Napoli: al Vomero, in via Luca Giordano, scompare un’altra panchina

S’infittisce il giallo sulla sparizione del già scarno arredo urbano

                Negli ultimi tempi gli abitanti del Vomero sono alle prese con un vero e proprio mistero, un giallo che riguarda il già precario arredo urbano del popoloso quartiere partenopeo. In particolare al centro dell’attenzione sono finite le panchine installate lungo le strade e le piazze, segnatamente, nelle due arterie più note e frequentate: via Scarlatti e via Luca Giordano.

            ” La cronologia degli eventi è quasi sempre la stessa – puntualizza Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che da tempo segue e segnala questo stato di cose, senza che però si arrivi a chiarire il mistero -. Prima la panchina viene “azzoppata” o si ritrova con i sostegni o gli assi dello schienale e della seduta rotti o eliminati. Successivamente avviene il transennamento provvisorio e infine la panchina viene rimossa, senza che poi venga immediatamente sostituita. L’ultima panchina della lunga serie,  sottoposta in questi giorni a un siffatto trattamento, è quella posta in via Luca Giordano, nei pressi dell’incrocio con via Cimarosa. Un panchina che, esattamente una settimana fa, avevo già segnalato in quanto risultava transennata, dopo che seduta e schienale erano stati privati di alcuni assi di legno, mentre stamani ho potuto constatare che, invece di essere riparata, sostituendo gli assi mancanti, è stata definitivamente eliminata, benché le sue tracce siano ancora ben visibili sulla pavimentazione “.

            “ A cosa sono dovuti tutti questi episodi di danneggiamento, che riguardano le panchine del Vomero – domanda Capodanno -? A chi possono dare fastidio? Come si spiega che poi, una volta che sono scomparse, le panchine in questione non sempre vengano ripristinate e che, in alcuni casi, dove prima c’erano le panchine o in loro prossimità si osserva la presenza di arredi? A che punto sono le indagini, avvalendosi anche delle telecamere per la videosorveglianza, per fare piena luce su quanto sta accadendo all’arredo urbano del Vomero? “

            “ Domande  – aggiunge Capodanno – che, nell’occasione, riformuliamo, e che attendono risposte, che, ci si augura, non vengano ulteriormente differite, promuovendo tutte le opportune e necessarie azioni, anche da parte della magistratura, tese a fare piena luce sul giallo delle panchine rotte o scomparse al Vomero “.

“ Con l’occasione – conclude Capodanno -, reitero inoltre l’invito agli uffici competenti affinché  vengano ripristinate o sostituite tutte le panchine scomparse o non più utilizzabili, aggiungendone anche altre, pure in risposta  alla forte domanda, che si registra nel quartiere collinare, di tale tipologia di arredo urbano “.