Il cerchio si stringe intorno a Trump

(rainews.it) – Rudy Giuliani è indagato in Georgia per interferenze elettorali e pressioni sul voto, nel 2020, in favore di  Donald Trump. Lo riferisce il New York Times.

L’ex avvocato di Trump è emerso come una delle figure centrali nell’inchiesta condotta dai procuratori della Georgia sul tentativo di manipolare il risultato delle elezioni presidenziali.

All’inizio dell’estate sono stati ascoltati alcuni testimoni che hanno confermato la presenza di Giuliani a una serie di incontri con rappresentanti del congresso georgiano presso i qualia vrebbe diffuso false accuse su frodi elettorali allo scopo di ribaltare il voto in Georgia del 2020 a favore di Trump.

L’avvocato è atteso oggi ad Atlanta per rispondere alle domande dei procuratori. “Se queste persone – ha commentato il suo legale, Robert Costello – pensano che racconterà il contenuto delle conversazioni con il presidente Trump, resteranno delusi”.

Nella stessa inchiesta oltre a Giuliani figura il senatore repubblicano Lindsey Graham, uno dei big del partito conservatore e fedelissimo dell’ex presidente. Il senatore del South Carolina è stato convocato ad Atlanta per essere ascoltato come testimone davanti allo speciale Grand jury.

L’udienza è stata fissata per il 23 agosto. Tra i convocati ci sono anche cinque avvocati che hanno lavorato con Trump e hanno avuto intensi contatti con i funzionari elettorali all’indomani del voto del 2020.

Categorie:Cronaca, Mondo, Politica

Tagged as: , ,

5 replies

  1. Gli esportatori della “democrazia” ora non l’accettano neppure da importare senza spese.
    “””Usa, nuovo record di arresti al confine con il Messico: fermati più di 1,8 milioni di migranti””””

    Piace a 1 persona

  2. Se lo riferisce l’organo di partito dei dem americani allora siamo in una botte di ferro : verità pura.

    "Mi piace"

  3. Beh, anche lì la Magistratura fa”iul suo dovere”. Prima delle elezione e a senso unico, come da noi.
    Notizie dei “guai” del figlio di Biden? Tutto tace?
    ( A proposito, dov’è finito Biden? Con la scusa del Covid l’ hanno… imbavagliato?)

    "Mi piace"

    • Gentile Carolina, si ricorda di F.Franco e di Tito, e di Andropov e Chernenko ? Tenuti su con gli spilli in ospedale, finché non si fosse trovato un successore ? Ecco, uguale.

      "Mi piace"

  4. Il problema è che si sono bruciati anche il successore. Pardon, la “successora”. Che doveva essere la Harris ( non candidata perché non sarebbe stata votata ma pronta a sostituirlo prima di fine mandato) : la prima donna e pure ” abbronzata”. Politicamente perfetta, il resto non conta.
    Il problema è che la ricchissima e up to date Harris si è presto scoperta simil Cirinnà ( ma all’ennesima potenza) e assai difficilmente “percepita” come dalla parte dei cittadini in difficoltà ( grandi: tra Covid, inflazione, …).
    Quindi non hanno chi mostrare, anche Blinxen è di quel giro, e si vede ( non a caso mandano avanti a fare danni la ormai mummificata Pelosi…).
    Ponti d’oro per Trump, come per Meloni.
    Ma i ” buoni” perseverano…

    "Mi piace"