSA) – ROMA, 30 MAR – La città di Berlino ha fermato le vaccinazioni non solo per le donne ma anche per gli uomini under 60. Lo riporta Dpa. Anche il Land del Brandeburgo, che circonda la capitale tedesca, ha preso la stessa decisione, come ha reso noto il portavoce della Salute del Land tedesco. Intanto per stasera alle 18 è prevista una nuova conferenza dei ministri della Salute dei 16 Laender per discutere delle imminenti decisioni su AstraZeneca alla quale interverrà il ministro della Salute Jens Spahn.

5 replies

  1. Ma pensano di non farsi riconoscere con questo nome? Perché non VAXIFSTHLRENCA=LEUA@A?

    Buffoni.

    E perché a Berlino hanno fermato le vaccinazione under 60?

    "Mi piace"

    • Probabilmente perche’ Berlino, l’enorme comune di Berlino, obbedisce alla autorita’ della Regione Metropolitana Berlino-Branderburgo, la quale ha deciso cosi’.

      In Germania i Lander possono assumersi anche in materia di sanita’ la responsabilira’ di deviar dalle politiche del governo, il quale e’ federale. Questo avviene in quanto dopo la Guerra, fu pensato bene di decentralizzare il piu’ possibile (detta alla carlona) per evitare il ripetersi di dell’assunto “governo forte unitario – tedeschi in guerra”.

      La scorsa settimana proprio la Merkel, nel corso di una intervista fece un “velato accenno” alla possibile necessita’ che tutti i Lander si uniformassero alle decisioni del Governo a Berlino.

      "Mi piace"