๐—š๐—น๐—ถ ๐˜‚๐—น๐—ถ๐˜ƒ๐—ถ ๐˜€๐—ผ๐—ป๐—ผ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ๐˜€๐—ผ๐—ป๐—ฒ

(Marcello Veneziani) – Estendete i diritti umani agli ulivi. Perchรฉ in Puglia, ad esempio, gli ulivi sono persone, figure viventi, corpi che esprimono gesti, muscoli e braccia protese verso il cielo; respirano con il vento, abbracciano e nutrono, soffrono alle mutilazioni e agli espianti, godono se restano a casa, tra i loro familiari, nella terra loro. E danno rami di pace, frutti nutrienti che sanguinano oro lucente. Non hanno la parola ma a differenza degli uomini, gli ulivi hanno piรน storia incisa nei loro corpi, non negano nulla del loro passato. Uno scultore sapiente che si fa chiamare Natura li ha scolpiti in movimento, sembrano figure disegnate da Balla, Boccioni, ma non hanno nulla di futurismo. Sono figure originarie, antiche, Natura in movimento, sagome che sโ€™intrecciano, si prodigano a soccorrersi lโ€™un lโ€™altro, raccontano vite contorte alla luce del sole, col vento in faccia che sibila tra le chiome. Poi venne la Xylella a trasformare quei campi in camposanti, tra ulivi morti come nellโ€™inferno dantesco, nella selva di Pier delle Vigneโ€ฆ Eppure รจ umano credere alla resurrezione degli ulivi.

4 replies

  1. Amo gli alberi e la natura ancorchรจ selvaggia, se non ci fosse scritto “Marcello Vemeziani” ci sarebbero stati molti piรน apprezzamenti.
    Perchรจ viene un dubbio, ma Veneziani vuole estendere i diritti umani agli ulivi e toglierli agli esseri umani migranti?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.