Tira una brutta aria a Buenos Aires

(Paolo Manzo – il Giornale) – Estamos jodidos, che in italiano sta per «siamo fottuti». Per raccontare l’Argentina dopo 101 giorni di lockdown è meglio parlare con le persone rintanate in casa piuttosto che leggere Time, che inserisce addirittura il Paese del tango nella top ten delle nazioni che meglio avrebbero affrontato la pandemia. Estamos jodidos lo dicono quasi tutti oggi nella peatonal, il centro semideserto di Buenos Aires.

Certo, a differenza dell’Italia, il presidente Alberto Fernández ha chiuso tutto quasi subito, il 20 marzo, e per questo dopo oltre 3 mesi di quarantena tra le più dure al mondo e che continuerà almeno sino il 17 luglio, il numero dei morti è ancora basso, 1.200, ovvero 26 decessi ogni milione di abitanti, un decimo rispetto al Brasile (a 264) in rapporto alla popolazione, che è poi il valore al quale tutti i media dovrebbero guardare (per la cronaca l’Italia è a 574 e il Belgio a 840).

Peccato solo che la curva pandemica argentina stia esplodendo nonostante il lockdown (come in Perù due mesi fa) mentre i danni economici, sociali e umani sono già adesso giganteschi perché il governo «ha rispolverato la massima del Generale Perón, ovvero agli amici tutto, ai nemici la legge», spiega al Giornale Paula Moirano, laurea in Business Administration e che per la pandemia ha perso il lavoro. Ma lei è fortunata, ha studiato al Collegio del Mondo Unito, parla molte lingue e ha una formazione top, mentre per milioni di suoi connazionali senza lo stesso CV sarà difficile ricollocarsi.

A cominciare dai proprietari dei 100mila esercizi commerciali costretti alla chiusura. Basta parlare con la gente per rendersi conto che il clima a Buenos Aires è di disperazione e che «i suicidi si sono moltiplicati – racconta Julio, giornalista enogastronomico – nella città che già ai tempi di Borges era la capitale mondiale degli psicologi nonostante, all’epoca, molti porteños frequentassero i bar per parlare con gli amici dei loro problemi d’amore ma anche politici ed economici», visto che negli ultimi 90 anni in Argentina ci sono stati sei colpi di Stato e otto default. Invece oggi, i bar del centro sono chiusi e gli analisti non bastano più. E allora si rischia la depressione, o peggio.

Come la parrucchiera «denunciata da una vicina perché, nonostante il divieto, continuava a fare messe in piega». Si è tolta la vita perché non poteva vivere senza il suo lavoro. «Come lei sono decine ma è un dramma di cui nessuno parla, così come nessuno denuncia l’attacco alle libertà e gli abusi cui siamo sottoposti», rivela Paula. Esempi?

Dall’espropriazione «alla Chávez» della cerealicola Vicentin, alla proposta di fare entrare lo Stato nelle imprese private in crisi, dalla corruzione del polo fieristico Tecnopolis dove con soldi pubblici si doveva inaugurare l’ospedale Covid19 più grande dell’America latina ma che resta chiuso perché «c’è stato un errore di calcolo», ai respiratori fantasma. Non ultimo il Parlamento semichiuso e la possibilità solo per figli e nipoti di desaparecidos di portare all’estero capitali e di comprare dollari senza pagare la «tassa di solidarietà» del 30 per cento imposta ai comuni mortali.

8 replies

    • Certo che a raccontare balle questo è’ un genio,!!!

      Se Lufthansa viene intervenuta dallo stato con il 10.000m di euro e’ normale . Però se lo stesso succede in Argentina sarebbe un giro chavista !!! Non hai mai pensato che anche Merkel è’ chavista ? Jajajajajaj

      O magari Mario Monti che ha dato 4 miliardi al monte dei paschi di Siena potrebbe esser chavista ?

      Certo avere dei lettori desinformaría ai cui raccontare cazzate va bene intanto l’Argentina e così lontano che chi potrebbe andare a verificare quello che uno dice.

      Qui non ci sono suicidi e nemmeno disperati come racconta questo autore de scienza dizione . Che il virus sia un problema si certo che lo e’ ma va affrontato come tale. Niente in più’
      Il corona virus dove al giorno di oggi ci sono solo 1200 morti contro 60.000 infettati ….

      Se vediamo cosa è’ successo in Italia ne abbiano 34.000 morti
      Il dilema salute o economía non e’’ nemmeno vero dato che quelle che hanno preferito l’economia non hanno avuto migliori risultati che quelli che si sono dedicati al
      Mercato . Vedi Brasile, usa, Svezia … ed altri .

      Qualsiasi commerciante di Buenos Aires non ha più difficoltà che un commerciante di Milano o di Roma.

      Se controlla bene a Roma sono chiusi 3 aberraron more la falta di turismo. Firenze è vuota. Non c’è gente a Capri .

      È vero qualcuno chiuderà il suo piccolo business di bnb o il bar sia a Buenos Aires che a Siena … però la gente non si suicida per questo motivo.
      La prego di informarsi e di non raccontare più baggianate !!!!!

      "Mi piace"

  1. Veramente questo articolo è un’ode al libero mercato. Il governo di Macri con la favola di stare nel primo mondo ha indebitato l’Argentina della maniera più vergognosa possibile. Anzi, Vicentin è stata aiutata con milioni di dollari del Banco Nación così i furbi degli azionisti potevano portare dei soldi ai paradisi fiscali. Dove sono questi soldi? Mi piacerebbe saper cosa succederebbe se in Italia si permettese una cosa del genere? E come se la Banca Nazionale prestasse il 70 per cento del capitale destinato ai prestiti a una sola impresa, e poi questa ti risponde che non può pagare i debiti, anzi questi soldi sono in paradisi fiscali. Stiamo scherzando???

    "Mi piace"

    • In Italia si è fatto, si è fatto non con una sola impresa, ma per gli amici e gli amici degli amici ed è continuato fino a far fallire le banche.

      "Mi piace"

      • Una sola ? Via diciamo la verità ……… in Italia si è fatto il salvataggio della Fiat, INA assicurazioni , Monti Dei Paschi di Siena, e tante altre

        I salvataggi si fanno anche con finanziamenti a fondo perduto oppure comprando le azioni, ecc

        Italia ha avuto miliardi a fondo perduto dal FSE, commissione europea ed altro . È’ totalmente scandaloso che dopo tutti questi aiuti di stato un giornalista dica che se in Argentina c’è un salvataggio questo sia Venezuela e che arriva il comunismo!!!!!

        Mi sembrano che sia solo una barzelletta.
        A mio parere questo giornalista non è’ informato oppure peggio abbia voluto fare uno scoop!!!! Fare il grande parlando di qualcosa che non capisce. Magari anche Manipolare la realtà per diffondere le proprie idee politiche

        Poco serio
        Quando lego questi articoli rimango molto triste
        Le persone creano la realtà attraverso le info che possono acquisire dai giornali . Ogni volta che viene Fuori una fake news oppure realtà creativa . C’è qualcuno che costruisce la sua realtà sulla base dell’immaginazione di un creativo ….

        Io chiederei a tutti questi signori giornalisti di informarsi meglio . E non provate a farsi famosi attraverso il sensazionalismo creativo

        Mariani

        "Mi piace"

  2. In Argentina e’ arrivals la noticia che la economía italiana ha tanti Problemi che Hanno dato un rédito de citado mañana . Altrimenti la gente riesce a Mangiare.

    Che gli effetti economici della pandemia farà chiudere circa 600.000 impresse

    Che hanno dato un bonus per il turismo che gli alberghi se negano ad utilizzare perché sarebbe perdere soldi .

    Che gli aiuti europei verrano dati come sconto fiscale ; la domanda è se non incasso niente a cosa mi servono gli sconti fiscali ?

    Allora economia devastata . Sistema sanitario al collasso totale. Turismo in ginocchio ( e il turismo è una delle fonti di ingressi principali per il paese ). Catena di pagamento spezzata. 700 euro ai cittadini per mangiare altrimenti questi a fine mese mangiano area frita !!!

    Io credo che questo giornalista dovrebbe guardare dentro il suo paese prima di raccontare cose strane sugli altri .

    Almeno informarsi !!!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.