Attenti a quei due!

(Dott. Paolo Caruso) – Mentre la curva dei positivi tende a impennarsi e il numero dei malati covid 19 riprende lentamente a risalire, una parte dei cittadini, e soprattutto i vip con i loro comportamenti superficiali e irresponsabili mettono a dura prova la tenuta dei contagi favorendo il moltiplicarsi dei focolai. Così accade che uomini pubblici o meglio “ominicchi” come il cazzaro verde e Flavio Briatore mostrano tanto disprezzo per le regole imposte dal governo e soprattutto date dal buon senso ed eludono con tanto di scherno le norme sanitarie di prevenzione. Le loro apparizioni pubbliche e televisive rappresentano uno show di infimo livello e una sagra comportamentale diseducativa e spregiudicata. Questi personaggi miserevoli, di indubbie capacità intellettive, e di limitatissima sensibilità, che mostrano tanto disprezzo nei confronti dello stato e tanto menefreghismo nei confronti della salute della gente, mettendo a rischio la stessa vita degli italiani, si comportano come veri untori premonitori di future sciagure. Per loro il lockdown e i danni economici ad esso collegati non hanno insegnato proprio nulla, tanto nei “fatidici mesi” il Briatore se la spassava a Montecarlo e il noto “papeete man” tramite social poteva starnazzare da qualche stagno della padania. Questi due incoscienti sono persone pubbliche che facilmente riescono a trasmettere messaggi subliminali e ad influenzare nei comportamenti tantissimi minorati come loro e tanti altri sprovveduti cittadini.È ormai evidente che l’illegalità la fa da padrona in questo strano paese, e tutto viene dato per normale specialmente quando sono i potenti a trasgredire. Ora  mentre il proprietario del “billionaire” noto locale di Porto Cervo è ricoverato non con TSO ma volontariamente al reparto vip del San Raffaele per sintomatologia respiratoria da covid 19 al cui test è risultato positivo, e cinquanta dei suoi dipendenti più un numero imprecisato di suoi ospiti risultano essere anch’essi positivi al tampone, il noto Capitone della padania  a rischio TSO va girovagando in lungo e in largo per la penisola senza mascherina con le sue filippiche monocordi contro gli immigrati.  Ah…. semo messi proprio bene!

7 replies

  1. Vorrei far presente all’estensore dell’articolo che il cattivo esempio, purtroppo, oggi non viene più veicolato da sbruffoni esibizionisti malati di protagonismo, perchè altrettanti, se nn più danni, li fanno gli stregoni che esercitano sul web.
    Ogni riferimento al prof delle medie giannini, aspirante governatore centrale,accompagnato dalla ghenga di trolls e alias, E’ VOLUTO.
    E i personaggi negazionisti, anarchici, insofferenti ai numeri delle statistiche per partito preso, abbondano online e hanno sempre più seguito.

    Oggi ogni cittadino ha tra le mani il proprio smartphone, ma che uso ne fa? Si informa accedendo all’infinita enciclopedia consultabile in tempo reale?
    NO!! Preferiscono farsi soggiogare dalle cazzate più strampalate senza alcun spirito critico e volontà di approfondimento.

    Che DESOLAZIONE.

    Piace a 1 persona

Rispondi a Jerome B. Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.