Il leghista ballerino

(Dott. Paolo Caruso) – Il cazzaro verde, uomo di punta del Papeete, per esclusivi interessi di bottega, per mantenere sempre buona visibilità anche mediatica, e soprattutto per non perdere consensi e terreno nei confronti della sua alleata antagonista, la Giorgia della Garbatella, si comporta da perfetto ballerino ondeggiando con le sue giravolte da una posizione all’altra, con improvvisi mutamenti di opinione e di programma; un vero funambolo che si destreggia con abilità e grande ipocrisia in mezzo ai mutevoli eventi della politica. Un piccolo uomo, un ominicchio dei nostri giorni, che insieme all’altro Matteo, l’infido Saudita di Rignano, riesce ad essere una mina vagante nell’ampio palcoscenico fallimentare della politica italiana. Così  i due voltagabbana, entrambi rappresentanti del “Nulla”, a giorni alterni si prodigano a colmarlo con opinioni e pareri anche contrastanti. Il demoniaco Reddito di cittadinanza approvato nel Conte 1 dallo stesso Salvini è ora pronto a essere cancellato in buona compagnia del “Bomba” e della neofascista Meloni che addirittura lo paragona a Metadone di Stato, ottimo farmaco per la tossico dipendenza, e che in questo caso serve a mantenere nel limbo di sopravvivenza i beneficiari, cioè, per parte della politica, gli scanzafatiche pronti a trascorrere gli ozi di intere giornate su comode poltrone, lontano dal mondo del lavoro, di quel lavoro che spesso non c’è e che comunque viene sottopagato in condizioni di vero e proprio sfruttamento. Il lavoro, del resto, non si trova così facilmente e non esiste neppure per tutti; va da se’ quindi che il reddito di cittadinanza, come in tutta Europa, rappresenta una boccata di ossigeno, un boccone di sopravvivenza per tanta povera gente. La danza del cazzaro continua con l’oscillare del green pass ora in senso positivo e favorevole  ora in senso opposto e quindi contrario. Un Salvini ballerino degno della compagnia teatrale dei “Migliori”, principe sconclusionato e incoerente della politica italiana, un vero leader di contraddizioni e ipocrisia, negazionista e novax part time, a giorni alterni. Lo spettacolo offerto dal carroccio continua con “Il va pensiero dall’alì dorate ( 39 milioni di euro dorati volati via, chissà dove), e con la danza e contradanza del suo “Cocchiere”, che sulla scena vaccinale si muove in un gioco di false contrapposizioni e di labili intese. E’ alquanto deleterio e inutile perdersi in equilibrismi, giravolte, e miopi giochini interessati  per riuscire ad occupare la scena, perché proprio in questo particolare momento le piroette di Salvini non servono di sicuro al Paese.

22 replies

  1. Abbiamo scherzato
    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Più passano i giorni, più appare chiaro che Draghi non ha alcuna intenzione di imporre i vaccini forzati a 4-5 milioni di No Vax: il suo annuncio “si va verso l’obbligo vaccinale” era una boutade, un ballon d’essai, uno spaventapasseri per indurre il fu Salvini a più miti consigli sul Green Pass.
    Come quando i genitori, per costringere il bimbo riottoso a fare qualcosa, lo minacciano: “Guarda che chiamo il babau e ti faccio mangiare”.
    Il bello è che nel frattempo la sparacchiata draghiana, come ogni sospiro o droplet che esce dalla sua bocca, ha già fatto il pieno di consensi: un festival di lingue, salmi, cantici e gridolini di giubilo (Evviva! Era ora! Lo dicevo, io! Sante parole! È un bel presidente!), seguiti dalla scomunica per chiunque obietti qualcosa (Vergogna! Orrore! No Vax che non siete altro!).
    Figurarsi che faccia faranno i turiferari quando si scoprirà che quel mattacchione di SuperMario scherzava.
    La scena ne ricorda una del 2006, quando B. in forma smagliante dichiarò testualmente: “Nella Cina di Mao i comunisti non mangiavano i bambini, ma li bollivano per concimare i campi”. L’ambasciatore cinese protestò. Ma lui insistette: “Ma è la Storia! Mica li ho bolliti io, i ragazzini. Se poi non si può nemmeno esprimere una certezza…”.
    Intanto i suoi servi sciocchi, anziché sorvolare per carità di patria, si scapicollarono a dargli ragione. Il più lesto, oltre ai camerieri di FI, Lega e An, fu Renato Farina che lanciò la lingua oltre l’ostacolo su Libero: “Ecco le prove: mangiavano i bimbi. Un libro conferma la verità di Berlusconi. E la sinistra, negando, uccide un’altra volta… Su questi bambini ci si scherza su. Come se fosse una barzelletta. Siccome la frase è di Berlusconi, diventa una battuta… Altro che balle. Balle una sega… Ha assolutamente ragione”.
    Un altro noto sinologo di scuola arcoriana, Filippo Facci, scodellò sul Giornale un altro studio molto accurato sul tema, dal titolo: “Li mangiano ancora”: “In Corea del Nord ultimamente si sono perpetuati cannibalismi e assassini a scopo alimentare a causa di carestie, inondazioni e disperazione”, senza peraltro spiegare che diavolo c’entrasse la Corea del Nord con i “bambini bolliti per concimare i campi” nella Cina di Mao.
    Mentre Betulla, Facci e gli altri scudi umani sudavano le sette camicie su Google a caccia di altre minchiate da appiccicare a quella del padrone, quello se ne uscì bello fresco con una ritrattazione in piena regola: “Be’, sì, sulla Cina ho fatto un’ironia discutibile, non mi sono trattenuto…”.
    E li lasciò lì con le lingue a penzoloni, esposti al ludibrio generale: avevano trasformato in dogma una battuta. La cosa comunque non arrecò nocumento alle loro carriere: per non perdere la faccia, il segreto è non averne una.

    Piace a 4 people

    • Grazie, grazie, grazie, stai rendendo un grande servizio. Questo è l’unico giornalista che al momento vale la pena di leggere, a quanto pare isolato, scomodo, l’unica voce fuori dal coro, persino dai suoi, dovrebbe essere suo interesse essere divulgato il più possibile ma in realtà non si capisce bene cosa stia succedendo, un vero peccato, dovrebbe andare urbi et orbi. Intanto grazie

      Piace a 2 people

    • Ottimo come sempre. Però M.T. non dice più nulla da mesi su m5s nel governo e la convivenza con il pdc ,Salvini,Renzi,berlusconiani e pdini destrorsi.Sarà che ripone una smisurata fiducia nelle capacità taumaturgiche di Conte ? In effetti io non ho notato cambiamenti di rotta da quando l’avvocato ex premier ha preso le redini in mano del movimento di cui sono partecipe eppure M.T. non fa sentire più i suoi strali.

      "Mi piace"

      • Credo che tocchi questi argomenti, e non altri, su consiglio del terapista dopo… capito? Insomma, dopo quella brutta faccenda la’.

        "Mi piace"

      • nel fu mov forse sono rimasti solo i traditori destrorsi?
        traditori destrorsi infami a cui pare fanno tanto comodo e piace tanto quella destra neofascio (ma la vedi la testa da fez del bibitaro?
        un triplogiochista ipocrita: prima no vax ora si vax, prima mai col partito di bibbiano ora si coi destrorsi del partito di bibbiano; prima attuazione del referendum sull’acqua pubblica ora chissenefrega dell’acqua pubblica; prima vogliamo una legge sul conflitto di interessi ora favv il conflitto di interessi a noi basta la poltrona vinavilata; ecc. ecc.?
        che altro serve per bandarli a casa definitivamente al fine di liberare spazio a veri portavoce del popolo onesto sovrano?

        “l’alternativa c’é”!!!

        "Mi piace"

    • GRAZIE, GRAZIE Raf 2 !
      Se ti è possibile continua. Stai facendo un’opera meritoria;
      Ci rendi un grande servizio.

      "Mi piace"

  2. “Per non perdere la faccia, il segreto è non averne una”
    Questo vale anche x un noto bibitaro elevato erroneamente al ruolo di ministro,

    "Mi piace"

    • ma fatti una vita
      sei mostruosamente ossessionato
      Di Maio emulo DC non mi è simpatico
      ma tu con l’insistere ad ogni tuo post, lo stai rivalutando

      Piace a 2 people

      • Adriano: inutile prendersela con Cagliostro ; e come dire : hai voglia Tu aggiungere Rhum a uno str…..o, non sarà mai Babà ! Non è mio vezzo, ma certe cose te le strappa proprio e …gliel’ ho pure detto !

        "Mi piace"

      • Danilo
        Poverino, sei offeso perche il tuo femminiello è messo alla berlina?
        Grande è l’imbarazzo nel constatare quanti leccaculo sono in attesa di slinguazzare il divetto di turno,
        Non sono bastati 40 anni di prese x i fondelli dai vari messia, pifferai, ciarlatani e affaristi di cui di é riempito il parlamento,
        E tu sei il classico esempio vivente del bocxalone che applaude il venditore di pentole attuale, auguri e figli maschi.

        "Mi piace"

    • Sono ossessionato dalle me. de, e il bibitaro è il campione portabandiera indiscusso,
      Normale che lo ricordi, visto che l’itagliano ha la memoria di un pesce rosso.

      "Mi piace"

  3. Mi ricordo che quando ero piccola c’era un socialista ballerino. Con i capelli lunghetti e brillantinati.

    @adriano 58: anche con questo continuo “occuparsi” di Salvini non se ne può proprio più.
    Alla fine quasi quasi lo voti per sfinimento.
    Abbiamo capito, PD forever… Gli “affari” stanno lì. Per tutti.

    "Mi piace"

  4. Carolina
    veramente è il Medium UNico che se ne occupa h24,
    nascondendo in questo modo quella che sembra la vera mossa.
    preparare la strada alla Fascio-Coatta
    mettendo in risalto le capriole del Cazzaro Verde e renderlo inaffidabile,
    per non parlare dei mali ad orologeria del Cazzaro Nero
    La Fascio-Coatta viene dipinta sempre più come l’unico politico affidabile e coerente
    c’è un’operazione di maquillage neanche tanto occulta.

    "Mi piace"

    • Per me, c’è una sogliola appiattita sul fondo del palcoscenico della prossima elezione del Presidente della Repubblica. Ricopre già una carica importantissima e se si riflette sulle sue caratteristiche, potrebbe avere buone possibilità. Non me faccio il nome, ma l’intelligenza dei partecipanti lo capirà subito.

      "Mi piace"

    • Non credo proprio. Aspetti le prossime elezioni ( se ci saranno, ormai… ) e vedrà le Sardine e i Bella Ciao che salteranno fuori…

      "Mi piace"

    • Servirebbe qualcuno che facesse conoscere i vari impresentabili a livello regionale (e comunale) con quale partito si presentano, anche se spesso si celano nelle liste a sostegno………… per comprendere bene come mai dal medium unico puntano su una anziche l’altro. Temo che sta imbarcando la qualunque da ambientini non proprio per la quale – per loro “sempre voti sono” – ma anche l’altro non si lascia fregare candidati e voti così facilmente. Ad es una cittadina piccola tipo Latina sarà un bel banco di prova, per dire.

      "Mi piace"