M5S, tema due mandati infiamma dibattito: “Conte affronti subito dossier”

(di Antonio Atte – adnkronos.com) – Il tema del doppio mandato continua a infiammare il dibattito interno al Movimento 5 Stelle. Ospite della trasmissione ‘Di Martedì’ su La7, Giuseppe Conte ieri ha spiegato che la questione relativa a una possibile modifica della regola ‘aurea’ dei 5 Stelle non sarà affrontata nel nuovo Statuto (che entro la fine di giugno sarà sottoposto al voto degli iscritti sulla nuova piattaforma web). Il nodo, ha sottolineato l’ex premier, sarà sciolto in seguito: “Subito dopo l’approvazione dello Statuto lavoreremo per riformulare, per quanto necessario, codice etico e vari regolamenti. Affronteremo questo tema”, ha assicurato il leader in pectore del M5S. Ma la tensione resta alta nei gruppi parlamentari: molti eletti chiedono a Conte di prendere una posizione netta sull’argomento e nell’attesa si guardano bene dal versare i mille euro mensili chiesti per riempire le casse del nuovo Movimento

“La priorità – afferma Francesco Berti, deputato alla prima legislatura – è riorganizzare il M5S sui territori e fare rete con i consiglieri eletti. Il tema del doppio mandato va affrontato in tempo utile per le prossime elezioni, ma il vero tema è come valorizzare le competenze interne del M5S indipendentemente dal secondo o terzo mandato”. Il boccino è nelle mani di Conte, che secondo alcuni rumors avrebbe incontrato ieri Grillo nella villa del comico a Marina di Bibbona per parlare del nuovo Statuto e della Carta dei valori 5 Stelle, documenti che passeranno per un voto sulla nuova piattaforma. Successivamente, entro la fine di giugno, gli iscritti saranno chiamati a esprimersi sulla leadership di Conte

Intanto si consuma l’ennesimo strappo in casa 5 Stelle con le dimissioni dal Collegio dei Probiviri di Raffaella Andreola. In una lettera indirizzata agli “organi associativi” del Movimento (e che l’Adnkronos ha potuto visionare) Andreola denuncia “pressioni insistenti” sul Collegio dei Probiviri per “non attuare provvedimenti disciplinari verso chi non rispettava le regole come il versamento delle quote spettanti all’Associazione Rousseau”.

Tra le ragioni che l’hanno spinta alle dimissioni, scrive Andreola, “la scelta di non eleggere democraticamente un Capo Politico dopo 30 giorni dalle dimissioni di Luigi Di Maio (così come prevedevano le regole e lo Statuto)” e “la scelta di mantenere in prorogatio un reggente per oltre un anno mentre svolgeva anche il ruolo di componente del Comitato di Garanzia, andando a creare uno squilibrio di poteri tra l’organo di direzione (Capo Politico) e l’organo di garanzia (Comitato di Garanzia) e soprattutto una netta separazione tra le competenze dei due organi”.

L’ex probivira punta il dito anche contro la scelta del reggente Vito Crimi “di dare mandato ai Capigruppo e dunque anche ai Probiviri di provvedere all’espulsione dei parlamentari che non hanno votato la fiducia al Governo Draghi” e “la scelta degli altri componenti del Collegio dei Probiviri di aprire un procedimento nei confronti dei parlamentari che non hanno votato la fiducia al Governo Draghi, lasciando da parte dossier importanti e pregressi come i portavoce indietro con le rendicontazioni”.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

19 replies

  1. Se si tratta di rieleggere Di Maio, Crimi, la Castelli e la compagnia felix, quel genere di esperienza, cioè l’arte del camaleontismo per stare a galla, ha portato il Movimento allo sfascio, direi che non ci serve, grazie ma anche no

    "Mi piace"

  2. Come dicevano quelli, historia magistra vitae, o meglio ancora experientia docet.

    Quindi, pur essendo illo tempore contrario al limite dei 2 mandati per varie ragioni, dopo aver visto all’opera il Bibbitaro e gli amichetti suoi devo dire che invece il citato limite e’ cosa buona e giusta.

    Rimandate ‘o Bibbitaro al S. Paolo.

    "Mi piace"

  3. Ma io dico. Il M5S ci ha fatto due palle così per anni sui due mandati, sui politici di professione, sui ladri poltronari, ha costruito la sua fortuna politica anche e soprattutto su questo limite, e adesso ci viene a dire che “Conte deve affrontare subito il dossier?”. Ma di che dossier si parla? La discussione, per come la vedo io (ma anche Grillo a quanto pare), non dovrebbe nemmeno cominciare.

    "Mi piace"

  4. Comunque ‘sta storia der doppio mandato me sempre parsa ‘na cazzata.
    Come se al lavoro mio me dicessero mo’ che so’ 10 anni che fai questo te ne devi annà.

    Capisto perchè Sor Conte lo vo’ cambiare ‘sta minchiata. Pure Sor Grillo, se fosse stato anche solo un proprietario du ‘n’appartamento avrebbe capito che:
    1° Li consiglieri condominiali nun ne trovi quanti e quanno lo voi.
    2° Che se li trovi, li cacci se fanno casini o nun fanno quello concordato cor programma deciso dall’assemblea. Me se so’ bravi che fai li cacci lo stesso?

    E allora Sor Di Maio? Se ce so’ dubbi, se richiede agli elettori che si fa. La regola dei 2 mandati prenderebbe un po’ de senso. Ma pure anche de quarche mese se si ha a che fare co’ de’ teste de cazzo.

    "Mi piace"

    • @Nico Giraldi
      È inutile.
      Avete la faccia come er …
      Col massimo rispetto, sig. Giraldi. Ci sono casi in cui non si riesce a trovare espressione migliore per esprimere quello che si sente dentro.

      "Mi piace"

      • Sor Federico C
        Io nun so’ iscritto ar M5S, come già scritto in artri commenti, li ho votati perchè ner 2018 invece di vota’ li meno peggio dopo tanto tempo me sembrato de vota’ li un po’ più mejo. Forse me so’ sbajato ma nun vedevo e nun vedo alternativa anco oggi.
        Ma se Lei ha quarcuno de mejo, io so’ pronto a rimettere in discussione quello che penso.
        Se posso permettermi, Lei chi ha votato ner 2018 e chi voterebbe mo’. Visto che semo tutti mascherati, se po’ pure esprimere liberamente.
        Avete la faccia come er … nun m’aiuta a capi’.

        Piace a 2 people

    • Ispetto’,
      a me pure m’è sempre parsa na scemenza. Ma sono loro ad averla resa una questione imprescindibile.
      Auguro veramente ai 5 stelle di imparare dai loro errori e di apprendere da Peppino l’arte di una sobria comunicazione.

      Piace a 1 persona

      • Stamo a vede’.
        Forse è vero che me so’ fatto abbindola’ de ‘sto Sor Conte. Ma a me me pare c’ogni volta che lo bastonano, quello reviene e je da na sprangata, un po’ come Rocky 1 e 2, pe’ capirci.
        Io spero che riesca a canalizzarli ‘sti 5stelle, perchè lasciati soli e senza brija tendono a sparpajarse in tutte le direzioni, specialmente verso er basso.
        Poi se vedrà. Se le cose che faranno me piacciono je darò er voto, artrimenti me metto l’anima in pace e aspetto ’n’artro treno.
        Capirai manco fosse la prima volta. La mia fede politica se ferma la.
        Però, forse questo riguarda solo me, ma Lei chi ce vede a li prossimi G20, G8, G7 etc… la Sora Meloni o Sor Salvini? Semo seri dai!

        Piace a 2 people

      • @paolapci
        La tua risposta dimostra la totale mancanza di rispetto verso tutti gli elettori del M5S che hanno votato il movimento anche per quel limite. Che ci hanno creduto davvero. La tratti come una bazzecola, un piccolo dettaglio, un inciampo risolvibile con un po’ di “sobria comunicazione”. Ma dove hai vissuto paolapci?
        A questo serve Giuseppe Conte. A rendere accettabile (poi vedremo) la farsa indecente della cancellazione o trasformazione di questa ennesima bandiera.
        Chi lo ha capito più di tutti è @andrea.

        "Mi piace"

      • Ma tu sei sicuro di essere presente a te stesso?
        Mischi pere con mele convinto, convintissimo direi.
        Quindi non mi prendo la briga di rispondere su quello che pensi, tipo dove sono stata. Mi prendo solo la briga di chiarire circa Conte, che sì il suo ruolo sarà ANCHE quello di normalizzare la comunicazione evitando inutili proclami. ANCHE ti è charo? ANCHE

        "Mi piace"

  5. qui si gioca tutta la FARSA dei “portavoce dei cittadini”, oramai portavoce di se stessi. E delle serracchiani.

    NOI cittadini, attivisti, gente perbene che ha sempre pagato le tasse tutte e che ha votato un programma, uno statuto, delle regole nei corso di 10 anni, 10 anni, non i due mesi estivi dei corteggiamenti e della scopatina finale sul mare che nelle intenzione era un per SEMPRE, siamo qui ad aspettare.

    Siamo i primi a dire che la regola secca di 2 mandati è una cazzata, ma la regola è giusta in sè. E deve essere rispettata. Quella regola deve valere perchè è giusta, se il senso è quello di comunità aperta ai cittadini e il programma e i punti del programma sono il solo faro, mentre chi porta avanti quei punti sono semplici cittadini impegnati a tempo determinato in politica.

    Perchè il SENSO è tutto dentro queste cose semplici. NOI abbiamo votato m5s per questo, non per delegare dei porfessionisti di se stessi a farsi i cazzi loro per i prossimo 20/30 anni a spese nostre.

    Anche i pezzi di merda di troll di questo blog capiranno, una volta di più, di essere dei pezzi di merda. E di votare i loro simili, altri pezzi di merda come loro.

    Piace a 1 persona

    • “Anche i pezzi di merda di troll di questo blog capiranno, una volta di più, di essere dei pezzi di merda. E di votare i loro simili, altri pezzi di merda come loro.”:

      stando ai proclami del Burbero, l’invettiva è indirizzata soprattutto a noi Federico (del cazzo) C, che rappresentiamo, non dico gli unici, ma quei pochissimi che considerano attendibili (ci sarebbero delle riserve, ma non è qui il caso…) le sparate del Nostro…

      "Mi piace"

  6. @Nico Giraldi
    Io chi voterei mo’ non lo proprio. È un casino.
    Per quanto riguarda la faccia, lo ripeto. Trovare una qualsiasi giustificazione alla cancellazione del limite dei due mandati equivarrebbe alla più grande farsa e presa per il … mai vista. Tutto qua.

    "Mi piace"

      • Sor Federico C
        vedo che armeno su questo semo d’accordo. È un bel casino!

        L’esempio sur consiglio de’ condominio, l’ho fatto perché me coinvolge personalmente.
        Per quello capisco Sor Conte. Io lo so quanto è difficile comunicare e trovare dei compromessi. A vorte ce se incazza pure, ma se in fondo se capise che si è tutti na’ stessa barca e se si è corretti e onesti, ‘na soluzione, anche se temporanea la se trova.

        Lo statuto (de condominio ner caso mio) è la pe’ da’ ‘na regola generale. Poi se considera caso pe’ caso se da’ na deroga o no.
        Artrimenti scrivemolo ne’ tavole de pietra e basta così.

        Su i concetti base potrei èsse pure d’accordo, basta co’ i politici de professione, ma se fanno er bene comune, ben venga la professionalità e l’esperienza, se so’ la solo pe’ fa’ numero allora uno vale l’artro.

        "Mi piace"

    • “Su i concetti base potrei èsse pure d’accordo, basta co’ i politici de professione, ma SE fanno er bene comune, ben venga la professionalità e l’esperienza”: ma è proprio per estirpare alla radice quel SE che il M5S si è dato la regola dei due mandati. In ItaGlia quel SE, si può star certi, non verrà mai rispettato e resterà sempre una condizione ipotetica.

      Piace a 1 persona

      • Giusto. Sor Gatto.
        Me sembra c’hai messo la zampa sur vero problema.Quinni in Italia nun è er problema de come se fa politica, er problema con chi se fa politica.
        Oggi, su ‘sto post, se respira un’aria costruttiva. Nun besogna èsse d’accordo, ma armeno nun ce se sgraffia. 🙂

        "Mi piace"

  7. Non li voglio neanche più sentir nominare!!!!
    Avete traditi al 100×100% coloro che credevano in questo movimento.Era pensato bene,ogni cosa ogni decisione era frutto dei cittadini.Un vero movimento dei cittadini.
    Beppe Grillo ispirava fiducia,visto e sentito i suoi spettacoli,dove metteva non 1 dito nella piaga,ma tutta la mano,delle mille piaghe che affliggevano(e affliggano)questa nazione.
    Il signoraggio…perso per strada.
    Mister Grillo ha caxxi suoi da risolvere,e ha calpestato il movimento…e chi se ne frega….PRIMA VENGO IO.
    ADDIO MOVIMENTO…tradito dal suo creatore.
    E si siamo eliminati un altro fastidio…visto che manca la materia prima…un vero partito o movimento dalla parte dei cittadini…non voterò più.
    Sempre se voteremo ancora,visto che in rete si mormora di un governo mondiale.
    P.S.Anche quella schifezza di avviso sotto ogni link che parla di Covid in facebook,è schifezza vostra!

    "Mi piace"