Grillo abbandoni la strana passione per i “tecnici”

(“L’astrattismo al potere” di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Si temeva, dopo gl’incredibili abbagli di febbraio (“Draghi è grillino”, “Cingolani è grillino”), che Beppe Grillo avesse smarrito le sue proverbiali antenne: quelle che, sotto l’istigazione e la regia di Gianroberto Casaleggio, lo portarono a intercettare i segnali che agitavano sottotraccia le periferie politiche, sociali e mediatiche d’Italia, prima col suo blog, poi con i […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

29 replies

  1. L’astrattismo al potere

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Si temeva, dopo gl’incredibili abbagli di febbraio (“Draghi è grillino”, “Cingolani è grillino”), che Beppe Grillo avesse smarrito le sue proverbiali antenne: quelle che, sotto l’istigazione e la regia di Gianroberto Casaleggio, lo portarono a intercettare i segnali che agitavano sottotraccia le periferie politiche, sociali e mediatiche d’Italia, prima col suo blog, poi con i due VDay, poi con l’autocandidatura alla segreteria del Pd, infine col M5S.
    Invece l’altroieri, col suo appello alla “pacificazione” contro questa farsa di strategia della tensione sul Green pass, ha ritrovato improvvisamente il radar e la sintonia con la parte meno conosciuta del Paese.
    Gli è bastato che le urne si svuotassero e le piazze si riempissero, per darne la lettura meno scontata e conformista, dunque più seria e attendibile: liquidare tutti gli “anti”, anche i manifestanti pacifici di Roma e Milano, anche i Cobas e i portuali di Trieste, come “fascisti” è ridicolo e pericoloso.
    E sarebbe assurdo uscire dalla pandemia in assetto di guerra dopo esserci entrati e averla affrontata tutti insieme con la calma e la persuasione di Conte. Ora però che ha recuperato le antenne, Grillo dovrebbe compiere il passo successivo e abbandonare la strana passione per i “tecnici” (nel 2011 ebbe un fugace flirt pure con Monti).
    Tutta gente ben incistata nelle centrali del potere finanziario, dunque totalmente scollegata dalla realtà e dalla vita delle persone. Ricordate la Fornero? Fece piovere dalla sua torre d’avorio la controriforma delle pensioni, poi si accorse che, ops che sbadata!, le era sfuggito un piccolo dettaglio: 390mila esodati che si ritrovarono da un giorno all’altro senza più lo stipendio e senza ancora la pensione. Un genio.
    Ora abbiamo SuperMario che, con quell’arietta da Maria Antonietta, si crede ancora alla Bce e detta le tavole della legge dal Sinai senza degnarsi di spiegarle alla plebe né preoccuparsi delle conseguenze. Anche quando sono note a tutti.
    Un mese fa, quando impose il Green pass per lavorare (caso unico nel mondo libero), non ci voleva un ex presidente della Bce per intuire che milioni di lavoratori sarebbero stati espulsi dal posto del lavoro e dallo stipendio senza poter essere sostituiti: una bomba sociale su milioni di famiglie, una carica di tritolo sull’ordine pubblico per le prevedibili proteste, un missile aria-terra sul sistema produttivo a corto di manodopera.
    Infatti molti incompetenti, noi compresi, l’avevano capito subito. Lui no. Ora, all’improvviso, Maria Antonietta Draghi e i suoi laudatores si battono la manina sul capino e scoprono che chi resta senza lavoro né stipendio s’incazza e le imprese senza manodopera si bloccano. Fortuna che questi sono i migliori: figurarsi se fossero i peggiori.

    Piace a 3 people

    • Tutto ok ma Conte non conta ?Ah Marco Marco, Conte lo salvi sempre. Ma ,così giusto per sapere, l’endorsement al pd a Roma per il secondo turno va bene ? Mafia capitale ,Buzzi,Carminati già dimenticati ?

      "Mi piace"

      • Chi conosce la Storia italica non può, prendendo il sacco in cima, assimilare tutto il PD a mafia capitale.
        Non scherziamo.
        Conte sa bene che le uniche possibilità che ha il Movimento 5stelle di far passare le sue istanze (meritorie) in favore di una politica trasparente e pulita, deve aggregarsi al centrosinistra aiutandolo a spurgare le scorie di malaffare e conformismo che lo hanno invaso da anni, sfigurandolo.
        Il centrodestra è irriformabile e al 51% non può credere nessuno se minimamente assennato.
        Giù il cappello quindi a Conte e niente riverenze a Grillo dopo le fesserie di quel video che ne hanno svelato tutta la sua pochezza.
        L’appoggio col voto a Gualieri va dato, poi, opposizione se i suoi programmi e le sue scelte politiche meriteranno di essere contrastate.

        "Mi piace"

      • E’ vero non si deve “assimilare tutto il PD a mafia capitale”… occorre ricordare la valanga di denaro pubblico che costerà alla collettività la “storica” gestione del Monte dei Paschi, con i finanziamenti privi di garanzie alla aziende “amiche”, gli “onerosi” appalti “pilotati” alle COOP rosse, le tangenti estorte da tanti Sindaci e assessori (la percentuale di “pubblici amministratori” del PD condannati per questi reati è decisamente elevata)…. Potrei proseguire ma mi fermo per non infierire troppo!

        Piace a 2 people

      • Personalmente non andrei mai ad abitare in un condominio/partito con una tale percentuale di delinquenti… e non è neppure aggiornata!!!

        2016
        Pd, la nuova carica dei 102: tutti gli indagati, regione per regione
        https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/03/pd-la-nuova-carica-dei-101-tutti-gli-indagati-regione-per-regione/2691955/

        2019
        La lunga lista di inchiesta che coinvolge il PD: Zingaretti espellerà mai qualcuno?
        https://www.ilblogdellestelle.it/2019/05/la-lunga-lista-di-inchiesta-che-coinvolge-il-pd-zingaretti-espellera-mai-qualcuno.html

        "Mi piace"

      • …..

        Magari per par condicio estendi l’elenco anche a Lega, FDI, Forza Italia , altrimenti sembra che in quel condominio un
        posticino non ti schifa più di tanto.

        "Mi piace"

  2. Draghi, abituato com’è sempre stato ai diktat senza controparte, stavolta ha provato la solita mano di poker: era convinto che strangolare la gente economicamente, privandola del posto di lavoro, la avrebbe spinta alle vaccinazioni di massa.

    Un po’ come il giochino già riuscito con la Grecia, quando fu esclusa dal quantitative easing, annullando di fatto il risultato di libere elezioni per il rischio della macelleria sociale che sarebbe sopravvenuto.

    Un po’ anche come il giochino della letterina che arrivò nel 2011 dalla BCE al governo Berlusconi, che fece schizzare lo spread e subito dopo arrivare Monti, destituendo un governo democraticamente eletto.

    Beh, stavolta per il momento stanno perdendo, e la battaglia dei portuali, che si spaccia per no vax, sta diventando una questione molto, molto più ampia. Tengano duro.

    Piace a 2 people

  3. Sì, pure il Visionario – come il mio fornaio sotto casa – ogni tanto ne azzecca una.
    Ma questo non può certo compensare le CAZZATE dette e fatte dall’ex Padre Padrone del M5S.

    Grillo è la zavorra di Conte.
    E non credo che abbia interesse a sostenere Comte.
    Lo sostiene ora suo malgrado perché non ha alternative.
    Ma il genovese è malato di protagonismo e potere, quando Conte imploderà (difficile che riesca a tenere unita questa armata Brancaleone di poltronari), lui dirà: io ve lo avevo detto.

    Piace a 2 people

  4. Non ha detto che Cingolani è grillino, caro Travaglio.
    Ha fatto di peggio.
    Ha preso un sostenitore del nucleare, degli inceneritori, delle auto a combustibile fossile e lo ha IMPOSTO (senza alcuna discussione interna, alcun dibattito, come avrebbe potuto fare solo B. nel suo partito personale) come ministro della Transizione Energetica a favore delle rinnovabili, della produzione distribuita dell’energia, della raccolta differenziata, delle auto elettriche.

    Assurdo.

    Se poi pensiamo che ha imposto anche l’ingresso nel governo Draghi per l’ottenimento del MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ENERGETICA, stiamo proprio nel campo della farsa, della presa per il culo.

    Se avesse detto “Draghi grillino” (aggettivo schifoso e padronale anche se rivolto ad un militante dei 5S) non sarebbe stato gravissimo.
    Ne avremmo riso.
    Ma non lo ha semplicemente detto, ha IMPOSTO Draghi a tutto il M5S con la classica votazione farlocca sulla piattaforma farlocca di Casaleggio Jr.
    Tanto è vero che voleva ritornare ad usare Rousseau: ti piace vincere barando facile he?

    Piace a 3 people

  5. Qua tutti, compreso Travaglio ricordano la barzella del Draghi grillino. Probabilmente neanche Travaglio, oltre ai fans di Conte, capiscono il linguaggio forbito dell’ex presidente del consiglio. Fu lui, con il suo discorso del tavolino a dare l’OK a Draghi ex assicurare il Presidente della Repubblica che non ci sarebbe stata una lunga crisi ( che ci fosse per caso un ipotesi di crisi istituzionale). E’ Conte e non Grillo che ripete spesso di aver contribuito alla nascita del ,governo Draghi. Sono stati d’accordo sull’espulsione del no a Draghi, perché erano una zavorra che rallentava il cammino sulla via di trasformazione del movimento in un rametto dell’ulivo.
    Se il movimento sta per scomparire, trascinando nel baratro anche la credibilità che Conte si era conquistato da presidente del consiglio, il merito va assegnato in pari misura a entrambi.

    Piace a 2 people

  6. Spero sinceramente che qualcuno abbia il coraggio di ricompattare il movimento sui valori e le idee che avevano permesso il fu movimento 5 stelle a dare una speranza alle persone deluse e rassegnate dal triste spettacolo offerto dai pagliacci del circo politico e mediatico italiota. Vedere l’attuale movimento trasformatosi ed omologatosi ormai al sistema per me è davvero inconcepibile.

    Piace a 1 persona

  7. per ridare compattezza al mv basterebbe che grillo si limitasse a fare quello che sa fare meglio ; il comico e che giuseppi si iscrivesse al pd-l suo partito di appartenenza e corresse per la sua segreteria, gigino tornasse al san paolo a vender gelati, e il Dibba E Virginia alla guida della rinascita del mv5* depurato dagli elementi tossici.

    Piace a 2 people

  8. Ah ah ah!
    NO vabbè, ma le analisi politiche (raffinatissime peraltro) che si possono leggere su infosannio, sono oltre la comicità.
    E sono scritte da analfabeti, pensa se sapessero coniugare i verbi!

    grazie, veramente vi sono grata!

    Piace a 3 people

  9. Quando si parla di analfabeti (e non funzionali, proprio letterali) si sente chiamato in causa.
    ANzi, si sente finalmente protagonista.

    "Mi piace"

  10. Questa storia del green pass sinceramente non l’ho ancora capita.

    Se serve per spingere a vaccinarsi trovo che sia un modo goffo di farlo: se sei così sicuro che il vaccino di massa sia la soluzione migliore e necessaria lo metti obbligatorio, non ufficialmente facoltativo e poi obbligatorio nei fatti. Sennò è subdolo.
    E questa è l’ipotesi migliore, perchè poi si può ipotizzare che serva solo a vendere più vaccini, o a smaltirli se già comprati o ordinati, o che serva a spaccare il paese su una questione secondaria e a distrarlo dalle questioni primarie, o chissà che altro …

    Resta il fatto che è un braccio di ferro che non può essere portato avanti, perchè se i porti e la distribuzione rallentano rallenta tutto, e ci ritroviamo peggio della GB dove hanno la benzina razionata perchè non ci sono i camionisti che la portano ai distributori.

    draghi, amministratore delegato del paese, ha forzato la mano, ma un conto è forzarla ai politici, che gli portano l’acqua con le orecchie, e per una ciotola di crocchette sarebbero disposti anche a reintrodurre le leggi razziali del ventennio, un altro conto al paese reale.

    Quindi vedo e prevedo una retromarcia del consiglio di amministrazione italiano, che dirà: ok, potete lavorare anche senza lasciapassare (del resto i numeri dei decessi sono più bassi del previsto, e proprio grazie al vaccino credo), ci abbiamo provato.
    Tanto non c’è nemmeno bisogno di ritorsioni e di vendette sul popolo, visto che tutto quello che può essere fatto contro i cittadini lo stanno facendo, e grazie alla tv pifferaia magica, miracolo, col loro consenso.

    Piace a 1 persona

  11. Dopo che per un anno e mezzo Rete4, La Verità, Il Giornale, Libero, Il Tempo e tutti i ciarlatani del web han fatto disinformazione su pandemia e vaccini, è normale che ora ci siano milioni di italiani che rifiutano il vaccino, convinti che sia un sicura condanna a morte ad opera di un complotto mondiale.
    Non aver considerato che tra quei milioni ci sono anche lavoratori che potrebbero bloccare l’economia del Paese, facendo danni per miliardi di euro, è veramente segno di scarsa intelligenza. Ora è inevitabile far marcia indietro sul G.P.: stavamo a scherzà!
    Se lo avesse fatto il Governo Conte, tutti i media l’avrebbero preso a pernacchie con richiesta immediata di dimissioni.

    Piace a 2 people

  12. Appena rinfreschi la memoria collettiva sulle gesta dei pdini sul territorio patrio (e ancheall’estero ne sanno qualcosa) e subito qualcuno crede che tu sia un fan di quei due str..zi di primitivi pescascemenze di Salvini e Meloni. Ce n’è per tutti senza risparmio come loro non risparmiano noi delle loro nefandezze da una vita. M5s ha vinto perchè è riuscito a embrare diverso oltre ad esserlo anche stato fino all’ingresso nel governo dei marci della confindustria.

    Piace a 2 people

  13. Magari ci sono anche Italiani che ritengono l’ obbligo vaccinale (o ti vaccini o non mangi) un primo passo molto pericoloso verso trattamenti sanitari obbligatori che , fatto il primo passo e constatata la generale sudditanza, potrebbero moltiplicarsi. Già abbiamo i più che dicono: “Ne abbiamo già10, perchè non l’ undicesimo?”.
    Poi il dodicesimo, il tradicesimo, … contro questo, contro per quest’ altro. Ci sarà sempre un preparato contro qualcosa …c’è da scommetterci.

    "Mi piace"