Tocca a noi cambiare canale

(Gaetano Pedullà – lanotiziagiornale.it) – Non ci facciamo mancare niente: corvi nel Csm, 007 che confabulano con politici come amanti clandestini negli autogrill, dossieraggi persino nelle sacre stanze del Vaticano, e di che discutono i partiti e i giornali? Di cosa può e non può dire Fedez in un concerto pagato dalla Rai. A questo è arrivato il livello di autocensura delle coscienze nel Paese. Invece di implorare che si aprano le finestre, che esca il puzzo di un sistema marcio fino alle fondamenta, il potere si è arroccato e si difende senza più vergogna di niente.

Una delle poche trincee del giornalismo libero, la trasmissione Report, documenta un incontro tra Renzi e uno dei più discussi agenti segreti proprio mentre il leader di Italia Viva faceva cadere il Governo Conte – anche per la decisione del premier di non cedere la delega sui Servizi – e Italia Viva invece di spiegare e vergognarsi presenta un’interrogazione parlamentare contro la trasmissione di Ranucci. Gli stessi che dicono “via la politica dalla Rai” (d’altra parte come tutti) tengono anche con questi mezzi l’informazione per il collo, sperando che milioni di italiani non si sveglino, e continuino a credere alle loro frottole.

E dire che ormai la misura è colma, e basta un niente per rompere il sistema. Qualche giorno fa Michele Santoro denunciava con il candore del bambino che vede il re nudo quanto sia strano che la Rai abbia programmi che fanno l’1% di ascolti. Colpa del mezzo televisivo che è superato da internet o relegato a tenere compagnia agli anziani? No, colpa di chi non racconta più la verità, nemmeno per sbaglio. Riprendiamo Fedez, che si esibisce al concertone del Primo Maggio – un evento trito e ritrito dove nemmeno un topless fa quasi notizia – tenuto in vita dai sindacati che sono più bolliti degli avanzi della Prima Repubblica, e la semplice citazione delle frasi vergognose e omofobe di esponenti leghisti fa parlare per giorni tutta Italia di quel concertone.

Ecco: usiamo questo esempio per far cambiare rotta al servizio pubblico (le tv private che hanno negli spettatori il socio forte di qualunque padrone seguiranno). Imponiamo alla politica di farsi da parte e cambiare registro, se no pensiamoci noi a cambiare canale.

17 replies

  1. La Damnatio memoria per il Bomba.

    I miliardari Bill e Melinda Gates, co-fondatori di una delle più grandi fondazioni caritatevoli al mondo, hanno depositato ieri istanza di divorzio dopo 27 anni di matrimonio, pur impegnandosi a proseguire le proprie opere filantropiche insieme.

    La Bill & Melinda Gates Foundation è divenuta una delle istituzioni più potenti e influenti nel campo della sanità pubblica globale, spendendo oltre 50 miliardi di dollari negli ultimi 20 anni per promuovere un approccio aziendale alla lotta contro la povertà e la malattia.

    I Gates hanno supportato programmi molto apprezzati per debellare malaria e poliomielite, per l’alimentazione infantile e per i vaccini. Lo scorso anno la fondazione ha impegnato 1,75 miliardi di dollari nella lotta al Covid-19.

    In un’istanza comune per lo scioglimento del matrimonio, la coppia ha dichiarato che l’unione legale era “irrimediabilmente compromessa”, ma ha anche aggiunto di aver trovato un accordo per la divisione dei beni in comune. I dettagli dell’accordo non sono stati rivelati nell’istanza depositata presso la Corte Superiore della Contea di King a Seattle.

    Lanciata nel 2000, la Bill & Melinda Gates Foundation è oggi la più grande fondazione filantropica privata negli Stati Uniti, e una delle più grandi del mondo, con un patrimonio netto di 43,3 miliardi di dollari alla fine del 2019, secondo i dati finanziari pubblicati sul sito.

    Dal 1994 al 2018, la coppia ha donato oltre 36 miliardi di dollari alla fondazione con sede a Seattle secondo il sito internet.

    Lo scorso anno, Warren Buffett ha reso noto di aver donato oltre 2 miliardi di dollari in azioni della sua Berkshire Hathaway alla fondazione, nell’ambito del suo piano di dare via tutta la propria fortuna prima di morire.

    Quindi Warren Buffett deve smaltire la sua immensa ricchezza prima di trapassare.
    Non so voi, ma credo che mi metterò in coda per qualche briciola.

    "Mi piace"

      • Ma che c’entrano le tue seghe mentali complottiste?
        Ho aperto il primo link e nell’unico articolo presente si parlava del crollo delle azioni ENI.
        Per essere precisi tutte le borse sono crollate con la pandemia da Covid.
        In italia i minimi si toccarono verso la metà del mese di marzo 2020.
        Però, il sottoscritto, ad inizio ottobre comprò e ENI che veleggiavano sui 7€ e le rivendette un mese dopo l’annuncio dell’arrivo del primo vaccino Pfizer Biontech, che mise il turbo a tutti i mercati mondiali. Le ho rivendute a 9,16€ con un gain del 30%.
        Tu però denuncia pure e continua a farti le PlPPE su Bill Gates, Soros e complotti assortiti.

        Poi è diventato insopportabile il cambio di nickname quotidiano. Ma continua se ti aggrada, perchè è il metodo migliore per farsi dimenticare istantaneamente.

        "Mi piace"

    • “I Gates hanno supportato programmi molto apprezzati per debellare malaria e poliomielite, per l’alimentazione infantile e per i vaccini. Lo scorso anno la fondazione ha impegnato 1,75 miliardi di dollari nella lotta al Covid-19.”…

      https://ilsimplicissimus2.com/2021/02/20/limperialismo-dei-vaccini/

      “Non so voi, ma credo che mi metterò in coda per qualche briciola.”: pezzenti si nasce!

      "Mi piace"

      • Pensa un po’!
        Ti sei messo in coda per molto meno, le briciole non ti sono arrivate, e hai fatto il panico.

        "Mi piace"

      • Ecco:
        “L’amica dei pezzenti!”
        Questo significa.
        Essere schifati dalla propria madre ti condiziona la vita. Ma non mi fai pena per questo. Anzi! Ti schifo ancora di più!
        Ah ah ah. Che sfigato.

        P.s. Ora vuoi ribattere tutto il giorno, così potrai far finta che qualcuno che ti schifa e insulta equivale a qualcuno che ti considera?

        "Mi piace"

  2. questi personaggi dopo aver “rubato” un’immensa ricchezza, come i “satrapi” rinascimentali, costruiscono “Cattedrali” per comprarsi il paradiso.

    dove si fa la coda?

    "Mi piace"

    • Non guardi la tv, ma avrai fatto un’eccezione ieri, giusto? Puntatona da incorniciare, non c’è dubbio. Ma ti convince la telespettatrice che per caso filma Renzie?

      "Mi piace"

      • paolapci
        No, mi sono guardato un tutorial sulla pirolisi.
        Ma posso scaricare i filmati in un secondo tempo e guardarmeli con calma, immagino ti riferisca a Report.

        "Mi piace"

    • Esatto.
      Nella prima parte (a parte che Renzie sapeva del video prima che gli parlassero del video), è praticamente la prosecuzione dell’altra puntata su becciu, massoni e lega. Che sia una normale cittadina ad aver ripreso? Bah! E se fosse come hanno fatto a identificare l’agente segreto senza una pista?
      E la seconda parte col giudice della cassazione trattato NON come uno scoparo qualunque dal “Giornale di famiglia”, ma come uno scoparo scemo e fascio. E poi non puoi perderti i comici: Samsonite e nella prima parte Betulla.

      P.s. Rispetto per la pirolisi (e la lipolisi).

      "Mi piace"

  3. “Imponiamo alla politica di farsi da parte e cambiare registro, se no pensiamoci noi a cambiare canale.”

    Vabbè deciditi però. Se la Rai ha programmi che fanno l’1% a che serve cambiare canale?

    "Mi piace"

    • No vabbè! È stata la parte più esilarante. E lui si vanta di capirne di giustizia, cioè Porro lo chiama per approfondire!

      "Mi piace"

    • Perchè prenderlo in giro..poverino…
      sono così tanti i processi che ha fatto confusione…che vuoi ..uno che lavora per un tangestista corruttore, non ci capisce più niente.

      Piace a 1 persona