Chiacchiere e parrucchino

(Pietrangelo Buttafuoco) – Donald Trump, il parrucchino biondo che fa impazzire il mondo, è descritto come un magliaro sull’orlo del fallimento: un impero sull’orlo del crac, “perdite e debiti per milioni di dollari”. Per il New York Times il presidente è un evasore: “Ha detratto settantacinquemila dollari per il parrucchiere” e la campagna elettore americana volge dunque al déjà vu. Quando per incriminare Al Capone, non potendo farlo per i suoi delitti, l’Fbi ripiega sull’evasione fiscale. Stessa dinamica, uguale didascalia a uso dei liberal: “Chiacchiere e distintivo, siete solo – e sempre – chiacchiere e distintivo”.

8 replies

  1. Mentre Al Capone venne condannato per evasione fiscale, Trump viene ” giustiziato” per un articolo di giornale tutto da provare. Il Fisco USA non scherza, non credo allo “scoop”.

    "Mi piace"

  2. E lei chi e’ per non credere ad una inchiesta giornalistica?

    Possiede notizie che provino qualcosa a proposito di qualcosa?

    Possiede memoria di notizie passate che non confermino quella intera pagina (altro che articolo) del quotidiano?

    Possiede alcunche’ non sia una negazione fine a se’ stessa?

    "Mi piace"

  3. Egregio, in merito alle sue domande.
    Io sono uno che cerca di informarsi e che si ricorda delle cose.
    Per quanto riguarda i riscontri sulle “bufale” diffuse dal NYT eccoli:

    https://www.quora.com/Why-has-the-New-York-Times-become-a-fake-news-outlet

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/05/03/new-york-times-m5s-fa-campagna-contro-vaccini-grillo-fake-news-senza-fonti-bufala-internazionale/3558756/

    https://www.ilblogdellestelle.it/2017/11/la_fake_news_del_nyt_e_buzzfeed_sulle_fake_news.html

    La più grossa di tutte è stata quella delle “armi di distruzione di massa” in possesso di Saddam che ha permesso a Bush jr. di scatenare una guerra disastrosa le cui conseguenze scontiamo ancora dopo 20 anni. Chiunque fosse stato in Medio Oriente anche come turista sapeva che era una fesseria enorme. Mi permetto di rammentarle che Bush jr. era repubblicano come Trump.
    Non sono statunitense, la politica USA mi interessa solo per la sua grandissima influenza sui destini del mio Paese, l’Italia. Dopo 75 anni da una guerra che non si sarebbe mai dovuta fare e inevitabilmente e giustamente persa, abbiamo ancora i vincitori sul collo e i Tedeschi che, prepotenti come al solito, impediscono la nascita di una vera Europo Unita,

    Saluti

    "Mi piace"

  4. Signor Paolo, queste cose le so bene perche’ il quotidiano lo slurpo ogni di’. Eppure io insisto nell’affermare che le mie domande restano intatte, non toccate da una risposta nel merito.

    "Mi piace"

  5. E per ricominciare, anche dal mio ferocissimo commento in difesa di Milena Gabanelli, prima di continuare a discutere, mi confermi che ha letto tutti gli articoli su quel pezzo, al NYT. Le traduzioni di Google vanno pur sempre bene, le assicuro che e’ tutto potabile, leggibile in maniera piu’ o meno esaustiva.

    Poi continuiamo a parlare, io di quanto quel tipo appartenga alla feccia dell’umanita’ e il reportage in questione lo confermi, lei di quanto e cosa sia attribuibile al tipo in quanto affermazioni da considerare “vere”.

    Per quanto, al riguardo, l’espressione dei miei pensieri sia ferale e violenta, la smetto per ora. Al fine di metterla giu’ tuttasenza perderis in chiacchere lei sappia di poter contare sull’uso parole si attenderanno ad uno stile che non contiene alcunche’ un bambino od una bambina non possano o debbano leggere.

    Se vuole (solo se vuole) cominci lei ed esponga l’articolazione della discussione secondo la maniera in cui lei la intende. Io cerchero’ di aderire ed adeguarmi esponendo la mia opinione e – se ci riesco – le vie attraverso le do’ forma nelle mie risposte o dichiarazioni.

    Prego, signor Paolo.

    "Mi piace"

  6. Egregio sig. Ennio: troppo complicata la sua articolazione, ( che non riesco nemmeno a intendere bene), troppo breve il tempo da poter dedicare a Infosannio. In ogni caso, a mio parere, il web è lì a dimostrare che quanto scrive il NYT non è sempre vero.
    Se ha seguito,poi, il dibattito Biden/Trump c’era da inorridire: uno diceva ” clown, amico del Ku Klux Klan, bugiardo” l’altro replicava ” estremista di sinistra, figlio cocainomane ha preso milioni dai Russi”. Roba da bar. E questi ci comandano da 75 anni…
    Un saluto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.