Contano solo i soldi, il resto è tutta fuffa

(di Antonio Padellaro – Il Fatto Quotidiano) – “Ètutta una questione di soldi, il resto è conversazione”, sorride nel film Wall Street l’immortale Gordon Gekko-Michael Douglas, e in fondo, se osserviamo il gigantesco casino scoppiato intorno alla sopravvivenza del governo Conte, può essere una spiegazione. Ci sono 209 miliardi da spendere e bisogna decidere come si spendono, dove si spendono e soprattutto chi li spende. Il resto è conversazione (e pure intrattenimento). Follow the money, segui i soldi dicono gli americani (lo diceva anche Giovanni Falcone, a proposito di certe coppole), ma nel caso del Recovery Fund al momento sappiamo soltanto chi li ha portati in Italia tutti quei benedetti money. Spiace dirlo, ma è stato l’inadeguato, inaffidabile, inetto presidente del Consiglio. Naaah, merito della Merkel sibila qualcuno. Come volete, è stata la cancelliera in combutta con Soros, Bezos e i Brutos, ma restiamo sul punto: in quali mani (e in quali tasche) è destinato a finire quel ben di dio? Torniamo alle linee guida: modernizzazione, green, inclusione sociale parità di genere. Vabbè, ma i soldi a chi vanno?

Tra ministri, esperti e strutture parallele potremmo continuare a macinare acqua nel mortaio finché scopriamo che un contributo concreto al dibattito giunge, spiace dirlo, da Matteo Renzi. Secondo il quale (ieri al Corriere della Sera) “abbiamo una spesa pro capite per la sanità che è la metà di quella tedesca”, e quindi “non capisco come Di Maio possa dire di no al Mes” (altri 36 miliardi). Ok Matteo, ma “sanità” non è un tantino generico? Dillo con parole tue, quei soldi, concretamente, a chi dovrebbero andare? Mistero, se non fosse che sul Fatto di domenica, sotto il titolo “Big Pharma, Ponte e Tav: Renzi accarezza le lobby”, leggo nel pezzo di Giacomo Salvini che “al punto 55” del famoso piano Ciao “Renzi propone di investire 4 miliardi per creare posti di lavoro di qualità e ricerca avanzata nel mondo farmaceutico”, eccetera. Si tratta “del 3% dei prestiti totali” a favore “di uno dei pochissimi settori in crescita del 2020 facendo registrare un +3,9%”. Proviamo a unire i puntini? C’entra qualcosa l’affettuosa amicizia con la famiglia Aleotti, proprietari del colosso farmaceutico Menarini e finanziatori della fondazione renziana Open? Ma cosa andate a pensare? Come dice Gekko, “il denaro semplicemente si trasferisce da un’intuizione a un’altra, magicamente”. Ciao Ciao.

23 replies

      • Nooooo, per carità. Come per giocare la carta che non giocherei mai, ma è un bluff, ho imparato dal bomba.
        Prima (da giovane) dicevo “se succede questo domani mi vado a confessare”.
        Ora mi piace un sacco mi sposo inchiesa.

        Piace a 1 persona

      • Quindi remi contro, cavolo… Nooo, ché la forza dei desideri dev’essere compatta e se tu, più o meno consciamente, non vuoi che accada, blocchi le energie🤣😂

        "Mi piace"

      • Sai che hai ragione? Cioè non lo faccio volutamente, però in realtà sono sogni che non credo di realizzare, tanto che gioco la carta dell’evento impossibile.
        Infatti per me era chiaro che il mi sposo in chiesa era ironico oltremodo, ma ora che mi ci fai riflettere è come dici tu. Però non so non lo chiamerei remare contro, è proprio che non lo credo fino in fondo.
        Grazie, non mi ero nemmeno accorta.

        Piace a 1 persona

      • Eh, vedi la saggezza della vecchiaia e della brujeria… 🤣(non immaginarmi come una vecchia strega, però…visto che ti dai, con unoerre, alle chiaroveggenze, chissà come mi immagini…🤔😉)

        Piace a 1 persona

      • Esattamente l’opposto, altro che strega. Ti immagino come una illustre psicoterapeuta freudiana, che ti fa scorgere la realtà laddove tu non la vedi.
        Mi ha molto colpito la tua intuizione. Menomale che ti ho esplicitato che era ironico, pensa che stavo per non farlo perché ero certa che tu avessi colto.

        Piace a 1 persona

      • Il bello è che ero ironica anche io e che mi riferivo al desiderio di cui parlavamo all’inizio, quello che riguardava Renzi e Conte e che, non volendo che si realizzasse il tuo “secondo desiderio”, privi di energia…Grazie per la bella immagine di me illustre psicoterapeuta, 😃, ma anche se ho dato vari esami non sarei così preparata né così istituzionale… io mi identifico di più in una donna-medicina dei nativi americani, una sciamana o una di quelle tipe che preparavano le pozioni in una casupola nei boschi e poi sono finite sul rogo…😂perché il mio approccio è più spirituale ed istintivo. L’intuizione che mi attribuisci, l’hai avuta tu, io ho solo catalizzato la tua attenzione sui meccanismi della tua mente…le risposte ce le hai dentro, un “terapeuta” di qualsiasi tipo sia, non te le deve dare, ma solo accompagnarti a trovarle, perché tu non le sentiresti tue, se non risuonassero dentro di te…
        Sappi che ti voglio bene.

        "Mi piace"

      • No scusa, non sono stata chiara. Allora, l’intuizione che ti attribuisco non è sul matrimonio (in chiesa), di quello sono certa e su quello ero volutamente ironica e lo usavo come carta che non si realizza consapevolmente . È alla conta in parlamento, o al discorso “alla 20 agosto” che non mi accorgevo di non credere, cioè ci speravo ma come una magia, sapendo che non succederà. È a quello che mi hai fatto capire di non credere fino in fondo. Spero che mi sono capita… Appunto per questo il ruolo dello psicoterapeuta freudiano è straordinario (gli altri sono replicanti, io guardo il maestro) ti fanno vedere un aspetto della realtà dentro di te ma che tu non vedi. Brava!

        "Mi piace"

    • Ah si? A me invece m’era scppata per la crapa cosi’:

      Se i mezzi dubbi facessero l’ombra, al cospetto di questa frase quella se ne andrebbe a casa.

      "Mi piace"

  1. Però, caro Padellaro, ricordiamoci che in Italia i finanziamenti alla ricerca scientifica sono una barzelletta sia per quantità (pochissimi) che per qualità (gestiti male). Come dice Garattini, sarebbe una lezione da prendere dalla situazione attuale: investire in ricerca è fondamentale e anche nel senso di responsabilità di chi deve gestire i fondi. Non so se Renzi voglia fare favore a Menarini, ma che sia indispensabile aumentare gli investimenti per la ricerca sia in quantità che qualità, al di là delle dietrologie, non ci piove. Soldi, che siano ben spesi.

    "Mi piace"

  2. Renzi detta.
    E voi scrivete.
    Dopo anni di parole scritte su Renzi non è cambiato nulla. Patetici.
    Aver brigato perché ciò accadesse, scrivete di questo.

    "Mi piace"

  3. Che fine faranno i 209 miliardi di €uro?
    Es: la fine dei 6 milionicinquecento mila €uro Unicef destinati a sfamare creature innocenti. E Unicef tace, i media tacciono, i giornaloni tacciono. Pubblicità in TV per stimolare donazioni.

    "Mi piace"

  4. Tornando alle origini (del movimento) solo per una volta, un bel coro da stadio dal Trentino alla Sicilia: RENZI RENZI VA FA N..,O!!

    "Mi piace"

  5. Ecco appunto. Che già uno che crea un piano e lo chiama “Ciao”… rendiamoci conto che coglio*e che sia. Annamobbène! 🤦🏻‍♂️
    Per il resto, come al solito, mi trovo d’accordo con Padellaro. Bell’articoletto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...