Arresti referendari

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Tetragono sul Sì fino all’altroieri, confesso che inizio a titubare. Più passano i giorni e più il fronte del No si popola di personaggi di preclara moralità che mi inducono a ripensarci. Come si fa a votare Sì quando Silvio B. (4 anni definitivi per frode fiscale, senza contare il resto), Roberto Formigoni (5 anni e 10 mesi per associazione a delinquere, corruzione e finanziamento illecito), Paolo Cirino Pomicino (1 anno e 10 mesi per finanziamento illecito e corruzione) e Vittorio Sgarbi (6 mesi e 10 giorni per truffa allo Stato e falso) tifano No? Vabbè, faccio finta di niente. Poi però mi imbatto, sul “Riformatorio”, in uno straziante appello dei “socialisti per il No” contro “questo taglio reazionario” e “illiberale che ha in sé l’indebolimento dello Stato di diritto”. Tra i firmatari, i migliori ragazzi dello Zoo di Bettino. Nel ramo incensurati, spiccano Acquaviva, Boniver, Cazzola, Cicchitto (la tessera P2 numero 2232 che combatte i “tagli reazionari” è sempre uno spasso), Covatta, Bobo Craxi & C. Segue la sezione pregiudicati (per tacere dei prescritti e dei miracolati): Carlo Tognoli (3 anni e 3 mesi per ricettazione), Paolo Pillitteri (4 anni per corruzione), Stefania Tucci vedova De Michelis (3 anni definitivi per la maxitangente Enimont), Beppe Garesio (8 mesi per corruzione e finanziamento illecito), Luigi Crespi (6 anni 9 mesi in appello per bancarotta fraudolenta e falso in bilancio, annullati dalla Cassazione per ridurre la pena dopo la controriforma Renzi), a cui Bobo ha voluto aggiungere la buonanima di papà Bettino che “se fosse vivo voterebbe No” (10 anni definitivi per corruzione e finanziamento illecito). Più che un appello, un’ora d’aria.

Sempre sul Riformatorio, un altro giovane virgulto garofanato, Claudio Martelli (8 mesi per finanziamento illecito, più una condanna prescritta per la bancarotta fraudolenta del Banco Ambrosiano), annuncia coram populo il suo No e subito i Circoli de l’Avanti! (da lui stesso diretto) lo candidano a presidente della Repubblica. Totale: 52 anni e 10 mesi di reclusione. Come non essere della partita? Mentre pencolo fra il Sì e il No, un altro giureconsulto di chiara fame s’aggiunge a nobilitare il fronte del No: Attilio Fontana, sgovernatore di Lombardia, per ora solo indagato e dunque incompatibile con gli appelli di cui sopra: “La nostra Costituzione è equilibrata e ha una serie di pesi e contrappesi” (purtroppo insufficienti a metterci al riparo da lui), “per cambiarla è necessario farlo in maniera assolutamente serio (sic, ndr)”. Quindi mi sa che è meglio rinviare il referendum in attesa che la Costituzione la riformi lui in maniera assolutamente serio: a quattro mani con Gallera. O con suo cognato, alle Bahamas.

19 replies

  1. ieri sera, cosa straordinaria, mi sono visto Damilano – Travaglio.
    Uno spasso Damilano che per tenersi la poltrona era per il NO incalzato in surplace da Travaglio.
    Il povero Damilano, oltre alle varie bazzecole ha detto “tutti i giornali sono per il SI” al che prontamente Travaglio “sono tutti per il NO, dimmi quale altro quotidiano è per il SI oltre al Fatto Quoridiano”
    Damilano ha farfugliato, comprendendo di essersi sotterrato da solo “al Corriere ci sono due fazioni” arrossendo, al che Travaglio oltre al riso non ha infierito.
    Povero Damilano, si vedeva che non ci credeva manco lui a quello che diceva, ma cosa si fa per la direzione di un “rotocalco” come l’Espresso.
    Poi Floris ha presentato il CAZZARO VERDE, e ho spento, sentire la sua ennesima lista della spesa, mi avrebbe portato ad odiare i miei connazionali leghisti invece bisogna compatirli, come un parente scemo.

    Piace a 11 people

  2. Carissimo Travaglio Marco , ha mai pensato che i “personaggetti” ( questa parola mi ricorda tanto un suo ammiratore che voleva incontrarla DI NOTTE ) che Lei ha citato , siano in buonafede? Non lo penso neanch’io!

    Piace a 1 persona

  3. Purtroppo la fedina penale, non è mai stata una discriminante nella carriera dei politici, poi politologi alla bisogna di questo sgangherato paese. In genere battaglie giuste, hanno spesso testimonial pessimi che ledono le stesse, ne è un esempio la Boldrini che incrina le conquiste del femminismo, ogni volta che pone la condizione di donna a scudo delle critiche sulla sua parzialità ed incompetenza. Non è questo il caso, perché testimonial pessimi difendono una battaglia ipocrita, per cui la loro totale mancanza di onestà e morale, è il giusto requisito per chiedere che nulla cambi, salvando le poltrone di una piccola oligarchia di assenteisti. Tutte le svenevoli odi alla democrazia, alla rappresentatività e alla Costituzione danno la nausea, se vengono da gentaglia, che ha tentato di sovvertire lo Stato, che riconosce clientelismo e corruzione come strumenti politici e si accorda con l’entità con cui si dovrebbe fare la guerra: la mafia. Se guardiamo ad altri sostenitori del No meno “impicciati” al momento abbiamo uno che voleva i pieni poteri, ruolo assolutamente compatibile con la democrazia e una che ha fondato un partito nostalgico del fascismo, nel pieno rispetto di una costituzione antifascista, la cui principale attività è proporre d’intitolare strade a qualche bieca figura.
    Dicono di sostenere il Sì, ma di questa mirabile battaglia, non v’è traccia alcuna.
    Poi rimane il PD la cui perdurante capacità di non essere mai netto è storia. Sostiene il Sì, con dentro gran parte che vota no. Non dimentichiamo le Sardine, perché se la casta di questo paese aveva bisogno di una scossa, era di sostegno esterno a continuare a non cambiare nulla. Assodato che per natura il voto è segreto, come voteranno questi variegati sostenitori del ni?

    Piace a 5 people

    • E tra i prodi Alfieri del NO, dobbiamo registrare Stefano Feltri, neo direttore del giornale Domani , fino a poco fa Vicedirettore del Fatto. Il voltagabbana. Bocconiano della decadenza , ha venduto il suo SI a De Benedetti per un piatto di = suppongo succose – lenticchie, proponendo le solite argomentazioni ipocrite. Un meritato Vaffa per lui

      Piace a 4 people

  4. Mi chiedo:ma come possiamo sopportare che pregiudicati e malfattori ci dicano cosa fare?Come possiamo permetterci che ladri,intrallazzatori ed evasori fiscali facciano politica.Bobo Craxi dovrebbe stare zitto e a tutti questi signori ,che in totale hanno accumulato 52 anni di carcere,dovrebbe fate le pulci e indagate da dove vengono i milioni di euro che hanno.Vedere come mai dalle Bahamas si facciano rientrare soldi che non si sa da quale NERO derivino.Suggerisco a Travaglio una pagina quotidiana dove,in ordine alfabetico,scrivere le malefatte dei politici e di chi gli sta dietro.Pomicino prese 100 milioni di lire,Craxi miliardi in Svizzera,ecco che ci faccia sapere.Purtroppo oggi gli unici che danno informazioni sono i giornali di B.che difendono la Lega che,nonostante si sappia che ha intrallazzi,hanno ancora Salvinonal suo posto e Bossi senatore.Solo in Italia NOI PECORE permettiamo questo.

    Piace a 2 people

  5. È incredibile, innanzitutto che gentaglia pluricondannata come delincuente si sente in posizione di opinare su quella gestione dello Stato da loro tradito, ma ancor peggio che non vengano ributtati nelle fogne con una cascata di contumelie. Una volta di più, Vien da pensare che gli Italiani non meritiamo di meglio, come governanti

    "Mi piace"

  6. Scusatemi tutti, ma temo non abbiate capito molto.
    Quì si tratta di dare una spallata al governo e, soprattutto al M5S.
    La campagna per il no ha solo questo misero e meschino obiettivo. Non altro.

    Piace a 3 people

    • @Thomas-1
      Che l’obiettivo n°1 della campagna per il NO sia quello da te evidenziato è stato scritto e riscritto millanta
      volte su questo forum.
      Forse i suoi frequentatori sono un po’ meno fresconi di quanto non ti siano apparsi.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.