Torino: decine di bimbi ‘cacciati’ dai vigili: stavano giocando su altalene e scivoli

(torinonews24.it) – Stavano giocando nell’isola pedonale, nel quartiere Crocetta, prima che arrivassero i vigili e ‘sgomberassero’ una decina di bimbi che avevano ripreso possesso dei giochi dell’area.

Addio festa  per i giovanissimi che ieri, domenica 24 Maggio, erano tornati su scivoli e altalene all’interno dei giardinetti della Crocetta. Il regolamento ancora lo impedisce e si è reso necessario l’intervento della Municipale che ha recintato con nastro bicolore lo spazio adibito ai giochi, recintandolo nuovamente.

A Torino, con la riapertura delle attività, anche le aree giochi sarebbero dovuto tornare a disposizione dei più piccoli.

Ma al governo sono stati chiesti chiarimenti al governo sulle regole per altalene e scivoli, al fine di preservare il distanziamento di sicurezza e le adeguate misure igieniche.
Mancano infatti norme specifiche sugli obblighi di sanificazione di questi spazi e sulla presenza di addetti per il rispetto delle regole.

Regole sicuramente troppo costose per quei comuni, come Torino, che hanno sul proprio territorio centinaia di aree giochi.

E cresce la protesta dei genitori che chiedono una soluzione in tempi brevi per i propri figli, che già non possono recarsi a scuola: “Impensabile che riapra tutto ma non i giochi per i bimbi!” reclamano i genitori.