Feltri contro Boldrini: “Mente, mi accolla concetti mai espressi”

(adnkronos.com) – “Dovrei rimproverare mio figlio Mattia, direttore di HuffPost, per non aver pubblicato lo sproloquio di Laura Boldrini perché conteneva una aspra critica nei miei confronti? Infatti, quel che dice di me la ex presidente della Camera non ha alcuna importanza, trattandosi non solo di fregnacce miserabili ma soprattutto di falsità. La signora mi accolla frasi e concetti che non mi sono mai sognato di esprimere. Non ho mai sostenuto su Libero che la responsabilità dello stupro commesso da Genovese sia da attribuire a chi lo ha subito”. Vittorio Feltri scrive un fondo sulle pagine del giornale di cui è direttore editoriale, tornando così sulla vicenda dell’articolo scritto dall’ex presidente della Camera Laura Boldrini per HuffPost, giornale diretto da suo figlio Mattia, in relazione al caso Genovese.

“Al contrario – rimarca Feltri – ho affermato che la ragazza è stata ingenua (che non è una parola offensiva) quando per la terza volta ha accettato l’invito in casa del riccone, noto drogato, per giunta recandosi in camera da letto con l’anfitrione balordo. Se una delle mie figlie avesse voluto affrontare una simile esperienza, avrei fatto di tutto per trattenerla. Dove è ravvisabile il sessismo, dove è la mancanza di rispetto per la povera fanciulla? Evidentemente Boldrini, che siamo convinti non soffra di analfabetismo funzionale, non ha letto l’articolo che contesta, altrimenti non lo avrebbe confutato. Se fosse una persona seria dovrebbe scusarsi con mio figlio e con me per aver preso lucciole per lanterne”.

“Mattia non ha messo in circolo l’intervento della donna politica non soltanto per gentilezza filiale nei miei riguardi, bensì – suppongo – pure per un altro motivo: madame ha vergato una idiozia. Io comunque non mi offendo se qualcuno a sproposito mi attacca, anzi ne sono felice poiché ciò dimostra che ho ragione – continua Feltri – Ecco perché Libero offre alla signora la possibilità di manifestare le sue stupidaggini sulle proprie pagine”.

“Per lo stesso motivo – va avanti Feltri – riporto in sintesi una frase di Luigi Manconi sul medesimo tema. Costui, il quale ritenevo essere cieco e scopro che è anche analfabeta, critica il mio italiano in quanto, riferendomi alla giovane vittima dello stupro, ho adoperato il termine ‘donzella’. Gli segnalo che pure Leopardi non conosceva la lingua quando scrisse: ‘La donzelletta vien dalla campagna in sul calar del sole…’. Il poeta, di sicuro, non supponeva di rischiare le reprimende insensate o, meglio, ridicole del letterato Manconi”.

“Infine, rivolgo un pensiero al peggior presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti, Carlo Verna, modestissimo cronista sportivo, il quale ha trovato modo di sbarcare il lunario nella corporazione. Egli ha provveduto a condannare mio figlio Mattia (perché non ha diffuso in rete le corbellerie di Boldrini) – sottolinea Feltri – ignorando che il direttore di una qualsivoglia pubblicazione ha il diritto di divulgare quanto gli garba. Impara, presidentino dei miei stivali”.

6 replies

  1. Di solito non mi piace lo stile giornalistico e il linguaggio di Vittorio Feltri padre, ma non mi piace nemmeno l’arroganza presuntuosa della signora Boldrini e la sua spropositata reazione vittimistica per la mancata pubblicazione di un suo testo inviato all’HP di cui è direttore il figlio Mattia. Discutibili tutte le reazioni dei personaggi di questa infelice diatriba giornalistica (originata da un fatto ben più grave), ma a cominciare dalla pretesa della Boldrini che sa tanto di provocazione avendo inviato un testo offensivo per il padre proprio al giornale online diretto dal figlio. Tanto che mi sento di assegnare mezzo punto di ragione in più a questa risposta di Vittorio Feltri.

    Piace a 2 people

  2. Madame, pulzella, patata calda…ok Vittorio. Fatti un altro gin tonic. Comunque grazie ai tuoi After sbornia il lettore medico italico (che non sempre si dimostra un’aquila) ha capito (o almeno spero si sia fatto un’idea) di quanto sia “liberal’ uno come Mattia Feltri. Non a caso è diventato l’idolo di tutta la congrega, compresi i santoni di Repubblica e la solita Gaia Tortora (altro caso umano, ormai su posizioni più a destra di Salvini)

    Piace a 1 persona

  3. Boldrini o Sboldrini saremo costretti a pagarLe la rendita fino all’ultimo respiro sebbene il suo valore rappresenti ció ke vale INSULTARE l’l’essere umano!!! … Un VIRUS ke nessun vaccino curerá purtroppo ESSA é…. EX presidedentA del NULLA

    "Mi piace"

  4. Signor Feltri leggo sempre volentieri i suoi articoli sia perché ammiro la sua proprietà di linguaggio sia perché condivido i suoi pensieri sia perché i suoi scritti non sono guidati e distorti da una visione maniacale dei fatti come accade alla signora Boldrini la quale basta guardarla per capire che non è una persona tranquilla penso che Lombroso avrebbe studiato volentieri il suo cranio.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...